About Frodi Alimentari

Frodialimentari.it - il portale sugli illeciti agroalimentari

NAS: Indagini nel settore dei cosmetici e controlli in campo alimentare – denunciate 4 persone

NAS: Indagini nel settore dei cosmetici e controlli in campo alimentare – denunciate 4 persone

I Carabinieri del NAS di Napoli hanno coadiuvato il personale della locale Agenzia delle Dogane nel dare esecuzione a due decreti di perquisizione. Le indagini, delegate dall’Autorità Giudiziaria, erano finalizzate ad accertare i reati di ricettazione e introduzione nello stato italiano di cosmetici contraffatti. Le ricerche degli investigatori hanno condotto al rinvenimento di quasi 1.500 confezioni di cosmetici di varie tipologie (rossetti, smalti, mascara, lucida labbra, ombretti, matite) e alla denuncia in stato di libertà di due persone. Negli ultimi giorni il Nas di Palermo è stato impegnato in una serie di controlli lungo alcune delle principali località balneari della provincia di Trapani. I militari del NAS, unitamente ai colleghi […]

NAS: denunciate tre persone e sospese 9 attività commerciali

NAS: denunciate tre persone e sospese 9 attività commerciali

Il NAS di Treviso, unitamente ai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Venezia e al personale dell’AULSS nr. 3 “Serenessima”, al termine di una serie di ispezioni igienico sanitarie nella città di Venezia, ha denunciato tre persone alla Procura della Repubblica della città veneta. Gli indagati, titolari di esercizi di commercio al dettaglio di prodotti ortofrutticoli, sono accusati di violazioni della normativa inerente la sicurezza nei luoghi di lavoro e di aver assunto del personale in “nero”. I Carabinieri del NAS, inoltre, hanno provveduto a sospendere 6 attività commerciali per la mancata applicazione delle procedure di autocontrollo HACCP e prive di autorizzazione/ registrazione sanitaria. Il Direttore del Servizio Igiene […]

NAS: due persone denunciate – accertamenti sull’e-commerce

NAS: due persone denunciate – accertamenti sull’e-commerce

Il NAS di Roma, al termine di alcuni accertamenti esperiti presso una farmacia dei castelli romani, ha deferito alla Procura della Repubblica di Velletri il titolare e il direttore tecnico dell’attività. Gli stessi sono accusati di aver avviato, in concorso tra di loro, un commercio all’ingrosso di medicinali in assenza di autorizzazione regionale. Il NAS di Milano, a seguito di una serie di accertamenti eseguiti in coordinazione con il Reparto Operativo – Sezione Analisi del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, ha segnalato all’autorità amministrativa il proprietario di una farmacia lombarda, che aveva illecitamente pubblicizzato su un sito internet la vendita di alcuni prodotti fitosanitari che erano stati ritirati […]

Salerno la GDF ha Sequestrato olio adulterato

Salerno la GDF ha Sequestrato olio adulterato

La Guardia di Finanza di Salerno blocca l’immissione in consumo di oltre due tonnellate di olio “extra-vergine” adulterato. Nel corso del controllo eseguito presso un’azienda di Sarno (SA) che si occupa dell’imbottigliamento e commercializzazione di olio di oliva, le Fiamme Gialle di Scafati (SA) hanno rinvenuto una partita di prodotto che, in base alla documentazione esibita, doveva essere tutto “extra-vergine”. La gran parte delle due tonnellate di olio era ancora stipata in due silos industriali. Una partita di 200 litri era invece già confezionata in bottiglie con l’etichetta “olio extra-vergine di oliva 100% italiano”. La conferma dell’adulterazione è arrivata dall’esame di laboratorio eseguito dall’Ufficio delle Dogane di Bari. In particolare, […]

Grossi danni alla catena di ristoranti Xiabu Xiabu, a causa di un topo in una zuppa.

Grossi danni alla catena di ristoranti Xiabu Xiabu, a causa di un topo in una zuppa.

Chi avrebbe mai detto che un topo avreppo poturo mettere nei guai una catena di ristoranti Cinsesi. A quanto pare è possibile, a Weifang, una città della regione dello Shandong, un cliente ha trovato un topo nella zuppa che stava consumando. Ha subito filmato il tutto e messo il rete, in pochi minuti il video è diventato virale. La nota catena ha perso il 12,5% in borsa, una perdita di valore da 190 milioni di dollari. fonte il Messaggero

Allarme in Australia, fragole con aghi

Allarme in Australia, fragole con aghi

Grande paura nel Queensland- New South Wales, in Australia, in quanto è stato scoperto in un Supermercato da parte di un cliente, la manimissione di alcune scatole di fragole. Da quanto riporta Leggo il cliente ha scoperto che delle fragole della confezione contenevano degli spilli. Hanno subito avvertito il supermercato, la ditta produttrice e le forze dell’ordine. Quest’ultimi, hanno inviato il cliente e la sua famiglia ad andare in ospedale per le indagini mediche di rito.

Approvate misure eccezionali di sostegno nel settore avicolo italiano

Approvate misure eccezionali di sostegno nel settore avicolo italiano

Sono state approvate oggi, dal Comitato di gestione della Commissione Europea, eccezionali misure di sostegno del mercato nei settori delle uova e delle carni di pollame in Italia, colpiti nel 2016 dall’influenza aviaria. Il provvedimento, frutto dell’intensa attività della delegazione italiana, prevede lo stanziamento di 11,1 Milioni di euro, a cui si aggiungerà una pari cifra a carico del bilancio nazionale, a favore delle aziende che hanno subito danni indiretti dovuti a provvedimenti sanitari di restrizione alle movimentazioni degli animali e delle merci, fino alla data del 28 settembre 2017. Il regolamento prevede una serie di indennizzi variabili, a seconda delle tipologie, per le perdite di produzione del pollame e […]

Avellino e Salerno sequestrati 7.250 kg di conserva di pomodoro

Avellino e Salerno sequestrati 7.250 kg di conserva di pomodoro

I Carabinieri del Re.T.A. di Salerno proseguono l’azione di monitoraggio e controllo nella filiera agroalimentare finalizzata al contrasto delle frodi a difesa dei consumatori che, fra le province di Avellino e Salerno, ha portato al sequestro totale di 7.250 kg di conserva di pomodoro  in quanto carente di elementi che permettessero l’individuazione circa la provenienza del prodotto. Elevate sanzioni per 3.000 euro. L‘attività preventiva della specialità dell’Arma ha evitato l’immissione sulle tavole di prodotti alimentari che avrebbero potuto arrecare un potenziale danno alla salute dei consumatori,  nel contempo, tale azione ha permesso anche la salvaguardia degli operatori del comparto conserviero dell’oro rosso.