Frodi alimentari

Giovedì
19 ottobre 2017
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sequestrate circa 22.000 uova destinate alla commercializzazione PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Giugno 2017 11:38  |   Scritto da Redazione
Nel corso dei controlli straordinari, disposti dal comando carabinieri politiche agricole e alimentari a tutela del consumatore, inquadrati in un’ampia strategia di verifiche a garanzia del settore avicolo in ordine alle norme ed ai requisiti generali della legislazione alimentare, il nuclei antifrodi procedevano al sequestro di prodotti alimentari.
 
I Nuclei Antifrodi, a seguito di azione di monitoraggio presso aziende avicole ubicate nelle rispettive giurisdizioni,  procedevano al sequestro di 21.700 uova per mancanza di rintracciabilità. Venivano riscontrate difformità e violazioni alle normative in materia di tracciabilità e contestate sanzioni per 4.500 euro, in quanto i prodotti risultavano carenti degli elementi utili atti ad individuare la provenienza degli stessi e le relative materie prime, potendosi rilevare potenzialmente pericolosi alla salute.
 
L’attività  nel comparto avicolo, a tutela del settore e dei cittadini, nel corso del corrente anno ha portato al sequestro di 977.155 uova.
 
 
 

Aggiungi commento

Nello scrivere il tuo commento, ti preghiamo di mantenere un atteggiamento civile ed educato e di rispettare le regole delle netiquette, evitando commenti provocatori, insulti, volgarità e spam.
Tutti i commenti che contravengono a queste regole verranno immediatamente rimossi.

Banner

Pubblicità

Pubblicità

Banner