Frodi alimentari

Lunedì
25 settembre 2017
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Ultim'ora


“SFRUTTAMENTO DEL LAVORO” AGGRAVATO DALLA DISCRIMINAZIONE RAZZIALE PDF Stampa E-mail
Venerdì 22 Settembre 2017 11:19  |  Scritto da Redazione
I Carabinieri della Compagnia di Paola, in provincia di Cosenza, hanno realizzato un’operazione di contrasto allo sfruttamento dei rifugiati ospiti delle strutture di accoglienza della zona, con l’esecuzione di misure cautelari a carico di due fratelli di Amantea, di 48 e 41.
Gli arrestati sono accusati di “intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro”, aggravati dalla discriminazione razziale. Il provvedimento prevede anche il sequestro preventivo dell’azienda e di altri beni mobili registrati di proprietà degli arrestati.
Le indagini, condotte dai militari della Stazione di Amantea, sono iniziate nel giugno 2017. Gli elementi raccolti dai Carabinieri hanno permesso di accertare che i rifugiati, principalmente provenienti dal Nigeria, Gambia, Senegal e Guinea Bissau, venivano prelevati, solitamente, in una parallela del Centro di Accoglienza “Ninfa Marina” e portati a lavorare presso l’azienda agricola dei due fratelli arrestati.
I migranti africani si trovavano a lavorare nei campi, assieme ad altri lavoratori in nero provenienti principalmente dalla Romania e dall’India, ma la paga, a quanto risulta, variava in base al colore della pelle.
n particolare, i “bianchi” avevano diritto a 10 euro in più degli africani, infatti i primi prendevano 35 euro al giorno, mentre i secondi venivano pagati solo 25.
Le indagini hanno fatto emergere anche le condizioni di lavoro degradanti a cui erano sottoposti i lavoratori: dormivano in baracche, mangiavano a terra ed erano sottoposti a stretta sorveglianza da parte dei due fratelli arrestati.

 
Sequestrati in un'azienda torinese caffè, orzo e ginseng PDF Stampa E-mail
Venerdì 22 Settembre 2017 10:02  |  Scritto da Redazione
Commercializzava caffè del Guatemala di qualità rinomata, quale l’arabica, ma che del paese centroamericano ben poco aveva. Vietnam e Uganda, infatti, la sua provenienza.
Questo è quanto ha scoperto nei giorni scorsi la Guardia di Finanza di Torino che ha sequestrato presso una società torinese, nel quartiere Vallette, oltre 10.000 confezioni di caffè pronte per l’immissione in commercio ed altre 100.000 ancora da confezionarsi; 500.000 euro il valore della merce sequestrata.
I Baschi Verdi del Gruppo Torino, nel corso dell’intervento, hanno sequestrato derrate di Caffè, Orzo solubile, Ginseng in polvere ed imballi impiegati nel confezionamento, comprese le classiche cialde destinate ai clienti dei bar di Torino e provincia, nonché i macchinari e le attrezzature impiegate nel processo industriale.
Le indagini dei Finanzieri hanno consentito, inoltre, di ricostruire la filiera relativa all’importazione dall’estero dei prodotti destinati al mercato torinese.
Cina e Polonia questi sono risultati essere i Paesi di provenienza del Ginseng e dell’Orzo, che senza alcuna processo industriale di trasformazione “sostanziale” venivano poi immessi in commercio con l’indicazione di prodotto italiano.
Mentre il caffè riportante l’indicazione di provenienza di uno dei paesi più noti al mondo quale produttore di caffè di qualità, nella fattispecie il Guatemala, di fatto, era composto da miscele asiatiche e, in minor percentuale, da altre provenienti dal sud-america. Inoltre, il prodotto era destinato ad un packaging, ad atmosfera protettiva, riportante un marchio contraffatto.
Il responsabile, un imprenditore italiano sessantenne, operante nel settore da anni, dovrà rispondere, all’Autorità Giudiziaria, di frode in commercio nel settore alimentare; rischia fino a 3 anni di reclusione.
L’operazione, rientra nel quadro delle attività svolte, in via esclusiva, dalla Guardia di Finanza, quale forza di polizia economico finanziaria, a tutela della concorrenza e del mercato, poste ad argine delle Frodi in Commercio e a tutela del “Made in Italy”.

 
RICHIAMO PER RISCHIO MICROBIOLOGICO TALEGGIO DOP LATTE CRUDO INC.P. NATURALE CAROZZI FORMAGGI SRL - PDF Stampa E-mail
Giovedì 21 Settembre 2017 10:15  |  Scritto da Redazione
 
Marchio: CAROZZI FORMAGGI SRL
 
Denominazione: TALEGGIO DOP LATTE CRUDO INC.P. NATURALE
 
Motivo della segnalazione: Rischio microbiologico PRESENZA LISTERIA MONOCYTOGENES
 
Data pubblicazione: 21 settembre 2017

 
Milano sequestrati alimenti made in Cina PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Settembre 2017 14:04  |  Scritto da Redazione
In un deposito di Milano soo stat sequestrati ingenti quantitativi di prodotti alimentari made in Cina, tra cui
 zampe di anatra e meduse in salamoia.
uasi 400 confezioni di “bevanda al latte” di chissà quale origine, 200 di yogurt, lattine di “milk drink” e poi 400 confezioni di carne secca di maiale, un centinaio di confezioni di ciccioli e poi svariate di zampe di anatra, di clavicole, collo, cosce e ali dello stesso pennuto e persino 15 confezioni da 300 grammi di sangue, sempre d’anatra. Quanto alle meduse in salamoia, sequestrate 29 confezioni da 200 grammi.
Per molta merce c'è il divieto di importazione

 
Provincia di Salerno Nas sequestrano ingente quantitativo di merce alimentare scaduta PDF Stampa E-mail
Martedì 19 Settembre 2017 13:58  |  Scritto da Redazione
Gli uomini dei Nas di Salerno hanno sequestrato ingenti quantitativi di merce scaduta. 
A Battipaglia i militari hanno effettuato un   sequestro amministrativo di circa 150 chili di salumi, formaggi e preincartati, rispetto a cui non è stata riscontrata la prescritta documentazione atta ad attestarne la tracciabilità.
A Capaccio sono stati sequestrati inoltre circa 350 chili di alimenti vari (carni, prodotti ittici, caseari e bibite), detenuti in pessimo stato di conservazione, in parte congelati e non presentati come tali agli ignari consumatori.
 
Il valore complessivo dei provvedimenti è pari  a circa 500mila euro dei quali 4mila riferiti agli alimenti.

 


<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 294

Banner

Pubblicità

Pubblicità

Banner