Frodi alimentari

Mercoledì
28 giugno 2017
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
FARE AMBIENTE PRESENTAZIONE RAPPORTO FRODI ALIMENTARI AGROALIMENTARI 2011 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 13 Luglio 2011 16:03  |   Scritto da Redazione

 

Domani  14 luglio presso la Sala delle Colonne di Palazzo Marino- Camera dei Deputati, sarà presentato il Rapporto Frodi alimentari ed agroalimentari 2011 redatto dal Movimento Fare Ambiente.

Il movimento è presieduto dal professore Vincenzo Pepe originario del Cilento, che alcuni anni fa, ha deciso di fondare un movimento ecologista di ispirazione europeo.

Il rapporto mette in evidenza quale sia la problematica degli illeciti nel comparto agroalimentare, che da come si evince dal contributo del sostituto procuratore antimafia vede la Campania quale regione sempre presente soprattutto nella terra di lavoro.

All’iniziativa saranno presenti in qualità di relatori il Dr.Emilio Gatto Direzione generale della prevenzione e repressione frodi con  una relazione su Le attività Ispettorato qualità Ispettorato qualità e repressione frodi nel 2010, il Col. Giuseppe  Vadalà   Pr. Dir Divisione 2^ Divisione di Sicurezza agroalimentare ed alimentare Corpo Forestale dello Stato  che affronterò il tema inerente "Qualità e tracciabilità nella lotta alle contraffazioni per la sicurezza agroalimentare

 Per il corpo della  guardia di finanza sarà presente il Col. t. ISSMI Fabrizio Martinelli  Capo dell’Ufficio Tutela Uscite e Mercati del Comando Generale della Guardia di Finanza” su L'azione della Guardia di Finanza a contrasto delle forme di illegalità che si manifestano nel settore agroalimentare", ed infine  ancora il Cap di Vascello (CP) Paolo. Cafaro,-capo Ufficio Operazioni del  Comando Generale- Le attività della Guardia  Costiera  nel contrasto delle frodi  nel 2010, il
Cap. Sergio  Tirrò, Capo Sezione Addestramento e Studi del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute.-  Le azioni del nucleo antisofisticazione  nel 2010

I lavori saranno introdotti dal professore Pepe e da Col. Maurizio Delli Santi  Comandante  Comando  Carabinieri Politiche Agricole e  Alimentari – Nuclei Antifrodi Carabinieri  (NAC), dal Dott. Giuseppe  Serino  Ispettore Generale Capo
Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari

 

Concluderà i lavori On.le Paolo Russo Presidente Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati che in una sua dichiarazione sul lavoro del Movimento Fare Ambiente e sul sistema degli illeciti  nel comparto alimentare ha affermato come :

“Il 2000-2011 è ricordato come il decennio delle emergenze ambientali:  BSE, aviaria, diossina,  batterio killer. E poi ancora  mozzarella blu e  formaggio a pois. Quindi Davvero troppo per un Paese che ha fatto della qualità dei propri prodotti di eccellenza una bandiera che sventola nel Mondo. Eccessivo per i tanti produttori onesti che con passione, sacrificio e dedizione contribuiscono a tramandare e rafforzare appeal e tradizioni del made in Italy. Insopportabile per i consumatori che per preservare la salute e per omaggiare il buon mangiare devono districarsi nella giungla delle insidie di un manipolo di agrifurbi. Per questo un plauso deve essere rivolto alle forze dell’ordine e a tutti gli organismi di vigilanza e controllo che in questo ultimo anno hanno posto in essere azioni di contrasto e di tutela  efficienti nei confronti del settore agricolo”.

A tal fine è fondamentale ricordare il lavoro che nel tempo  Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati sta portando avanti nel contrasto a succitati illeciti, fra questo la ultima normativa sulla etichettatura e la norma sul made in Italy.

 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Nello scrivere il tuo commento, ti preghiamo di mantenere un atteggiamento civile ed educato e di rispettare le regole delle netiquette, evitando commenti provocatori, insulti, volgarità e spam.
Tutti i commenti che contravengono a queste regole verranno immediatamente rimossi.

tribunapoliticaweb.it

Banner

Pubblicità

Pubblicità

Banner