Carabinieri NAS: sequestrati prosciutti presso ditta di disosso

Il NAS di Parma ha effettuato un’ispezione igienico sanitaria presso un’attività di disosso prosciutti sita in provincia di Modena.
Nel corso del controllo i militari hanno rinvenuto, e sottoposto a sequestro cautelativo, 150 prosciutti crudi con difetti di stagionatura. Gli alimenti, nonostante non fossero stati sottoposti alla preventiva e necessaria lavorazione (toelettatura) erano già pronti per essere commercializzati, mediante l’apposizione di etichetta e confezionamento sottovuoto, in violazione di quanto riportato nel manuale di autocontrollo HACCP.
Durante la medesima ispezione, inoltre, i Carabinieri emiliani hanno rinvenuto, all’interno del locale adibito a deposito dell’azienda, altri 108 prosciutti crudi privi dei dati di rintracciabilità. Anche questi alimenti, dal peso totale di 5 quintali e mezzo, sono stati sottoposti a sequestro.
Il legale rappresentante dell’attività commerciale è stato sanzionato per un importo complessivo di 3.500 euro.