Frodi alimentari

Giovedì
19 ottobre 2017
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Dalle gavette dei militari ad oggi.. l'alluminio miglior amico della buona cucina fra sostenibilità e risparmio PDF Stampa E-mail
Sabato 30 Settembre 2017 21:45  |   Scritto da Redazione
Sostenibilità e cucina oggi vanno sempre più a braccetto, non solo per il tipo di ingredienti  che si utilizzano ma anche per la tipologia di utensili che si utilizzano. Un materiale che oggi è ritenuto sostenibile è di certo l’alluminio. E’ un metallo fondamentale dell’era dello sviluppo tecnologico con immense possibilità di impiego nell’industria, nell’edilizia, nell’aerospaziale, nell’elettronica e negli imballaggi.
Molteplici prodotti di uso comune sono oggi realizzati  con l’alluminio, come biciclette, automobili, aerei e treni, porte, finestre e tetti, orologi, oggetti di design, arredamento e, naturalmente, imballaggi.
L’alluminio è un grosso alleato della cucina, è possibile trovarlo nel coperchio dello yogurt, nei tappi dell’acqua minerale e dell’olio, nell’involucro del cioccolato, nelle lattine, nei blister dei medicinali, intorno ai dadi del brodo, nelle confezioni di caffè. Ma non solo molteplici utensili per la cottura o la conservazione dei prodotti sono oggigiorno realizzati  con questo tipo di materiale tra cui vaschette e rotoli di foglio di alluminio, pentole, posate, caffettiere e altri accessori.
Abbiamo chiesto Vincenzo Pepe Presidente di Fareambiente cosa ne pensasse, e soprattutto perchè ritenere l’alluminio come un metallo ecosostenibile. Egli ci ha detto che il metallo quale l’alluminio  è un grande amico dei consumatori, infatti, in cucina con una  serie di piccoli accorgimenti, è possibile garantire una buona alimentazione, con dei vantaggi non solo per la qualità e la salute ma anche per le tasche, il suo utilizzo può portare a notevoli risparmi energetici .  Egli afferma infatti come,usare pentole con materiali leggeri, riciclabili e ad alta conducibilità termica è sicuramente un modo per risparmiare tempo ed energia, visto che produrre una pentola con alluminio riciclato comporta un risparmio energetico del 95% rispetto al produrre la medesima pentola con materia prima ottenuta dal primario (quindi dalla estrazione del metallo dalle pietre minerali che lo contengono) , inoltre quando essa avrà finito il suo ciclo vitale avrà ancora un valore, perché l’alluminio può essere riciclato all’infinito”.
L’alluminio infatti, secondo anche quanto dichiarato dal consorzio cial, può essere riciclato per il 100%, oltre ad essere più leggero e più facile da usare.
Negli ultimi anni  le imprese di settore hanno saputo rendere funzionali i prodotti realizzati con l’alluminio oltre che di design, riuscendo a rispondere alle più esigenti richieste del mercato.
Si è passati dalle gavette dei soldati agli gli attrezzi e utensili nelle cucine contadine ( prodotti poveri) a vere opere d’arte moderne  che nelle mani sapienti degli chef possono supportare quest’ultimi nella creazioni di capolavori culinari.
Non solo risparmio, sostenibilità ma anche gusto.

Anna Zollo
 

Aggiungi commento

Nello scrivere il tuo commento, ti preghiamo di mantenere un atteggiamento civile ed educato e di rispettare le regole delle netiquette, evitando commenti provocatori, insulti, volgarità e spam.
Tutti i commenti che contravengono a queste regole verranno immediatamente rimossi.

Banner

Pubblicità

Pubblicità

Banner