MARS, plastica nella cioccolata. Ritirate milioni di barrette Mars e Milky.

Mars ha ordinato in Germania e nei Paesi Bassi il ritiro di milioni delle popolari barrette di cioccolato, in quanto alcuni consumatori hanno denunciato all'azienda la presenza di corpi estranei di plastica all'interno dei dolci acquistati. Gli amanti del cioccolato sono avvisati di non mangiare le barre Mars o Snickers con date di scadenza minima dal giugno di quest'anno al gennaio 2017, in quanto potrebbero contenere plastica. Il richiamo riguarda milioni di Mars e Snickers Bar, nonché alcuni altri prodotti in Germania e nei Paesi Bassi. Il richiamo si ritiene che sia stato attivato dopo che un cliente ha trovato pezzi di plastica in uno dei prodotti di Mars Inc. […]

Nestle Canada ritira un prodotto per bambini

Nestle Canada ritira un prodotto per bambini. La nota casa produttrice sta ritirando a titolo precauzionale un prodotto per bambini molto diffuso. I minerali nella formula del concentrato possono separarsi nel tempo e apparire come particelle nere.   Nestlé Canada ha ritirato dagli scaffali il prodotto Nestlé Good Start 2 Concentrato 359 ml con Omega, Formula Infant”, con packaging in tetrapak. L’azienda ha dichiarato che i minerali presenti in questo prodotto, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, potrebbero separarsi e apparire come particelle nere all’interno del concentrato. Il deterioramento del prodotto potrebbe diminuire l’efficacia di alcuni nutrienti. I codici dei prodotti interessati sono 512857211A, 512957211A, 512957212A, 513057211A e […]

Maxi sequestro di prodotti pericolosi

Sequestrati oltre 180.000 prodotti pericolosi per la salute pubblica del valore di mezzo milione di euro. E’ questo il bilancio dell’operazione condotta dal Comando Provinciale di Caserta che si inserisce nel più ampio contesto di interventi a tutela della legalità e della sicurezza dei consumatori.   Le investigazioni avviate dalle Fiamme Gialle casertane, intensificatesi nell’ultimo periodo, hanno riguardato l’intero territorio della “Terra di Lavoro”. Il costante monitoraggio delle attività economiche presenti in provincia ha consentito di individuare diversi esercizi commerciali che esponevano merceria, prevalentemente di provenienza cinese, potenzialmente nociva.   I controlli eseguiti all’interno del centro “Campania” hanno portato al rinvenimento di migliaia di prodotti privi di qualsiasi etichettatura che […]

Salmonella in melone cantalupo Del Monte e Sysco, allarme in Canada.

Salmonella in melone cantalupo Del Monte e Sysco, allarme in Canada. Lo segnala oggi l'Ufficio federale della sicurezza alimentare canadese (CFIA) che raccomanda alla popolazione di non mangiarlo Il melone, succoso frutto in queste ore sta diventando un incubo per numerosi canadesi, preoccupati che possa essere fonte di alcuni focolai di salmonellosi. L’allarme arriva dalla Canadian Food Inspection Agency (CFIA) che ha appena avviato un’inchiesta al riguardo in collaborazione con la FDA (Food and Drug Administration) statunitense oltre che i funzionari sanitari locali. In particolare la  FreshPoint Vancouver, Ltd. ha richiamato dal mercato una particolare produzione di melone cantalupo prodotto dalla Del Monte e Sysco, a causa di una possibile […]

Metti un giorno a pranzo… a roma mangiando cilentano

Andare alla Grotta Azzurra a Roma è un pò per i nostalgici e i gastronauti  essere trasportati nelle limpide acque di Agropoli, Palinuro, o sulle vette del Monte Stella.  Odori sapori e colori del Cilento  e della Dieta Mediterranea, dove è possibile assaporare i  piatti  tipici del cilento, oltre quelli tipici della gastronomia italiana. Una struttura molto accogliente e solare, così come è il tipico abitante del cilento. E'pur vero che se vai a pranzo con un cilentano Doc eclettico e  molto istrionico il pranzo è di per sè interessante.Se poi quest'ultimo è di casa ed amato dai padroni di casa hai fatto bingo.! Se a questo poi aggiungi anche […]

E-commerce agroalimentare, domande per credito d’imposta

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che, in attuazione del provvedimento Campolibero, dal 20 al 29 febbraio 2016 sarà possibile presentare le domande per l'attribuzione del credito di imposta per il commercio elettronico di prodotti agroalimentari. Il credito d'imposta, fino 50 mila euro, è fissato al 40% dell'importo degli investimenti realizzati per l'avvio e lo sviluppo dell'e-commerce.   "Sfruttare al meglio il potenziale del web – afferma il Ministro Maurizio Martina – vuol dire essere sempre più competitivi e conquistare nuove importanti fette di mercato. Le nostre imprese lo sanno bene e cresce anche il numero dei giovani che decidono di investire in questo ambito. Come […]

Camera dei Deputati approva Collegato agricoltura

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato approvato oggi dalla Camera dei Deputati il Collegato agricoltura (disegno di legge 'Deleghe al Governo e ulteriori disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare, nonché sanzioni in materia di pesca illegale'). Il provvedimento tornerà in Senato per l'ulteriore esame.     "Il collegato agricolo è un provvedimento fondamentale – afferma il Ministro Maurizio Martina – che ci consente di avere strumenti utili a impostare nel migliore dei modi le attività dei prossimi mesi. Un'agenda che ci vede in prima linea sul fronte dei controlli e delle semplificazioni ma anche su quelli […]

Cibo web e consumatori_ i fenomeni dell’e-commerce e delle recensioni online

INTRODUZIONE  A cura di Anna Zollo  Come è cambiato il modo di fare acquisti? Che tipo di influenza ha il web sugli acquisti?  Il commercio a distanza ha lontane origini, le prime forme in America quando, chi non poteva studiare di faceva inviare le dispense a casa per corrispondenza, oppure ancora prima quando si acquistava su catalogo stoffe o vestiti.  La vendita online quindi si può affermare sia  figlia di “Postalmarket”, strumento che le signore italiane hanno utilizzato alla grande durante gli anni 80 per soddisfare le esigenze del consumismo. Poter acquistare a volte cose inutili ma divertenti.  Per poter parlare di vero e proprio di e-commerce è stato necessario […]

Scandalo alimentare negli Usa: “Parmesan” il falso made in Italy contiene cellulosa

 La FDA mette in guardia gli amanti della pasta e della pizza che il formaggio con l'etichetta "100 per cento Parmesan" è spesso pieno di pasta di legno   Il sistema di allerta rapido del Ministero della sicurezza alimentare statunitense  (FDA) segnala la presenza di cellulosa, legno e altri formaggi non meglio precisati in una buona parte del Parmesan Cheese sul mercato. Il “Parmesan” è il grande classico dei prodotti  "taroccati" del genere made in Italy fasulli o «italian sounding», che sembrano tali e invece no, che vanno forte tra i pirati delle vendite alimentari online.  Sulla confezione svettano frasi come “100% real Parmesan cheese”, ma la realtà è ben […]

Agromafie, presentato il 5 rapporto

Associazione per delinquere di stampo mafioso e camorristico, concorso in associazione mafiosa, truffa, estorsione, porto illegale di armi da fuoco, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, contraffazione di marchi, illecita concorrenza con minaccia o violenza e trasferimento fraudolento di valori sono le tipologie di illeciti riscontrate con più frequenza da parte delle organizzazioni criminali operanti nel settore agroalimentare con il business delle Agromafie che ha superato i 16 miliardi di euro nel 2015. E’ quanto è emerso all’incontro di presentazione del quarto Rapporto sui crimini agroalimentari in Italia elaborato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e sul sistema agroalimentare. Per raggiungere l’obiettivo i clan […]