About Frodi Alimentari

Frodialimentari.it - il portale sugli illeciti agroalimentari

Palermo: pochi alimenti destinati ad una mensa scolastica, deferita all’A.G. la ditta di catering

Palermo: pochi alimenti destinati ad una mensa scolastica, deferita all’A.G. la ditta di catering

Il NAS di Palermo in occasione di un controllo di routine presso la sede di una ristorazione collettiva della Provincia di Trapani ha accertato la mancanza di buona parte delle materie prime destinate alla produzione dei pasti per la refezione scolastica. Il titolare della società è stato deferito all’A.G. per non aver adempiuto al contratto di fornitura pubblica con il Comune.

sequestrati additivi alimentari scaduti di validità

sequestrati additivi alimentari scaduti di validità

Il NAS di Bologna, nell’ambito delle consuete attività di vigilanza e controllo nel settore alimentare, ha ispezionato uno stabilimento per la produzione casearia sito in provincia di Ravenna. Nel corso degli accertamenti, i militari hanno proceduto a: – sequestrare circa 40 litri di additivi alimentari (sufficienti per la lavorazione di 6000 litri di latte), in quanto scaduti di validità; – contestare una violazione amministrativa per un valore di 2.000 euro circa; – segnalare alle autorità le irregolarità riscontrate, chiedendo di adottare nel contempo una serie di provvedimenti prescrittivi.

Sequestrate oltre 5 tonnellate e mezzo di carne in Emilia Romagna.

Sequestrate oltre 5 tonnellate e mezzo di carne in Emilia Romagna.

Il NAS di Catania, a conclusione di una paziente attività di indagine, ha deferito il legale rappresentante di una ditta che si era aggiudicata il servizio di refezione di un ospedale siciliano. I militari, infatti, hanno accertato che la società aveva somministrato dei prodotti ittici che, da analisi di laboratorio, risultavano contaminati da microparassiti i quali, sebbene non fossero patogeni per l’uomo, testimoniavano indirettamente delle gravi omissione nell’adempimento degli obblighi previsti dal contratto. Il NAS di Parma ha deferito in stato di libertà il legale responsabile di una società che gestisce un bar emiliano. Nel corso di un’ispezione igienico sanitaria del locale, infatti, i militari hanno rinvenuto e sequestrato oltre […]

Carabinieri NAS Bologna: sequestrati additivi alimentari scaduti di validità

Carabinieri NAS Bologna: sequestrati additivi alimentari scaduti di validità

Il NAS di Bologna, nell’ambito delle consuete attività di vigilanza e controllo nel settore alimentare, ha ispezionato uno stabilimento per la produzione casearia sito in provincia di Ravenna. Nel corso degli accertamenti, i militari hanno proceduto a: – sequestrare circa 40 litri di additivi alimentari (sufficienti per la lavorazione di 6000 litri di latte), in quanto scaduti di validità; – contestare una violazione amministrativa per un valore di 2.000 euro circa; – segnalare alle autorità le irregolarità riscontrate, chiedendo di adottare nel contempo una serie di provvedimenti prescrittivi.

SEQUESTRATI OLTRE 8 QUINTALI DI PRODOTTI ALIMENTARI VARI ETNICI

SEQUESTRATI OLTRE 8 QUINTALI DI PRODOTTI ALIMENTARI VARI ETNICI

DENUNCIATE DUE PERSONE PER VENDITA DI ALIMENTI IN CATTIVO STATO DI CONSERVAZIONE E SEQUESTRATI OLTRE 8 QUINTALI DI PRODOTTI ALIMENTARI VARI I Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina, nel corso delle ultime settimane, a seguito di controlli effettuati sul territorio nazionale, presso 34 aziende dedite allo stoccaggio ed alla commercializzazione di prodotti agroalimentari etnici, hanno sequestrato 610 kg di merce poichè sprovvista di elementi utili a rintracciarne la provenienza. Denunciati i titolari di due attività commerciali, per detenzione ai fini della vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione (art.5 Legge 283/1962), con conseguente sequestro di oltre 210 kg di prodotti. Nel corso delle operazioni […]

Carabinieri NAS: il coronavirus non ferma i controlli in tutta Italia

Carabinieri NAS: il coronavirus  non ferma i controlli in tutta Italia

Il NAS di Bologna, nel corso di un’ispezione effettuata presso un caseificio romagnolo, ha: – sequestrato 36 kg fermenti lattici scaduti di validità (sufficienti per la lavorazione di 6.000 litri di latte), e 36 kg di olio di semi di lino alimentare custodito all’interno di un fusto metallico totalmente corroso dalla ruggine, del valore complessivo di 3.000 euro; – segnalato alle Autorità le carenze riscontrate richiedendo l’emissione di provvedimenti prescrittivi. – sanzionato il responsabile della struttura per un valore di 2.000 euro. Il NAS di Catania ha deferito in stato di libertà il gestore di un laboratorio di smielatura abusivo. L’indagato, infatti, già oggetto di un controllo nei mesi passati, […]

Carabinieri NAS: controlli nell’ambito dei prodotti di origine animale

Carabinieri NAS: controlli nell’ambito dei prodotti di origine animale

Il NAS di Firenze, in collaborazione con i colleghi dell’Arma Territoriale, ha effettuato alcuni controlli finalizzati a contrastare il commercio illecito di alimenti di origine animale. In tale ambito, a conclusione di un’ispezione eseguita presso un supermercato toscano, i Carabinieri hanno deferito una persona all’Autorità Giudiziaria per aver posto in commercio circa 200 confezioni di una bevanda contenente un allergene fraudolentemente non dichiarato in lingua italiana sull’etichetta, con conseguente pericolo per la salute dei consumatori. Nell’ambito del medesimo accertamento i militari hanno inoltre rinvenuto e sequestrato circa 250 confezioni di prodotti carnei, importati illegalmente da un paese extracomunitario. Anche il NAS di Potenza ha effettuato dei controlli nel campo dei […]

SEQUESTRATE CIRCA 78 TONNELLATE DI MIELE

SEQUESTRATE CIRCA 78 TONNELLATE DI MIELE

DENUNCIATO IL TITOLARE DI UNA SOCIETA’ PER FRODE IN COMMERCIO E SEQUESTRATE CIRCA 78 TONNELLATE DI MIELE Il Reparto Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, a seguito di controlli eseguiti presso aziende del settore mielicolo operanti in Piemonte e Lombardia, ha sequestrato circa 78 tonnellate di miele, per un valore complessivo di 780 mila euro, risultato privo delle indicazioni utili a rintracciarne la provenienza. Denunciato il titolare di una società della provincia di Asti per frode in commercio (515c.p.), poiché dalle risultanze delle analisi di laboratorio sui campioni di miele la qualità non risultava essere corrispondente a quella declamata in etichetta. Contestate sanzioni amministrative per 32.332 euro

Sequestrato ingente quantitativo di materie prime per magimi

Sequestrato ingente quantitativo di materie prime per magimi

I carabinieri forestali di Reggio Emilia hanno sequestrato Otto tonnellate di materie prime per mangimi non conformi perché scadute e senza le autorizzazioni, due autocarri privi del permesso al trasporto di rifiuti e varia documentazione contabile e informatica. I materiali erano gli scarti derivanti da industrie dolciarie e della panificazione del Nord Italia sarebbero stati ritirati fraudolentemente da tre aziende reggiane e poi reimmessi illecitamente, tramite articolati raggiri documentali, nel mercato della zootecnia, per la produzione di mangimi e nelle centrali a biogas per la produzione di energia rinnovabile