Una tonnellata circa di pesce sequestrata per un valore complessivo di oltre 20.000 euro

Una tonnellata circa di pesce sequestrata per un valore complessivo di oltre 20.000 euro

Nell’ambito di una più ampia strategia di controllo a livello nazionale sugli illeciti commessi nel settore della commercializzazione dei prodotti ittici, i Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Ancona hanno recentemente eseguito verifiche in ambito regionale presso la filiera distributiva e gli esercizi di ristorazione al fine di tutela la salute dei consumatori. Le non conformità alla normativa vigente rilevate hanno determinato il deferimento di due titolari di azienda all’Autorità giudiziaria, la segnalazione di altre 6 persone all’Autorità amministrativa e sanitaria nonché la contestazione di sanzioni amministrative per circa 13.000 euro. In provincia di Ancona, presso un’azienda dedita alla lavorazione e vendita di prodotti ittici a supermercati e ristoranti […]

Mozzarella di Campana Dop sempre più frodi online

Mozzarella di Campana Dop sempre più frodi online

Nel corso del 2019 sono stati 1218 i controlli effettuati online nell’ambito della più ampia attività di Vigilanza che il Consorzio di Tutela mette in campo anche nell’offline. Un incremento delle attività ispettive online pari al +45% rispetto al 2018, a testimonianza di quanto sia strategico, e proprio per questo bisognoso di attenzione, il variegato mondo delle piattaforme di vendita online. L’attività ispettiva ha interessato le piattaforme più utilizzate nella vendita online (Amazon, Alibaba ed Ebay) ma anche i social media più utilizzati (Facebook e Instagram per citarne solo due). Le rilevazioni più diffuse riguardano l’utilizzo improprio del marchio Mozzarella di bufala campana: dall’imitazione e l’uso improprio, che hanno come […]

NAS Catania: contenitori per alimenti irregolari, ingente il sequestro

NAS Catania: contenitori per alimenti irregolari, ingente il sequestro

Continuano le attività di monitoraggio sui materiali destinati al contatto con gli alimenti (MOCA) sviluppato d’intesa con il Ministero della Salute. Il Nas di Catania, in un deposito all’ingrosso di alimenti, ha sottoposto a sequestro amministrativo 2.220 confezioni di alluminio e in plastica poichè prive della prescritta marcatura CE e dello specifico logo “per alimenti” che attesta la qualità e la sicurezza del prodotto, secondo quanto stabilito dalla normativa comunitaria. Il titolare del deposito è stato segnalato all’Autorità Sanitaria.

NAS Padova: controlli negli allevamenti veneti.

NAS Padova: controlli negli allevamenti veneti.

Il Dipartimento di Prevenzione – Servizio Veterinario dell’AULSS 6 Euganea, a conclusione di una serie di controlli, ha disposto l’immediata revoca della scorta unificata dei farmaci veterinari a servizio di 5 allevamenti veneti. Il provvedimento, che ha riguardato un totale di 7.000 animali gestiti da un’unica società, conferma una segnalazione del NAS di Padova, che aveva riferito alle Autorità gravi e compromettenti inadeguatezze igieniche e l’uso improprio di farmaci. Nell’ambito degli accertamenti, sono state elevate pesanti sanzioni amministrative sia nei confronti del legale rappresentante della società che del veterinario aziendale.

Catanzaro: 50mila bottiglie di acqua minerale e 34mila di vino sequestrato all’interno di un capannone

Catanzaro: 50mila bottiglie di acqua minerale e 34mila di vino sequestrato all’interno di un capannone

Cento pedane di acqua minerale e 34mila bottiglie di vino tenuti in cattivo stato di conservazione, all’interno di un capannone industriale ed in uso ad un supermercato della grande distribuzione sito nel Comune di Lamezia Terme. Questo il bilancio di una operazione compiuta dal NAS Carabinieri di Catanzaro collaborati da personale dell’ispettorato centrale della tutela della qualità della Calabria ed i sanitari dell’Azienda Sanitaria Provinciale. Il sequestro si è reso necessario attese le condizioni igieniche e strutturali del capannone assolutamente inidoneo alla conservazione di alimenti di alcun genere. Sul pavimento e sulle confezioni di acqua erano presenti anche escrementi di animali che, evidentemente, avevano facile accesso all’interno dell’area. Sul quantitativo […]

Napoli: 100 bottiglie di champagne e 6mila confezioni prodotti dolciari sequestrati

Napoli: 100 bottiglie di champagne e 6mila confezioni prodotti dolciari sequestrati

All’interno di un esercizio commerciale, sito nel Comune di Napoli, i Carabinieri del NAS hanno proceduto al sequestro di 100 bottiglie di champagne, di prestigiose marchi francesi e 6mila confezioni di prodotti dolciari, di una altrettanto famosa azienda italiana, poiché privi di alcuna documentazione inerente l’acquisto e quindi necessaria ai fini della rintracciabilità, inoltre le bottiglie erano sprovviste di etichettatura in lingua italiana. Al titolare del negozio è stata elevata una sanzione amministrativa di 1500 euro mentre ammonta a 10mila euro il valore della merce sequestrata.

Carabinieri NAS: controlli finalizzati a garantire il benessere degli animali

Carabinieri NAS: controlli finalizzati a garantire il benessere degli animali

Il NAS di Cremona, unitamente al personale dell’A.T.S. Val padana – Distretto Veterinario “Oglio Po”, hanno eseguito dei controlli relativi alla farmaco sorveglianza veterinaria e al benessere animale. In tale ambito, gli operatori hanno controllato un allevamento bovino lombardo, rinvenendo nel corso della loro attività pessime condizioni generali della struttura, con presenza di animali sporchi, lettiere lerce e contaminate da escrementi, nonché stabulazione delle vacche tra liquami di vario genere, zoppie in vari capi di bestiame oltre ad avanzato stato di dimagrimento degli stessi. L’intero allevamento, costituito da nr. 75 capi e dal valore di 50.000 euro, è stato sottoposto a sequestro amministrativo. Il proprietario dell’azienda agricola è stato segnalato […]

frode in commercio in vini e formaggi, 2 persone denunciate a Siena, 1 a Reggio Emilia

frode in commercio in vini e formaggi, 2 persone denunciate a Siena, 1 a Reggio Emilia

Il NAS di Firenze, al termine di un’attività ispettiva presso un’azienda agricola della provincia di Siena, ha deferito a quella Procura della Repubblica due soci amministratori per aver posto in vendita bottiglie di vino ad indicazione geografica tipica (IGT) recanti indicazioni esclusive di produzione tali da trarre in inganno i consumatori sulla qualità della partita di vino. I responsabili dovranno rispondere del reato di frode nell’esercizio del commercio. Il NAS di Parma, collaborato dagli ispettori del Consorzio del Parmigiano Reggiano, ha eseguito un sopralluogo presso un caseificio in Provincia di Reggio Emilia. Nel corso dell’attività ispettiva si rinvenivano 22 forme di parmigiano reggiano recanti i contrassegni della denominazione d’origine protetta […]

sequestrati in tutta Italia alimenti irregolari

sequestrati in tutta Italia alimenti irregolari

I Carabinieri del NAS di Salerno, nell’ambito dei controlli svolti nel settore dell’industria conserviera, hanno rinvenuto all’interno di un deposito di conserve 97 tonnellate di pomodori pelati frazionati in barattoli recanti la banda stagnata (lamierino di ferro rivestito di stagno su uno o su entrambi i lati per renderlo compatibile con il contatto alimentare) danneggiata ed arrugginita, con conseguente fuoriuscita di prodotto, e ricoperti da un considerevole quantitativo di polvere e ragnatele. La titolare del deposito è stata denunciata alla competente Autorità Giudiziaria e tutti gli alimenti sono stati sottoposti a sequestro per un valore pari a circa 80.000,00 euro. Il NAS di Latina ha denunciato il titolare di un […]

Carabinieri NAS Latina: controlli e sequestri nel basso Lazio

Carabinieri NAS Latina: controlli e sequestri nel basso Lazio

Il NAS di Latina, nell’ambito di una serie di controlli eseguiti presso degli stabilimenti industriali siti nel basso Lazio, ha sequestrato: – una tonnellata e mezzo circa di olive in salamoia, risultate mancanti di informazioni obbligatorie in etichetta e informazioni relative alla rintracciabilità; – 30 confezioni di vegetali sott’olio, esposti in vendita nonostante una data di scadenza superata. Il valore degli alimenti vincolati è di oltre 5.000 euro, mentre quello delle violazioni amministrative contestate è di 13.500 euro.