1 aprile, prende il via l’etichettatura d’origine delle carni fresche.

Data importante quella del 1  aprile,  prende il via l'etichettatura d'origine delle carni fresche. Un traguardo cominciato 17 dicembre 2013, quando la Comunita' europea aveva adottato la norma d'attuazione del Regolamento 1169/2011 (relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori) che fissa le regole per l'indicazione del Paese o luogo di provenienza delle carni fresche,  refrigerate e congelate di suino, ovi-caprino e di pollame. Un grosso passo ina vanti visto il quantitativo di carne fresche consumata in Italia.Secondi i dati ISTAT, nel 2013 sono stati macellati in Italia circa 11 milioni di capi suini per un fatturato di circa 2,8 miliardi di euro. Lombardia ed Emilia Romagna sono le Regioni italiane […]

GIU LE MANI DALLA FORESTALE!!!

Tutti uniti contro il pericolo che minaccia l’ambiente e chi lo presidia   Roma, 30 Marzo 2015 – GIU LE MANI DALLA FORESTALE!!! A gridarlo a gran voce domani in piazza saranno in tanti. Il coro delle associazioni ambientaliste e animaliste e di molti sindaci e Regioni si unisce alle rappresentanze sindacali e al personale della Forestale che si oppongono con forza al disegno di legge che prevede l’accorpamento ad altre forze di polizia. L’appuntamento per il sit-in è fissato per martedì 31 Marzo alle ore 9.00 in Piazza delle Cinque Lune fino alle 13.00, mentre dalle 14.30 alle 19.00 la mobilitazione riprenderà in Piazza Montecitorio. La protesta nasce dalla […]

Sequestro in un Bar ristorante

In una operazione congiunta fra gli Agenti della Divisione Polizia Amministrativa e sociale, il Commissariato di P. S. di Castel Volturno, Personale del Servizio sanitario e veterinario dell’ASL, è stato sequestrato un ingente quantitativo di alimenti poichè conservati male. Il sequestro è avvenuto nei locali di un Bar e Ristorante della zona 

Sequestro olio extravergine toscano tarocco

La forestale di Arezzo  ha controllato l “olio extravergine toscano”  IGP  riscontrando numerose irregolarità e denunciando  un imprenditore agricolo, al quale sono anche state applicate sanzioni amministrative per un totale di 11.000 euro Gli agenti avevano notato in un negozio, durante i controlli, alcuni barattoli di sottolio "all'olio extravergine toscano" ed insospettiti dall'utilizzo dell'olio  per confezionare dei vasetti di verdura hanno deciso di avviare una verifica di tracciabilità. Così si è scoperta la frode 

Pezzi di metallo nelle salcicce “cervelas”.

Pezzi di metallo nelle salcicce "cervelas". Il fornitore ritira il prodotto in vendita nei supermercati ALDI    In seguito ai risultati emersi dai controlli di qualità interni, il fornitore ha deciso di ritirare ritira le confezioni di salcicce da 500g di Cervelas da tutte le filiali Aldi. Il motivo? Pezzi di metallo nel prodotto. Come si legge sul sito di Aldi Suisse, "durante dei controlli di qualità interni, per singole confezioni dell’articolo Cervelas 500 g sono stati rilevati dei pezzi di metallo. La cervelas è il nome attribuito in Francia e in Svizzera a un tipo di salsiccia fatta con carne suina mescolata con una certa quantità di grasso e […]

scatta il ritiro del formaggio francese “Chaource”

 Allerta alimentare per contaminazione microbiologica in Europa: scatta il ritiro del formaggio francese "Chaource" commercializzato anche in Italia. Lo segnala oggi l'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco che raccomanda alla popolazione di non mangiarlo   Il comunicato diffuso oggi dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco è molto chiaro e non lascia spazio a dubbi. Nel formaggio prima del consumo sono state trovate tracce della Enterotossina da stafilococco. Tutti i lotti in commercio avente scadenza 30 marzo 2015 possono essere contaminati microbiologicamente e per questo motivo il produttore ha ritirato dai tutti i punti vendita i prodotti interessati ancora esposti sugli scaffali. I supermercati a loro volta dovrebbero avere sbandierato un […]

Salmonella nel formaggio francese “Roquefort” commercializzato anche in Italia.

Salmonella nel formaggio francese "Roquefort" commercializzato anche in Italia. Scatta il ritiro in Europa. Lo segnala oggi l'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco che raccomanda alla popolazione di non mangiarlo   Le autorità francesi e tedesche avvertono della presenza di salmonelle nel formaggio francese "Roquefort". Il comunicato diffuso oggi dall'Ufficio federale della sicurezza alimentare tedesco è molto chiaro e non lascia spazio a dubbi. Nel formaggio prima del consumo sono state trovate tracce di salmonella. Tutti i lotti in commercio avente scadenza 30 marzo 2015 possono essere contaminati microbiologicamente e per questo motivo il produttore ha ritirato dai tutti i punti vendita i prodotti interessati ancora esposti sugli scaffali. I […]

AL BANO INSIEME ALLA FORESTALE PER FERMARE IL BATTERIO

IL CANTANTE CHE È ANCHE PRODUTTORE DI OLIO, SARÀ TESTIMONIAL DELLE BUONE PRATICHE NECESSARIE PER FERMARE LA XYLELLA ED EVITARE LA PERDITA DI ULTERIORI PIANTE DI OLIVO Ispettorato Generale   Bari, 27 marzo 2015 – Si è tenuto oggi un incontro tra il commissario di Governo per l'emergenza Xylella, il Comandante Regionale del Corpo forestale dello Stato Giuseppe Silletti con Al Bano Carrisi.  Il celebre cantante, Ambasciatore di buona volontà dell'Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura delle Nazioni Unite FAO e dell'ONU che è anche imprenditore vitivinicolo e produttore di olio, ha confermato la sua disponibilità a sostenere la campagna informativa di comunicazione istituzionale, destinata a tutti gli agricoltori e a […]

SEQUESTRATI 150 CHILOGRAMMI DI PESCE MAL CONSERVATO IN PROVINCIA DI BENEVENTO

OPERAZIONE CONGIUNTA DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO E DELLA CAPITANERIA DI PORTO   Benevento, 25 marzo 2015 – Continua la collaborazione tra il Comando Provinciale di Benevento del Corpo forestale dello Stato e la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Torre del Greco,  finalizzata alle verifiche nel settore della commercializzazione di prodotti ittici in provincia di Benevento. Dando seguito all'operazione"Safe fish ", effettuata in prossimità delle festività natalizie, sono stati  eseguiti ulteriori controlli a carico di pescherie e della grande distribuzione.  Le verifiche, effettuate anche con l'ausilio di personale dell'ASL di Benevento, hanno fatto emergere numerose carenze infatto di tracciabilità,  etichettatura e modalità di vendita dei prodotti ittici. Inoltre […]