CAMPAGNA “TAVOLA SINCERA”

CAMPAGNA “TAVOLA SINCERA”

CAMPAGNA “TAVOLA SINCERA” MARCHI DI QUALITÀ, RINTRACCIABILITÀ DEGLI ALIMENTI E FRODE IN COMMERCIO: DENUNCIATE 5 PERSONE, SEQUESTRATE 3,8 TONNELLATE DI ALIMENTI E SANZIONI PER OLTRE 98MILA EURO I Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) di Torino, Parma, Roma, Salerno e Messina, nel corso dell’ultimo mese, a seguito di controlli eseguiti presso 46 aziende del settore agroalimentare operanti sul territorio nazionale, hanno sequestrato 3.859 kg di alimenti aventi un valore di oltre 33 mila euro e denunciato 4 titolari di attività ristorative ed il direttore di un supermercato per tentata frode e frode in commercio aggravata. Contestate 24 sanzioni per l’ammontare complessivo di 98.834 euro. In particolare, dai riscontri effettuati dal Comando Carabinieri […]

Carabinieri NAS: due persone denunciate all’Autorità Giudiziaria. sequestrate 4 tonnellate di olive in Puglia

Carabinieri NAS: due persone denunciate all’Autorità Giudiziaria. sequestrate 4 tonnellate di olive in Puglia

Il NAS di Cagliari ha segnalato all’Autorità Giudiziaria il titolare di un allevamento di bovini. L’indagato è accusato di aver effettuato delle macellazioni abusive. All’interno della sua azienda, infatti, i militari non solo hanno rilevato la presenza di attrezzature specifiche per l’abbattimento e il sezionamento degli animali, ma anche recipienti contenenti sottoprodotti della macellazione e, in una cella di refrigerazione, le carcasse di due vitelli già suddivise in sesti. Le carni, macellate in gravissime condizioni igienico sanitarie e strutturali, sono state sottoposte a sequestro giudiziario. Il NAS di Foggia ha deferito in stato di libertà l’amministratrice di un pastificio, accusata di aver aggiunto ai suoi prodotti alimentari degli additivi non […]

Carabinieri NAS: sequestri a Napoli e Torino

Carabinieri NAS: sequestri a Napoli e Torino

Il NAS di Napoli, a conclusione di una verifica igienico-sanitaria eseguita presso un esercizio commerciale sito nell’hinterland partenopeo, ha proceduto al sequestro giudiziario di circa 6 quintali di prodotti ittici e carnei, rinvenuti in cattivo stato di conservazione, insudiciati ed invasi da parassiti. Il valore della merce sottoposta a sequestro ammonta a circa 30.000 (trentamila) euro. Il Nucleo campano inoltre, al termine di una serie di verifiche incrociate eseguite su alcuni bar unitamente al Nucleo CC Ispettorato del Lavoro di Napoli, ha individuato 3 lavoratori che, oltre a lavorare “in nero”, risultavano fruire altresì del cosiddetto reddito di cittadinanza. L’irregolarità è stata segnalata alle autorità competenti per le determinazioni previste […]

Carabinieri NAS: sequestrati prosciutti presso ditta di disosso

Carabinieri NAS: sequestrati prosciutti presso ditta di disosso

Il NAS di Parma ha effettuato un’ispezione igienico sanitaria presso un’attività di disosso prosciutti sita in provincia di Modena. Nel corso del controllo i militari hanno rinvenuto, e sottoposto a sequestro cautelativo, 150 prosciutti crudi con difetti di stagionatura. Gli alimenti, nonostante non fossero stati sottoposti alla preventiva e necessaria lavorazione (toelettatura) erano già pronti per essere commercializzati, mediante l’apposizione di etichetta e confezionamento sottovuoto, in violazione di quanto riportato nel manuale di autocontrollo HACCP. Durante la medesima ispezione, inoltre, i Carabinieri emiliani hanno rinvenuto, all’interno del locale adibito a deposito dell’azienda, altri 108 prosciutti crudi privi dei dati di rintracciabilità. Anche questi alimenti, dal peso totale di 5 quintali […]

Napoli: rilevate diverse irregolarità presso un albergo della penisola sorrentina

Napoli: rilevate diverse irregolarità presso un albergo della penisola sorrentina

Il NAS di Napoli, nell’ambito di alcuni controlli igienico sanitari, ha proceduto alla chiusura amministrativa di nr.3 locali, pari ad una superficie di 100 mq, facenti parte di un rinomato albergo sito nella penisola sorrentina. Gli stessi erano abusivamente adibiti a cantina per la conservazione di vini e spumanti pregiati e non avevano requisiti igienico sanitari e strutturali. Inoltre i militari hanno accertato anche la carenza di idonee misure per la prevenzione della legionella e la mancanza di personale, con titolo abilitante di bagnino, per la vigilanza ai clienti della piscina facente parte della struttura ricettiva. Il valore dei locali sottoposti a chiusura ammonta a 70.000 euro.

SEQUESTRATE 10 TONNELLATE DI MIELE CON ETICHETTE PRIVE DELLE INDICAZIONI OBBLIGATORIE.

SEQUESTRATE 10 TONNELLATE DI MIELE CON ETICHETTE PRIVE DELLE INDICAZIONI OBBLIGATORIE.

I Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare (RAC) di Parma, presso una società di distribuzione in provincia di Rimini, unitamente al locale Ufficio Dogane, ha sequestrato 10 tonnellate di miele millefiori per un valore commerciale di 100.000 euro. Dal controllo è emerso che il prodotto, presumibilmente di provenienza extra UE, era privo degli elementi utili a rintracciarne la provenienza, pertanto non annoverabile nell’alveo del c.d. cibo sicuro.

Operazione “MADE IN”

Operazione “MADE IN”

I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Gorizia, all’esito di distinte indagini condotte tra il 2016 ed il 2019 nell’ambito di una vasta operazione di polizia giudiziaria denominata “MADE IN”, finalizzata alla verifica dell’esatta indicazione di origine delle merci importate nel territorio nazionale attraverso i valichi di confine ubicati in Friuli Venezia Giulia, hanno scoperto l’illecita commercializzazione di 4.800.630 prodotti, del valore commerciale di oltre 16 milioni di euro, recanti, unitamente al tricolore italiano, false diciture quali ad esempio “MADE IN ITALY”, “PRODOTTO ITALIANO”, “ITALIANO AL 100%”, “STILE ITALIANO”, “ARTIGIANALITÀ ITALIANA”. Parte dei beni illecitamente commercializzati, quantificati in 348.034 prodotti e 217.463 kg di merci, sono stati sottoposti […]

sequestrate 110 tonnellate di farina in provincia di Pescara

sequestrate 110 tonnellate di farina in provincia di Pescara

Negli ultimi giorni il NAS di Pescara è stato impegnato in una serie di controlli riguardanti il commercio di farina, pane e pasta. In tale ambito, i militari abruzzesi hanno effettuato un’ispezione nei confronti di uno stabilimento dedito alla molitura di cereali. Nel corso degli accertamenti, i Carabinieri hanno rivelato non solo che la struttura versava in pessime condizioni igienico sanitarie, ma anche che il responsabile dell’attività aveva omesso di applicare il sistema HACCP e le procedure di tracciabilità e rintracciabilità degli alimenti. Il personale dell’ASL di Pescara, intervenuto su segnalazione dei militari del NAS, ha disposto l’immediata chiusura del mulino nonché il sequestro di 110 tonnellate di farina. Il […]

Carabinieri NAS: violazioni registrate presso stabilimenti del settore vitivinicolo

Carabinieri NAS: violazioni registrate presso stabilimenti del settore vitivinicolo

I militari del NAS di Treviso, nel corso di un controllo in una società agricola nella provincia trevisana, hanno accertato la violazione della corretta tenuta dei registri di cantina e hanno sequestrato quasi 320 ettolitri di vino di nuovo in fermentazione di indicazione geografica tipica (I.G.T.) oltre a 2184 bottiglie di vino frizzante I.G.T., per un valore di 100.000 €. Il NAS di Bologna ha ispezionato, in provincia di Ravenna, uno stabilimento di vinificazione e l’agriturismo di sua pertinenza. Nel corso dell’attività i militari hanno accertato: – la produzione di aceto ricavato da vino bianco da tavola in cantina; – l’omesso rispetto dei requisiti generali di igiene nei locali dell’agriturismo; […]

SEQUESTRATI PRODOTTI A BASE DI CANAPA SATIVA L. PER UN VALORE DI 21.500 EURO. DENUNCIATI I TITOLARI

SEQUESTRATI PRODOTTI A BASE DI CANAPA SATIVA L. PER UN VALORE DI 21.500 EURO. DENUNCIATI I TITOLARI

Il Reparto Tutela Agroalimentare di Torino (RAC), in provincia di Alessandria, presso il magazzino di un’azienda agricola, ha sequestrato 41 kg di prodotti a base di Canapa Sativa L. – trinciato, tisane e olio essenziale – per un valore di 21.500 euro e denunciato i titolari per frode in commercio ed esercizio abusivo della professione medica. Dagli accertamenti è emerso che i prodotti venduti on line evocavano falsamente l’origine biologica, recavano segni mendaci, come ad esempio il simbolo caduceo, ed erano offerti come alimenti sebbene l’etichetta ne vietasse espressamente detto uso. Inoltre, il sito riportava informazioni ingannevoli indicando le proprietà benefiche e salutari dei prodotti senza disporre di autorizzazione. Ed […]