Carabinieri NAS: due persone denunciate all’Autorità Giudiziaria. sequestrate 4 tonnellate di olive in Puglia

Il NAS di Cagliari ha segnalato all’Autorità Giudiziaria il titolare di un allevamento di bovini. L’indagato è accusato di aver effettuato delle macellazioni abusive. All’interno della sua azienda, infatti, i militari non solo hanno rilevato la presenza di attrezzature specifiche per l’abbattimento e il sezionamento degli animali, ma anche recipienti contenenti sottoprodotti della macellazione e, in una cella di refrigerazione, le carcasse di due vitelli già suddivise in sesti.
Le carni, macellate in gravissime condizioni igienico sanitarie e strutturali, sono state sottoposte a sequestro giudiziario.

Il NAS di Foggia ha deferito in stato di libertà l’amministratrice di un pastificio, accusata di aver aggiunto ai suoi prodotti alimentari degli additivi non autorizzati. Il reato è stato scoperto grazie ai risultati delle analisi di laboratorio condotte su un campione di pasta fresca che i Carabinieri avevano prelevato durante una precedente ispezione.

Il NAS di Bari ha eseguito un’ispezione presso un’attività facente parte dell’industria conserviera. Nel corso del controllo i militari hanno sequestrato 4 tonnellate di olive in quanto prive di documentazione che ne attestasse la tracciabilità.