NAS Parma: controlli a centri estetici, ristoranti, panifici, esercizi commerciali e mercati settimanali, sequestrati 160 chilogrammi di prodotti alimentari

I Carabinieri del NAS di Parma, unitamente a militari dell’Arma territoriale, nell’ambito dei servizi volti a garantire la sicurezza alimentare e sanitaria, negli ultimi giorni hanno proceduto al controllo di ristoranti, panifici, esercizi commerciali, mercati rionali e centri estetici del parmense, al fine di verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie ed amministrative.   In particolare, nel corso di ispezioni eseguite presso due panifici di Parma, i militari hanno proceduto al sequestro amministrativo di kg. 40 di materie prime, semilavorati e prodotti da forno con data di scadenza superata, segnalando i titolari delle attività alla competente autorità sanitaria ed elevando nei loro confronti sanzioni amministrative per circa 2.000,00 euro, per non […]

Pezzi di vetro in sugo italiano “NAPOLI” della ditta “Mondo Italiano”. Il prodotto è stato ritirato in Germania

Tra le segnalazioni di esportazioni italiane in altri Paesi e ritirate dal mercato la Germania segnala possibile presenza di frammenti di vetro nel sugo al pomodoro. L'azienda Mondo Italiano martedì ha annunciato il ritiro a titolo precauzionale dal mercato del sugo di pomodoro in bottiglia "NAPOLI", perché sono stati trovati pezzi di vetro. Il prodotto commercializzato in confezioni da 400 grammi riporta la scadenza  7/2018 sul bordo del coperchio. Si raccomanda alle persone che detengono prodotti appartenenti al lotto sopra descritto di non consumare e distruggerli, o di chiederne il rimborso.L'allerta in questione, sottolinea Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti" risulta pubblicata sul sito istituzionale del governo tedesco http://www.lebensmittelwarnung.de/bvl-lmw-de/app/process/warnung/start/bvllmwde.p_oeffentlicher_bereich.ss_aktuelle_warnungen […]

Scoperto un centro di macellazione clandestina. Impedita l’uccisione illegale di 34 ovini

I Carabinieri del N.A.S. di Roma, supportati dai colleghi della Compagnia di Roma-Cassia e della Stazione di Prima Porta, unitamente ai Servizi veterinari della ASL Roma/E, hanno eseguito un intervento presso un’azienda agricola ubicata sulla via Tiberina, alle porte di Roma, per il contrasto della macellazione clandestina.   L’operazione ha consentito di individuare e bloccare, all’interno di una azienda agricola, l’esecuzione di pratiche di abbattimento e macellazione di ovini, svolte in locali e luoghi improvvisati, privi di qualsiasi autorizzazione, dei requisiti igienico-strutturali e con modalità incompatibili con le condizioni di benessere animale.   La tempestiva e calibrata azione ha permesso di intervenire proprio durante lo svolgimento dell’attività clandestina condotta da […]

I PRODOTTI A MARCHIO TUTELATO NELLA RISTORAZIONE ITALIANA

L’attività della Forestale a tutela del Made in Italy in cucina    Roma, 28 settembre 2015 – Presso i locali dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, dell’Ispettorato Generale del Corpo forestale dello Stato, si terrà un incontro mercoledì 30 settembre alle ore 11.00 che vedrà la partecipazione dei rappresentanti della  Federazione Italiana Cuochi, del Touring Club Italiano, della FederCuochi Lazio e della stampa nazionale Nell’incontro si affronteranno diverse tematiche relative alle attività di controllo e di monitoraggio dei prodotti a marchio IGP/DOP nella ristorazione italiana, e si affronterà anche il delicato e controverso tema dell’impiego in cucina di prodotti derivati dalla commercializzazione di selvaggina.   Infatti il settore della ristorazione e […]

Preso col dito nel barattolo di….. Nutella

Chi non ha mai infilato il dito nel barattolo della nutella per poi portarlo alla bocca e godere del sapore oltre che dalla trasgressione fatta? Sono convinta che il 99,99% delle persone lo abbiano fatto, il restante voleva ma si è contenuto. Unico problema di questa tragressione è sempre stato il fatto che il dito rimaneva un pò appiccicoso.. Si potrebbe ovviare a questo piccolo inconvenuiente grazie ai biscotto a forma di dito per attingere direttamente dal barattolo della Nutella. Il biscotto è stato creato da  Paolo Ulian per partecipare ad  una mostra sui nuovi concetti di biscotto organizzata a Bolzano  nel 2004 ha inventato il «finger biscuit». Ovvio che […]

USA: “Rischio soffocamento”, Zak Designs ritira 178.000 bottiglie d’acqua per bambini.

Attenzione alla plastica. La Zak Designs Inc.,di Airway Heights, Washington sta richiamando circa 178.000 bottiglie d'acqua da 1 litro, che a quanto pare non tocca l'Italia. La Zak Designs Inc., ritira "volontariamente" determinati lotti del prodotto, si legge, " perché la plastica interna nella parte del tappo apribile del cappuccio può rompersi." Se non viene rimossa, potrebbe provocare rischi di soffocamento". Le bottiglie d'acqua presentano un beccuccio versatore su un tappo cilindrico con cannucce interne di plastica colorata in chiaro, blu, grigio, verde, viola chiaro o rosso. Le bottiglie sono state vendute in esclusiva nei negozi da giugno 2015 a luglio 2015. Esse hanno disegni di personaggi popolari dei fumetti […]

Uno studio conferma: i più poveri mangiano male

Lo stile di vita influenza la scelta del cibo. La qualità del regime alimentare dipende dai mezzi finanziari dei consumatori   Sembra la scoperta "dell'acqua calda" ma adesso c'è un fondamento scientifico in quello che é semplice da intuire: meno soldi si hanno, più bassa è la qualità del cibo che si consuma.É, infatti, una ricerca del Fondo nazionale svizzero condotta dal centro universitario ospedaliero di Losanna, volto a dimostrare in che misura lo stile di vita può incidere sul comportamento alimentare a dirlo. Un'indagine che per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, può essere pacificamente estesa a livello europeo. Stando ai risultati dello studio, le persone che godono […]

Reggio Emilia sequestrati alimenti e farmaci non a norma

Gli uomini dei NAS di Parma  con i colleghi della territoriale hanno posto sotto a Regio Emilia  sequestro a merce per 5mila euro. In un altro caso, questa volta in un negozio di alimentari, i carabinieri hanno sequestrato 116 kg di carne e pesce poiché sprovvisti della necessaria rintracciabilit. Oltre a generi alimentari sono stati sequestrati anche farmaci non a norma