Frodi alimentari

Martedì
20 febbraio 2018
  
Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie e gli aggiornamenti di frodialimentari direttamente nella tua casella email

  

Cerca   
Dimensione testo
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Contraffazione
Sequestrati 250 kg di pesce a Palermo PDF Stampa E-mail
Sabato 16 Maggio 2015 18:00  |  Scritto da Redazione
Gli uomini della Capitaneria di Porto di Palermo hanno sequestrato 250 chili di pesce a venditori ambilanti  elvando  multe per 19 mila euro.
Il sequestro è avvenuto sia perchè sottomisura sia perchè mancavano le etichettature attestanti l'origine
 
Mantova, la Guardia di Finanza sequestra ingente quantitativo di alimenti scaduti e con etichette contraffatte PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Maggio 2015 16:38  |  Scritto da Redazione
Gli uomini della Guardia di Finanza di Mantova hanno posto 30.000 prodotti alimentari perchè non a norma. I prodotti sequestrati, principlamente etnici, sono risultati senza etichettatura che ne descrivesse l'origine.
Molte eticette sono state trovate contraffatte, è stata infatti riscontrata la cancellazione con inchiostro nero delle date di produzione e scadenza apposte sulle confezioni originali ed il successivo incollaggio di etichette in lingua italiana, sovrapposte a quelle originali e riportanti date di scadenza prorogate di oltre due anni, per cui i prodotti risultavano già scaduti da un anno.
A seguito di ulteriori controlli sono state trovate  1.000 confezioni di generi alimentari con etichette contraffatte e 30.625 confezioni di generi alimentari con etichette non conformi e prive delle date di produzione e scadenza in lingua originale; nel corso delle operazioni
 
 
App contro le contraffazioni PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Maggio 2015 16:29  |  Scritto da Redazione
Il Mise ( Ministero svilippo economico) ha reso disonibili due app per poter scoprire i falsi. Le app scaricabili su i market di android e IOS, sono rivolte ai prodotti sia alimentari, tessili, prodotti cosmetici, giocattoli etc. Le app sono state realizzate nell'ambito del progetto Io sono originale 
 
CARNE DI AGNELLO GENERICA VENDUTA COME DI FILIERA CONTROLLATA "AGRI QUALITÀ" PDF Stampa E-mail
Mercoledì 06 Maggio 2015 18:26  |  Scritto da Redazione
Grosseto, 5 maggio 2015 - Il Nucleo Agroalimentare di Grosseto ha chiuso un'indagine relativa alla provenienza di carni di agnello.  Sono state denunciate sei persone che, ciascuna rispetto al ruolo rivestito, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, nel periodo dal 22 febbraio 2015  al 12 aprile 2015, commercializzavano, attraverso i canali della grande distribuzione organizzata, partite di carne di agnello generiche, falsamente dichiarate appartenere alla filiera "Agri Qualità" (Marchio riconosciuto dalla Regione Toscana). 
Quindi prodotti alimentari diversi per origine, provenienza e qualità da quelli dichiarati nella documentazione di trasporto e pattuiti negli accordi commerciali, come carni di agnello di filiera controllata "Agri Qualità" (Marchio riconosciuto dalla Regione Toscana). 
Ai responsabili viene contestata l'aggravante del fatto che si tratta di alimenti la cui denominazione di origine geografica o le cui specificità sono protette dalle norme vigenti.

 
Pescara, Nas Sequestrano 200kg di alimenti PDF Stampa E-mail
Lunedì 20 Aprile 2015 20:49  |  Scritto da Redazione
I militari dei Nas hanno sequestrato presso dei risotranti 200kg di prodotti in quanto trovati senza etichetta esenza documenti attestanti la tracciabilità. I prodotti erano inoltre conservato fuori dal frigorifero.

 
Forum internazionale sulla tutela del cibo vero al Parco tecnologico padano di Lodi il 19 e 20 marzo PDF Stampa E-mail
Venerdì 20 Marzo 2015 17:04  |  Scritto da Redazione
Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è iniziato oggi a Lodi, presso il Parco Tecnologico Padano, il Forum internazionale sulla tutela del cibo vero, organizzato dal Mipaaf in vista di Expo Milano 2015. Il Forum riunisce i principali organismi di controllo internazionali per un confronto e un potenziamento degli strumenti di contrasto alle frodi in campo agroalimentare. Sono in corso le sessioni di lavoro con oltre 150 esperti tra forze di polizia, rappresentanti degli agricoltori e dei produttori alimentari, consorzi e associazioni che si confrontano in tre tavoli tematici: cooperazione delle forze di polizia nel contrasto al cibo contraffatto; tutela 'ex officio' dei prodotti ad indicazione geografica all'interno dell'Unione europea; contrasto alle vendite illegali nell'e-commerce e sul web. Sono 60 i delegati stranieri, con 18 Paesi europei rappresentati, 6 delegati extra Ue (Stati Uniti d'America, Kenya, Thailandia, Macedonia, Bielorussia) e 4 organizzazioni internazionali come Interpol, Europol, Commissione Europea e Organizzazione mondiale e World Intellectual Property Organization.
 
Nel corso della sessione plenaria del Forum della mattina sono intervenuti il Sindaco di Lodi Simone Uggetti, il Direttore del Parco Tecnologico Padano Gianluca Carenzo, il Vicepresidente della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione On. Colomba Mongiello, il Direttore delle Relazioni Multilaterali e Politiche di qualità della Commissione europea (Dg Agri) Diego Canga Fano, i rappresentanti di tutte le forze di polizia italiane che si occupano dei controlli in campo agroalimentare: il Capo dipartimento dell'Icqrf Stefano Vaccari, il Dirigente Superiore del Corpo forestale dello Stato Donato Monaco, il Capitano di Vascello della Capitaneria di Porto Pietro Preziosi, il Generale di Divisione del Cus della Guardia di Finanza Gennaro Vecchione, il Generale di divisione dei Nas dei Carabinieri Cosimo Piccinno. Il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha inviato un saluto ribadendo l'importanza del lavoro coordinato di tutela dei consumatori e di lotta alla contraffazione agroalimentare anche e soprattutto in vista dell'Esposizione universale di Milano. A dare il via ai lavori l'introduzione del Vice Ministro delle politiche agricole Andrea Olivero.
 
Il Ministero delle politiche agricole ha eseguito nel 2014 oltre 110mila controlli con sequestri per oltre 60 milioni di euro, attraverso i suoi quattro organismi di controllo (Ispettorato repressione frodi- ICQRF, Corpo forestale dello Stato, Nucleo anticontraffazione Carabinieri delle politiche agricole e alimentari e Capitanerie di porto - Guardia Costiera). Nei primi due mesi del 2015 i controlli sono stati oltre 15mila con un valore dei sequestri di circa 13 milioni di euro. Forte anche l'azione a tutela Made in Italy sul web: nel 2014 per 160 volte il Mipaaf è intervenuto per bloccare flussi di commercio illegale di finti prodotti italiani sul mercato europeo, dal Parmesan al finto Chianti, con un controvalore superiore ai 50 milioni di euro.
 
"Non c'e settore - ha dichiarato nel suo intervento il Vice Ministro Andrea Olivero - che abbia innovato così tanto negli ultimi anni come quello agroalimentare, eppure spesso dimentichiamo che dietro la qualità dei nostri prodotti non c'é soltanto una grande tradizione, ma anche ricerca e una forte innovazione. Il fenomeno dell'italian sounding oltre a sottrarre fatturati miliardari connette l'idea di Made in Italy a prodotti che non hanno nulla a che vedere con la nostra qualità. Gli strumenti che sono stati messi in campo e che stiamo utilizzando, a partire dall'ex officio, sono molto efficaci, ma dobbiamo assicurarci ancora di più che ad una globalizzazione dei mercati si accompagni una globalizzazione dei controlli che riesca a far fronte ai fenomeni di contraffazione preservando un settore chiave per la sicurezza dei consumatori anche dalle infiltrazioni della criminalità organizzata. L'Italia è all'avanguardia nella lotta a questi fenomeni e qui a Lodi lo stiamo dimostrando".
 
"In vista di Expo - ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina - rendiamo Lodi capitale della lotta alla contraffazione in campo agroalimentare a livello internazionale. Presentiamo una storia di successo del nostro Paese: il sistema di controlli italiano è infatti una delle ragioni fondamentali della grandezza del Made in Italy, come dimostra il fatto che è studiato in Europa e nel mondo proprio per la sua eccellenza. Abbiamo agito su due fronti strategici: controllo all'interno dei confini per la tutela del consumatore e dei produttori onesti; rafforzamento della protezione del Made in Italy in Europa e nel mondo. Siamo numeri uno nella tutela dei prodotti di qualità nel territorio dell'Unione europea dove abbiamo oltre 250 casi di applicazione della norma 'ex officio' che ci consente di far ritirare dal mercato i falsi prodotti Dop e Igp italiani.  Abbiamo aumentato anche la lotta all'agropirateria su web, con esperienze innovative che vogliamo condividere con i Paesi che abbiamo riunito a Lodi. Il commercio online dei prodotti agroalimentari italiani vale oltre 1 miliardo di euro e il Ministero è in campo per la tutela dei prodotti di qualità, anche attraverso partnership con grandi player come Ebay. Con il Forum internazionale della tutela del cibo vero, l'Italia propone un confronto e un potenziamento degli strumenti di contrasto alle frodi che vogliamo sia una delle grandi eredità di Expo".
 
Il programma del Forum prosegue domani, venerdì 20 marzo, quando a partire dalle 11.30 verranno illustrate le relazioni dei tre tavoli tematici. In seguito interverranno, tra gli altri, i rappresentanti dei principali organismi di controllo internazionali Francoise Dorcier per Interpol, Dreno Berengere per Europol, Patrick J. Hollande per la Food and Drugs Administration degli Stati Uniti. Ci sarà poi l'intervento del Direttore della Dia Nunzio Antonio Ferla, il Capo del Corpo forestale dello Stato Cesare Patrone, il Vice capo della Polizia Fulvio Della Rocca, il capo unità della Direzione Generale per la salute dei consumatori della Commissione europea (Dg Sanco) Carmen Garau, il Presidente del Consiglio Europeo dei giovani agricoltori (Ceja) Matteo Bartolini, il responsabile di Ebay Italia Andrea Moretti. Concluderà i lavori il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina.
 


<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Banner

Pubblicità

Pubblicità

Banner