Fare le conserve in sicurezza_ il decalogo

La preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico in Italia, come nel resto del mondo è una pratica che in questi ultimi anni ha assunto un ruolo  sempre più importante. Sarà a causa del nuovo trend della decrescita felice, ma oramai tutti si improvvisano massaie, senza sapere che anche per fare le conserve ci vuole preparazione .. altrimenti si può rischiare di morire. Si conta infatti che in Italia siano circa 10 milioni le  persone che si dedicano a tale pratica. Tutti dei moderni  Panoramix, in grado di creare pozioni magiche, o delle nonne papere in erba. Ma non è così a volte l’improvvisazione può portare alla morte. Conservare il […]

Distrutti prodotti italiani in Russia

Ultimo atto dell'embargo russo ai prodotti italiani, giovedì 27 agosto la Russia ha fatto distruggere circa 1,5 tonnellate di cibo importato  dall’Europa e destinato a un evento di automobilismo organizzato dalla BMW che si  sarebbe dovuto tenere  il prossimo fine settimana vicino a Mosca.  A qaunto tiposta il post Le autorità sanitarie russe avrebbero sequestrato  il cibo affermando  che mancavano i documenti che ne accertassero la provenienza e che c’erano sospetti  di contraffazione delle etichette e quindi possibili rischi medico-sanitari. L’agenzia russa di controllo  delle importazioni di cibo, Rosselkhoznadzor, ha spiegato in un comunicato che il cibo “è stato sequestrato per  gravi violazioni delle norme sanitarie”, ma questo è solo […]

In Francia le scuole con orti per le mense

La recente legge sulla transizione energetica FRANCESE  obbliga le mense di aziende, scuole, ospedali, case di riposo, a elaborare dei piani contro gli sprechi di cibo, Ma non è sufficiente, tanto che  Ségolène Royal   la ministra dell’Ecologia e dell’Energia francese ha deciso di lavorare dai più giovani. Saranno infatti, circa mille le scuole a dotare le loro mense di un piano contro gli sprechi avranno a disposizione un orto, un «angolo della natura» per «sensibilizzare i bambini in modo divertente all’attenzione per i prodotti della terra». Gli alunni avranno la responsabilità di coltivare l’orto aiutati da associazioni degli agricoltori,  «e nei primi istituti che l’anno scorso hanno cominciato a […]

Kraft ritira 2 milioni di chili di pancetta in Usa.

Occhio al bacon di tacchino proveniente dalla Turchia.   Un altro scandalo alimentare in America. Con un altro forte rischio di commercializzazione di cibi adulterati, che comunque a quanto pare non tocca l'Italia. È di questa settimana la notizia che la Kraft Heinz Company ha iniziato il ritiro dal mercato degli Usa, di 2 milioni di chili di pancetta di tacchino avariata proveniente dalla Turchia che può essere pericolosa per la salute.  ll richiamo fa riferimento ad una nota della Food and Drug Administration e dell'Inspection Service con cui hanno dichiarato di aver ricevuto segnalazioni di malattie legate agli individui che hanno mangiano questo prodotto. A seguito della notizia, Kraft […]

Coop ritira dal commercio “Grano Saraceno Biologico” Marchio Nuova Terra per errore di etichettatura

L'ingestione di glutine per una persona affetta dal morbo celiaco non è cosa da prendere alla leggera, perché potrebbe causare irritazione e infiammazione della mucosa intestinale, con conseguenti dolori addominali e diarrea; e anche in assenza di questi sintomi immediati e evidenti, assumere accidentalmente e comunque involontariamente particelle di glutine può, alla lunga, provocare tossicità e danni seri alla salute del paziente celiaco. E' facile capire quanto la "sicurezza" di un alimento sia fondamentale per un soggetto allergico al glutine … sicurezza che dovrebbe derivare dal scegliere prodotti indicati nel Prontuario degli alimenti dell'Associazione Italiana Celiachia e dalla lettura attenta delle etichette. La scritta "SENZA GLUTINE" sulla confezione di un […]

SAVONA, SEQUESTRATI 250 CHILOGRAMMI DI CARNE ALLA SAGRA DEL CACCIATORE

SEDICI MEZZENE DI CINGHIALE SONO RISULTATE SPROVVISTE DI DOCUMENTAZIONE RIGUARDO A TRACCIABILITÀ E CONSERVAZIONE Sedici "mezzene" di cinghiale, per un totale di oltre 250 chilogrammi, pronte per essere somministrate nell'ambito della Sagra del Cacciatore nel comune savonese di Urbe sono risultate sprovviste di qualsiasi documentazione che ne attestasse origine e modalità di conservazione. Questo il risultato del controllo congiunto da parte del Corpo forestale dello Stato, Carabinieri ed Ufficio Veterinario dell'ASL 2 nel Savonese presso la "Sagra del Cacciatore", organizzata lo scorso sabato 22 agosto in località San Pietro del comune di Urbe. Scopo dell'intervento era di accertare la provenienza della selvaggina somministrata nel corso della manifestazione gastronomica, ed appurare […]

Per un giorno i due colossi americani del fast food firmano la tregua.

A quanto si apprende Burger King ha proposto a McDonald’s di creare  un hamburger ibrido dai due panini più famosi  (il Big Mac e il Whopper ) e venderlo per un giorno solo in un ristorante prefabbricato assemblato appositamente ad Atlanta, per poi devolvere tutti i ricavati andranno a un’organizzazione che promuove la pace nel mondo. Burger King ha, infatti,  creato un sito – mcwhopper.com – in cui viene proposta una ricetta per il McWhopper.  Il panino avrebbe sei ingredienti del Big Mac (compresa la salsa speciale e il formaggio), e sei del Whopper (come la cipolla e i sottaceti). E'  stato inoltre   anche disegnato un prototipo della divisa […]

Slow food Albano Carisi, guerra sul prezzo del vino

I principlai quaotidiani e giornali sia online che di carta stampata oggi  si occupano di una sinosa "controversia" fra il Cantante Albano e Slow Food. La nota associazione ha infatti "attaccato" il cantante per aver commercializzato vino di qualità a prezzo troppo Basso. L' Azienda agricola Carrisi, infatti grazie ad un accordo con la Coop Estense ha commercializzato e messo in vendita   bottiglie di vino al prezzo di 11,50 euro, vino che    normalmente Al Bano vende   a circa 10 euro a bottiglia. A quanto si apprende sloow food avrebbe criticato la scelta del noto canntante, che invece ha deciso di immettere sul mercato vino nella grande distribuzione […]

Infrazione Ue latte, cosa ne pensa Carmine Nardone

Abbiamo chiesto ad alcuni esperti di fornirci le loro opinioni sulla diffida per chiedere la fine del divieto di detenzione e utilizzo di latte in polvere, latte concentrato e latte ricostituito per la fabbricazione di prodotti lattiero caseari , previsto storicamente dalla legge italiana .  Pubblicheremo singolarmente il loro pensiero  inattesa dell'interivsta complessa  che stiamo ralizzando. Visto che a giorni l'Italia è chiamata a rispondere  1. E'  notizia dei giorni scorsi della richiesta da parte  della commissione UE di modificare la norma n 138 dell’11 aprile 1974 che  vieta ai produttori italiani  l’utilizzo di polvere di latte per produrre formaggi, yogurt e latte alimentare. Lo scenario come cambierà se cambierà? È […]