Forum internazionale sulla tutela del cibo vero al Parco tecnologico padano di Lodi il 19 e 20 marzo

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è iniziato oggi a Lodi, presso il Parco Tecnologico Padano, il Forum internazionale sulla tutela del cibo vero, organizzato dal Mipaaf in vista di Expo Milano 2015. Il Forum riunisce i principali organismi di controllo internazionali per un confronto e un potenziamento degli strumenti di contrasto alle frodi in campo agroalimentare. Sono in corso le sessioni di lavoro con oltre 150 esperti tra forze di polizia, rappresentanti degli agricoltori e dei produttori alimentari, consorzi e associazioni che si confrontano in tre tavoli tematici: cooperazione delle forze di polizia nel contrasto al cibo contraffatto; tutela 'ex officio' dei prodotti ad indicazione […]

Miele contraffatto, invade l’Italia

Pericolo contraffazione miele, da una indagine della coldiretti emerge che quasi due barattoli di miele su tre in vendita in Italia sono   prodotti all'estero per effetto delle importazioni record he hanno raggiunto la quantità di 21,2 milioni di chili nel 2014, con un aumento del 15 per cento rispetto all'anno precedente.  Gli arrivi che nel 2014 provengono principalmente dall'Ungheria con 7.6 milioni di chili, seguita dalla Cina con 2,6 milioni di chili e poi dalla Romania con 1.8 chili e dalla Spagna con 1,6 milioni di chili.

Forum internazionale sulla tutela del cibo vero.

Il Forum internazionale sulla tutela del cibo vero si terrà a Lodi giovedì 19 e venerdì 20 marzo  presso il Parco tecnologico padano di Lodi. Il Forum è stato voluto da MIPAF.  L’obiettivo del forum è quello di rilanciare a livello europeo e internazionale il tema della lotta alla contraffazione, anche in vista di Expo Milano 2015, riunirà i principali organismi di controllo internazionali e vedrà la partecipazione della Commissione europea per un confronto e un potenziamento degli strumenti di contrasto alle frodi in campo agroalimentare

Risarcimento al Consorzio del Parmigiano Reggiano e del Consorzio del Grana Padano

Il Tribunale di Mantova  ha condannato a 18 mesi di reclusione e pagare una multa per il  risarcimento dei danni  (sia nei confronti del Consorzio del Parmigiano Reggiano che del Consorzio del Grana Padano, costituiti parte civile nel procedimento)  il responsabile di un caseificio nel quale erano stati individuati fenomeni di contraffazione.  I fatti risalgono al 2008, quando nello stabilimento, situato al di fuori dell'area di produzione del Parmigiano Reggiano, fu individuata la presenza di circa 150 forme marchiate Parmigiano Reggiano ma non conformi al disciplinare e prodotte in violazione delle norme dell'Unione Europea a tutela del Parmigiano Reggiano e del noto marchio collettivo a "puntini".

Sequestrate 54 cassette contenenti prodotti ittici congelat

Gli uomini della Polizia di Stato e dei carabinieri di Venezia, hanno sequestrato 54 cassette contenenti prodotti ittici congelati (piovre, calamari, seppie, seppioline e polpi provenienti dalla Tunisia) per un peso complessivo di circa mezza tonnellata (500 kg), in cattivo stato di conservazione. I prodotti si presentavano disidratati, ossidati nonché ricoperti di brina e ghiaccio, caratteristiche tipiche di diverse scongelature e conseguenti ricongelature.

NAS di Lecce, sequestro falso olio made in Puglia

I militari dei Ns della Puglia hanno sequestrato,presso alcuni stabilimenti olio comunitario che veniva imbottigliato per essere venduto come Olio made in Italy o meglio mae in Puglia. Il Nas ha sequestrato, in tutto, 2000 Kg di miscele di oli comunitari etichettati come "Extravergine di oliva made in Italy" e circa 6 tonnellate di olio contenuti in silos e fusti privi delle indicazioni relative alla categoria e provenienza.

Operazione “WOODCOCK”, SEQUESTRATATA IN UN RISTORANTE DELLA CAPITALE SELVAGGINA DI CUI E’ VIETATO IL COMMERCIO

Operazione “WOODCOCK” prende il via dalla modifica della legge sulla caccia che vieta il commercio di alcune specie selvatiche di avifauna Roma, 20 febbraio 2015  – Un noto ristorante romano proponeva, anche attraverso il proprio sito internet, un ricco menu di cacciagione. In particolare piatti a base di: beccaccia, beccaccino, alzavola, fischione, ecc. di cui è vietato il commercio. Questo il primo bilancio dell’operazione denominata  “Woodcock”  condotta dal Corpo forestale dello Stato nella Capitale per il contrasto al commercio di avifauna selvatica vietata alla vendita. Il Nucleo operativo Antibracconaggio, in collaborazione con il Comando Provinciale di Roma, a seguito di alcune verifiche all’interno di ristoranti romani, ha posto sotto sequestro […]

Sei venditori ambulanti abusivi denunciati e sei sequestri effettuati sull’intero territorio cittadino.

Controlli di carabinieri e polizia municipale contro il commercio abusivo. Sei venditori ambulanti abusivi denunciati e sei sequestri effettuati sull’intero territorio cittadino.   Carciofi e patate provenienti della zona di Afragola-Acerra privi di ogni indicazione di tracciabilità sequestrati ad un ambulante abusivo nella zona di via Prota. Ma anche diversi quintali di pane di dubbia provenienza sottratti al possibile consumo umano. Sono i risultati dell’odierna operazione portata a termine congiuntamente dai carabinieri e dagli agenti di polizia municipale a Torre del Greco. Complessivamente sono stati sei i commercianti ambulanti abusivi denunciati all’autorità giudiziaria e altrettanti i sequestri di prodotti alimentari portati a termine: militari dell’Arma e vigili urbani sono stati […]

Mipaaf: Bloccata vendita finto prosecco alla spina in Gran Bretagna

Il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali rende noto che grazie all’intervento immediato dell’Ispettorato repressioni frodi – Icqrf si è intervenuti bloccando la vendita di finto Prosecco Dop in numerosi punti vendita, catene distributive e siti web in Gran Bretagna. Il Department for Environment Food and Rural affairs – Defra ha infatti comunicato oggi ufficialmente di aver effettuato decine di controlli nel Regno Unito a seguito delle segnalazioni dell’Icqrf alle autorità britanniche relative alla vendita illecita di finto ‘Prosecco Dop’ alla spina.