Carabinieri NAS: sequestri per un valore di 50.000 euro in Campania – controlli sul trasporto degli alimenti in Abruzzo

I militari del NAS di Napoli hanno condotto un’ispezione igienico sanitaria presso un esercizio commerciale sito nell’hinterland partenopeo.
Nel corso dell’accertamento, i Carabinieri hanno:
– sequestrato amministrativamente circa 3.300 vasetti in vetro contenenti quasi una tonnellata e mezzo di alimenti (fichi ed albicocche) privi di documentazione che ne attestasse la tracciabilità/rintracciabilità;
– chiuso un deposito alimentare abusivo e gravemente carente sotto il profilo igienico sanitario e strutturale.
Il valore totale dei provvedimenti adottati è di 50.000 euro

Il NAS di Pescara, invece, a seguito di una segnalazione pervenuta dalla Polizia Stradale, ha condotto un accertamento finalizzato a verificare modalità di trasporto di alcuni alimenti.
Al termine del controllo, i militari abruzzesi hanno segnalato all’Autorità Amministrativa e Sanitaria la responsabile legale di una ditta per aver utilizzato per il trasporto di alimenti un automezzo privo di registrazione presso la ASL e in cattive condizioni igienico sanitarie.
La ASL di Pescara ha disposto il divieto di vendita e la distruzione di mezzo quintale di pane trasportato sul mezzo, mentre la Polizia Stradale ha proceduto a contestare le previste infrazioni al codice della strada.