About Frodi Alimentari

Frodialimentari.it - il portale sugli illeciti agroalimentari

Carabinieri NAS Livorno: sequestrati 12mila prodotti irregolari

Carabinieri NAS Livorno: sequestrati 12mila prodotti irregolari

Il NAS di Livorno ha segnalato all’Autorità Amministrativa il responsabile di una società specializzata nelle consegne espresse. A seguito di una serie di accertamenti, infatti, i militari toscani hanno scoperto che la ditta aveva posto in commercio degli integratori alimentari provenienti dall’estero senza avere adempiuto agli obblighi previsti dalla normativa vigente. Nel corso degli accertamenti i Carabinieri hanno sequestrato quasi 12.000 integratori, dal valore complessivo di 400.000 euro circa.

Carabinieri NAS: 5 persone denunciate – quasi una tonnellata di formaggi sequestrata in Puglia

Carabinieri NAS: 5 persone denunciate – quasi una tonnellata di formaggi sequestrata in Puglia

Il NAS di Salerno, in collaborazione con il Gruppo Carabinieri Forestale di Benevento e della locale ASL, ha effettuato dei controlli presso alcune macellerie campane. Nel corso degli accertamenti, i militari hanno sequestrato: – 5 carcasse ovine sprovviste di idonea documentazione; – circa 200 marche plastiche per padiglioni auricolari di animali ancora intatte, detenute illecitamente dal titolare di uno degli esercizi commerciali; – una carcassa ovina macellata clandestinamente; – un capo ovino dotato di dispositivo identificativo elettronico corrispondente ad un differente capo animale; – svariati farmaci veterinari, detenuti senza la necessaria prescrizione medica. Per le violazioni di cui sopra 4 persone sono state deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà. […]

FRODE IN COMMERCIO, SEQUESTRATE CIRCA 3,5 TONNELLATE DI MANGIMI, MIELE E ALIMENTI

FRODE IN COMMERCIO, SEQUESTRATE CIRCA 3,5 TONNELLATE DI MANGIMI, MIELE E ALIMENTI

Nel mese di ottobre, i Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina, hanno controllato 17 aziende della filiera agroalimentare operanti sul territorio nazionale accertando numerose violazioni in materia di rintracciabilità ed etichettatura. Sono stati sequestrati 3.497 kg di prodotti (mangimi, miele e alimenti vari) ed il titolare di un ristorante è stato denunciato per tentata frode in commercio poiché dichiarava in menù ingredienti a marchio protetto (Prosciutto San Daniele DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP, Pomodoro Pachino IGP) in realtà mai acquistati dall’esercizio commerciale. Comminate 10 sanzioni per un ammontare complessivo di 26.785 euro e diffidati i titolari di due aziende per pratiche […]

NAS Napoli: chiusa una mensa abusiva in una scuola paritaria

NAS Napoli: chiusa una mensa abusiva in una scuola paritaria

Il NAS di Napoli, nell’ambito dei controlli nel settore della ristorazione scolastica che si è svolta in campo nazionale, ha proceduto alla chiusura di una mensa abusiva attivata all’interno di una scuola paritaria in provincia di Napoli. La struttura, infatti, è risultata priva dei titoli autorizzativi con conseguenti potenziali rischi per la salute degli alunni. Il Viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, ha espresso il suo plauso ai Carabinieri del NAS per i controlli costanti nelle mense scolastiche: “Ringrazio il Comando carabinieri per la tutela della salute per il costante impegno nel campo della sicurezza alimentare. Attraverso ispezioni rigorose su tutto il territorio nazionale garantiscono il rispetto delle procedure di preparazione […]

Carabinieri NAS Caserta: sequestrato un deposito e 7 tonnellate di mangimi

Carabinieri NAS Caserta: sequestrato un deposito e 7 tonnellate di mangimi

Il NAS di Caserta, unitamente al personale dell’Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio, ha effettuato il controllo di un deposito all’ingrosso di mangimi. Al termine della verifica, gli operatori hanno disposto la chiusura del deposito e il sequestro amministrativo di circa 7 tonnellate di mangimi poiché privi di registrazione a norma del regolamento europeo di settore. Il valore dei provvedimenti adottati ammonta a quasi un milione di euro.

Carabinieri NAS Latina: controlli e sequestri nel basso Lazio

Carabinieri NAS Latina: controlli e sequestri nel basso Lazio

Il NAS di Latina, nell’ambito di una serie di controlli eseguiti presso degli stabilimenti industriali siti nel basso Lazio, ha sequestrato: – una tonnellata e mezzo circa di olive in salamoia, risultate mancanti di informazioni obbligatorie in etichetta e informazioni relative alla rintracciabilità; – 30 confezioni di vegetali sott’olio, esposti in vendita nonostante una data di scadenza superata. Il valore degli alimenti vincolati è di oltre 5.000 euro, mentre quello delle violazioni amministrative contestate è di 13.500 euro.

Denunciato titolare azienda e sequestrato cibo nocivo

Denunciato titolare azienda e sequestrato cibo nocivo

I Carabinieri per la Tutela Agroalimentare di Salerno, in provincia di Caserta, nel corso dell’attività ispettiva presso un deposito alimentare ha sequestrato 220 kg di prodotti alimentari di vario genere pronti alla commercializzazione nonostante fossero scaduti di validità. Denunciato il titolare dell’attività per commercio di sostanze alimentari nocive (art.444 c.p.) che, nel contempo, è stato diffidato ad ottemperare alla registrazione all’ASL di una cella frigo presente all’interno della struttura, così come previsto dalla norma per gli operatori del settore alimentare (Reg. CE 852/04).

Carabinieri NAS: sequestri per un valore di 50.000 euro in Campania – controlli sul trasporto degli alimenti in Abruzzo

Carabinieri NAS: sequestri per un valore di 50.000 euro in Campania – controlli sul trasporto degli alimenti in Abruzzo

I militari del NAS di Napoli hanno condotto un’ispezione igienico sanitaria presso un esercizio commerciale sito nell’hinterland partenopeo. Nel corso dell’accertamento, i Carabinieri hanno: – sequestrato amministrativamente circa 3.300 vasetti in vetro contenenti quasi una tonnellata e mezzo di alimenti (fichi ed albicocche) privi di documentazione che ne attestasse la tracciabilità/rintracciabilità; – chiuso un deposito alimentare abusivo e gravemente carente sotto il profilo igienico sanitario e strutturale. Il valore totale dei provvedimenti adottati è di 50.000 euro Il NAS di Pescara, invece, a seguito di una segnalazione pervenuta dalla Polizia Stradale, ha condotto un accertamento finalizzato a verificare modalità di trasporto di alcuni alimenti. Al termine del controllo, i militari […]

Carabinieri NAS: sicurezza nella filiera delle uova – sequestrate 9 aziende e 32 mila uova irregolari

Carabinieri NAS: sicurezza nella filiera delle uova – sequestrate 9 aziende e 32 mila uova irregolari

Nell’estate 2017, a seguito dell’emergenza sanitaria originata dalla contaminazione di uova e prodotti derivati, causata dall’uso illegale dell’insetticida fipronil in allevamenti di galline ovaiole, fu realizzato un piano di controllo straordinario, disposto dal Ministero della Salute, per accertare la regolarità delle uova e degli ovoprodotti presenti sul mercato italiano. L’operazione coinvolse i Carabinieri dei NAS e l’intero sistema nazionale di tutela della salute, dagli organi ispettivi ai laboratori, con l’immediato rintraccio di prodotti pericolosi o sospetti provenienti dall’estero e la realizzazione di un piano di controllo, campionamento ed analisi dell’intera filiera. L’attività dei NAS proseguì senza soluzione di continuità estendendosi anche nel corso del 2018, con l’esecuzione complessiva di 1.957 […]

Carabinieri NAS Napoli: deferita la preside di un istituto scolastico campano

Carabinieri NAS Napoli: deferita la preside di un istituto scolastico campano

Il NAS di Napoli, nell’ambito di alcune indagini finalizzate ad assicurare il rispetto delle normative sull’igiene e la sicurezza nei luoghi di lavoro, a seguito di un sopralluogo effettuato presso una scuola primaria e dell’infanzia sita nell’hinterland napoletano, hanno deferito una persona all’Autorità Giudiziaria. L’indagata, preside dell’istituto, è stata segnalata in quanto nel corso del controllo i militari hanno rilevato criticità nelle aule del plesso scolastico, nonché dei servizi igienici e degli spazi comuni. Il complesso, inoltre, è risultato essere altresì privo del certificato di agibilità.