Sequestrati 35.000 kg di pasta

Nella provincia della BAT in Puglia gli uomini del corpo forestale hanno sequestrato 35.000 kg di pasta. Il sequestro è avvenuto presso due aziende che commercializzavano e producevano pasta senza etichettatura e di non conosciuta provenienza. inoltre sono stati contestati lo stato di conservazione e in una delle due ditte è stato constatato nel corso degli accertamenti che la pasta era realizzata con materie prime non italiane ma era venduta in confezioni riportante in evidenza la bandiera italiana, in modo da indurre il consumatore a ritenere che il prodotto fosse di origine italiana, in violazione della normativa Italiana di settore.n particolare, sono stati sequestrati circa 18.000 Kg di pasta di semola tipo spaghetti e circa 17.000 […]

Pistacchi siciliani? No turchi!

Gli uomini del  corpo forestale dello Stato e dell’ispettorato fitosanitario della Sicilia, durante gli ordinari controlli, hanno rinvenuto presso un supermercato, e quindi sequestrato, 65 confezioni sotto vuoto di pistacchi. I motivi del sequestro sono dovuti ad una frode in commercio infatti sulla confezione le etichette recavano la dicitura a   aratteri grandi «sfiziosità siciliane – pistacchi sgusciati Medit», mentre in basso e con caratteri poco leggibili  «ingredienti: pistacchi sgusc.».

Stracchino di Gorgonzola condannato per la contraffazione della DOP Gorgonzola.

Il Tribunale di Milano ha condannato il Comune di Gorgonzola e l’Azienda Agricola Caterina al ritiro dal commercio del prodotto denominato Stracchino di Gorgonzola in quanto  contraffazione della DOP Gorgonzola. Il Comune e la società, con sede proprio a Gorgonzola, sono stati condannati anche al pagamento delle spese processuali. La causa era stata intentata nel luglio del 2010 dal Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola. Il formaggio Gorgonzola,  è un prodotto a denominazione d’origine protetta dal 1996 e  gode di una tutela internazionale.  La commercializzazione col nome Stracchino di Gorgonzola di un formaggio, seppur del tipo stracchino, facente parte dell’antica tradizione locale della zona di Gorgonzola  è stata ritenuta dal Tribunale di Milano una […]

Brutta sorpresa per Gregory Perrucci, scopre che il vino venduto non è suo

Che sia stata una leggerezza o una cosa fatta in modo consapevole, ancora non ci è dato sapere, ma di sicuro quello che è capitato a Gregory Perrucci noto produttore  del Primitivo di Manduria, ha dell'incredibile. O meglio lo avrebbe se non fossimo nel campo degli illeciti alimentari ed agroalimentari. Perrucci mentre era a pranzo con un cliente americano, in una nota trattoria della zona, ha notato che su un tavolo stavano consumando una bottiglia della sua azienda. ma guardando attentamente il prodotto si è reso conto che il vino nella bottiglia non era suo. Ha subito chiesto spiegazioni al proprietario che ha ammesso di usare la bottiglia come involucro per inserire […]

Sequestro di pesce senza etichettatura

Gli uomini della Guardia Costiera di Japigia, hanno trovato ingenti quantità di prodotti ittici di varia natura (calamari interi e lavorati, spigole, orate, sogliole, triglie sgombri, merluzzi e polpi sottomisura), sia congelati che freschi   in cattivo stato di conservazione e di incerta provenienza, privi di qualsivoglia documentazione atta ad attestarne la tracciabilità.

Sequestrata carne scaduta, con etichette contraffatte

Gli uomini della polizia di Lurino, hanno sequestrato un ingente quantitativo di carne scaduta da giorni, proveniente dai paesi dell'Est Europa. La carne era venduta presso alcuni supermerati della zona, che vendeva la carne spacciandola per italiana,  inoltre gli uomini hanno scoperto la confraffazione delle erichette e soprattutto della data di scadenza

Falso Castelmagno sequestrato dal Corpo Forestale

A seguito della segnalazione da parte el   Consorzio di tutela del formaggio Castelmagno D.O.P, sono stati sequestrati o di 25 q di formaggio in stagionatura ed elevando  sanzioni amministrative per circa 700.000 euro. Inoltre le ditte avevano 350 forme del  formaggio di cui non è stato possibile definire la rintracciabilità.

IMPEGNO COMUNE PER MISURE ANTI-CONTRAFFAZIONE BEVANDE ALCOLICHE

(Fonte Il Sole 24 Ore Radiocor) – Bruxelles, 23 lug – Ue e Cina provano migliorare la collaborazione per contrastare la contraffazione nel settore delle bevande alcoliche. Il commissario europeo per l'agricoltura Dacian Ciolos e il ministro cinese per il controllo della qualita', le ispezioni e la quarantena Zhi Shuping hanno firmato a Pechino una lettera di intenti. Le parti si impegnano a intensificare il dialogo nel quadro del partenariato strategico globale Ue-Cina a condividere informazioni utili sul commercio di questi prodotti contraffatti, individuare le pratiche abusive di contraffazione, inclusa la contraffazione dei certificati di origine, dei marchi di origine o di altri documenti di accompagnamento sul territorio Ue e […]