Frodi alimentari

Venerdì
20 aprile 2018
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Sequestrati nel porto 14.000 bottiglie di prosecco PDF Stampa E-mail
Martedì 27 Marzo 2018 15:23  |   Scritto da Redazione
Nei giorni scorsi, i finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Brindisi, unitamente ai funzionari della locale Agenzia delle Dogane, nell’ambito dei potenziati servizi di vigilanza operati all’interno dell’area portuale, hanno sottoposto a controllo un camion con targa bulgara proveniente dalla Grecia.
Il mezzo, condotto da un cittadino bulgaro, attenzionato dal personale del Corpo nell’ambito di un’analisi sui flussi commerciali in entrata ed uscita dal porto di Brindisi, era diretto in Francia.
Il controllo fisico della merce consentiva di rilevare che il carico, costituito da 13.812 bottiglie (da 0,75 lt) di prosecco aveva: sulle scatole, la scritta “product of Italy”, mentre sulle bottiglie, la dicitura “wine of Italy” e “product of Italy”.
Contattata la società produttrice del prosecco la stessa confermava che tutta la merce trasportata era stata prodotta con uve coltivate in Bulgaria.
Sulla base delle evidenze investigative acquisite, le fiamme gialle ed i funzionari doganali sottoponevano a sequestro penale n.13.812 bottiglie di prosecco.
Il conducente del mezzo, P.A. (68 anni), di nazionalità bulgara, veniva segnalato a piede libero all’A.G.
L’attività di servizio rientra nel più ampio contesto delle attività di intensificazione dell’azione di tutela del “made in Italy” svolta dalla Guardia di Finanza, quale forza di polizia economico finanziaria, a difesa del mercato nazionale.
 

Aggiungi commento

Nello scrivere il tuo commento, ti preghiamo di mantenere un atteggiamento civile ed educato e di rispettare le regole delle netiquette, evitando commenti provocatori, insulti, volgarità e spam.
Tutti i commenti che contravengono a queste regole verranno immediatamente rimossi.

Banner

Pubblicità

Pubblicità

Banner