Nas sequestro a Milano di generi alimentari contraffatti

  I militari dei Nas hanno scoperto presso un negozio di etnia cinese i dipendenti, della ditta,  a rimuovere le etichette su confezioni alcune confezioni di conserve vegetali di ortaggi vari di provenienza cinese, sostituendole con altre che riportavano una scadenza diversa da quella originale.  In tutto sono state sequestrate 4.200 confezioni di conserve presenti nel magazzino, oltre a diverse centinaia di etichette adesive destinate ad essere applicate sui prodotti (in parte con la falsa scadenza gia’ apposta) per un valore sul mercato di quasi 20mila euro.   

Sequestrata una partita di foraggio usato per zootecnia

 Nel Barese i Nas hanno sequestrato un  ingente quantitativo di mangini ( deteneuto in modo abusivo) ed utilizzati quale foraggio per zootecnia.In tutto sono stati sequestrati un centinaio di sacchi da 5 kg di foraggio, costituito da legumi che il titolare della struttura ha dichiarato come destinati all’alimentazione degli animali. Le confezioni erano del  tutto anonime e di ignota provenienza, erano, inoltre,  prive di etichettatura e sprovviste di documentazione che potesse consentire la rintracciabilità del prodotto.“ Il sequestro è stato di circa 800 kg e per  un valore di 3mila euro. I militari hanno  richiesto  all’Autorità Sanitaria l’emissione di un provvedimento di chiusura della struttura abusivamente condotta. 

Etichette di vino pregiato contraffatto ne parla Striscia la Notizia

 Continua l’azione di Striscia la Notiza nel segnalare casi di contraffazione internazionale ed italian sounding nel comparto alimentare. Questa volta ha intervistato il giornalista  Jorg Zipprick sulla contraffazione delle etichette delle etichette pregiate di vino d’annata.  Come spiega Jorg Zipprick, numerose sono le case d’asta che "accetta" e chiudono un occhio, affermando che quanto dice sulla contraffazione sia vero poichè attraverso analisi chimiche sono state analizzate alcune bottiglie vendute. Alla fine del servizio l’inviato di striscia ha confermato l’intezione di continuare su questa "pista" per saperne di più. La redazione vuole complimentarsi con il Tg satirico per l’impegno che porta avanti in questo settore.

Operazione Natale sicuro… continuano i sequestri delle fiamme gialle

 Durante l’operazione"Natale Sicuro" la Gdf ha sequestrato 353.804 oggetti contraffatti o non a norma,  luogo del sequestro è Osmannoro. Per di più sono stati sequestrati giocattoli ed altri prodotti, ma durante i controlli non sono mancati i generi alimentari.  Infatti presso un minimarket di prodotti alimentari, gestito da un cittadino cinese, sono state sequestrate anche 2.462 confezioni (circa 213 kg.) di generialimentari scaduti o mancanti della prescritta etichettatura (confezioni di cavolo cinese, noccioline, zuppe istantanee, verdure miste, funghi secchi, dolci di soia, fagioli cinesi secchi, semi di loto, patate dolci, alghe essiccate, succo d’arancia, calamari, the, carne di maiale).

Ascoli Piceno ancora sequestri per contraffazione

 Le fiamme gialle hanno fermato un 25 emnne cinese in quanto comemrcializzava prodotti non coonformi alle eticchette CE, quindi pericolose per la salute. del valore commerciale di circa 40.000 euro, 1.270 erano rivolti alla fascia dei più piccoli (544 giocattoli luminosi, 662 pupazzetti natalizi e 61 megafoni), 2.980 alle correzioni visive (occhiali da vista) e i rimanenti 239.805 all’uso personale e domestico (234.000 luci di natale raccolte in 936 filari, 2.100 cerotti, 1.183 orologi da polso, 1.985 batterie alcaline, 265 torce, 150 lampade, 58 rasoi elettrici, 37 piastre per capelli e 27 sveglie). Solo pochi giorni fa, sempre la finanza, aveva sequestrato in un altro minimarket di Porto Sant’Elpidio, gestito […]

Pistacchi di Bronte sequestrati dalla Guardia di Finanza

I militari della Guardi di Finanza di Catania hanno sequestrato oltre 3 tonnellate e mezzo di pistacchi e di derivati   in provincia di Catania. L’operazione è stata condotta in collaborazione con gli uomini del CfS. Il sequestro è avvenuto dopo che i militari hanno ispezionato  dieci ditte all’ingrosso. I controlli sono stati fatti sulla   tracciabilità del pistacchio verde di Bronte Dop e di altre materie prime impiegate. A seguito delle indagini è stato constatato che h in diversi casi vi era  ‘utilizzo non dichiarato di prodotti esteri al posto di quelli nostrani. I gestori sono stati denunciati per frode in commercio

Zafferano principe della cucina sempre sotto attacco

Quando si pensa al risotto, in genre si pensa subito al suo colore giallo brillante ed al   sapore squsito dello zafferano. Lo zafferano non tutti sanno è uno dei prodotti leader italiani, molto diffiicle da coltivare e da produrre. Il costo per la produzione è molto elevato soprattutto a  causa della complessa produzione. La procedura di coltivazione nizia con una aratura ad una profondità di 30 cm. ed interramento di circa 300 q.li/ha di letame ben maturo, affinamento e livellamento della superficie, preparazione delle aiuole e apertura di 2 – 4 solchi alla distanza di 20 – 25 cm che ospiteranno la nuova piantagione.  I bulbi vengono messi a dimora […]

Wine Kit la storia infinita

 E’ ancora recente la scoperta fatta da striscia sulla esistenza  in Europa dei Kit Wine. Questi kit promettevano al creazione di vino di qualità DOC da un miscuglio di polvere di mosto e acqua. L’Europa aveva messo al bando questi kit, a quanto sembra invece questo fenomeno è ancora in giro e trova il suo Habitat in rete. E’ di queste ore l’allarme lanciato da coldiretti  che afferma la possibilità di acquistare  suddetti kit su un portale di vendita online molto famoso ed importante.  Il costo di questi kit varia fra  gli 80 e i 40 dollari e si possono acquistare kit per produrre bottiglie di vino spacciato per le […]

”La lotta alla contraffazione ed i pericoli dell’agropirateria: frode alle imprese ed inganno ai consumatori”

 ANSA) – AOSTA, 30 NOV – Danneggiando sia le aziende sia i consumatori, l’agro-pirateria rende necessario un contrasto che andando oltre ”l’ambito legale” porti ”avanti anche un grande lavoro nell’ambito della comunicazione e dell’informazione dei consumatori”. Lo ha dichiarato Federico De Simoni, responsabile degli Affari Legali del Consorzio del Prosciutto di Parma, ad Aosta per il workshop ”La lotta alla contraffazione ed i pericoli dell’agropirateria: frode alle imprese ed inganno ai consumatori”, organizzato dalla Chambre valdotaine.  Anche per il comandante del Nucleo Antifrodi dei Carabinieri di Parma, il capitano Marco Uguzzoni, sempre piu’ ”diventa importante la collaborazione con il consumatore”, soprattutto quando l’agro-pirateria investe ”situazioni di particolare complessita’, solitamente perpetrate […]

Matese: sequestrati funghi contraffatti

 I militari del Corpo forestale dello stato, sezione sicurezza alimentare e ambientale ( NAF) della provincia di Benevento in collaborazione con il  personale del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Bn1, hanno sequestrato  un ingente  quantitativo  di prodotti alimentari presso un’azienda operante  nel matesino. La ditta messa sotto controllo commercializzava e forniva funghi secchi apponendo etichette riportanti provenienza locale (zona del Matese), mentre in realtà gli alimenti risultavano giungere dall’Europa dell’Est e dalla Cina. Per altri tipi di alimenti, tra cui alcune conserve (sempre distribuite con marchio locale), non è stato possibile risalire alla provenienza.  tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro penale, mentre il responsabile della ditta è stato deferito alla competente autorità giudiziaria per frode in commercio.Inoltre in […]