’Anteprima di “Mediterranea”

Da BereBene 2015 agli incontri con i grandi chef e gli artigiani della Campania       All’interno dell’Anteprima di “Mediterranea”, il primo salone del gusto mediterraneo, Città del Gusto Napoli e Gambero Rosso si fanno promotori di una entusiasmante due giorni all’insegna del buon gusto e delle eccellenze della Campania.                       EXPERIENCE     “Mediterranea” – nata dalla collaborazione tra Città del Gusto Napoli, Gambero Rosso e Mostra D’Oltremare – è stata ideata con l’obiettivo di sostenere i principi di una corretta educazione alimentare attraverso i prodotti tipici del territorio, offrendo così una grande occasione per conoscere le tante […]

UNA DIETA INVERNALE RICCA DI PROTEINE, MA CHE FACCIA RISPARMIARE

Da una ricerca dell’Osservatorio nutrizionale Grana Padano sulle abitudini alimentari durante le feste di Natale, i consigli su quali prodotti consumare di più.   (Milano, 25 novembre 2014) – Per imbandire la tavola degnamente d’inverno e durante le festività natalizie, cercando nel contempo di risparmiare, gli esperti dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano consigliano un maggior ricorso a prodotti come: legumi, uova, pesce congelato, polenta di mais; tutti alimenti con spiccate qualità nutritive e costo contenuto.   Gli esperti hanno prima voluto valutare le abitudini alimentari nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014. Dalla ricerca, svolta su un campione di 1500 persone adulte tra i 18-65 anni risulta, tra l’altro, che […]

Nasce il “PanCuore”, il dolce che fa bene alla salute e alla solidarietà

La creatività e l’arte pasticciera di Giovanni Venneri sposa la causa dell’Associazione ALR e crea un nuovo dolce: buono, sano e solidale   Cosa può accadere quando un bravo e creativo maestro pasticciere, particolarmente legato all’uso di ingredienti naturali e a km 0, incontra l’impegno e la tenacia di un’associazione che opera senza tregua nel campo dell’oncologia pediatrica? E’ presto detto, può nascere un nuovo ed originale prodotto dolciario avente tre ben distinte caratteristiche: l’essere buono (con un gusto delicato e unico), l’essere sano (uso di olio extravergine d’oliva e miele anziché burro e zucchero) e l’essere solidale (contribuendo a raccogliere fondi a favore delle famiglie colpite). Ed è proprio […]

LA Vite ad Alberello di Pantelleria è Patrimonio dell’Unesco

  Successo della Delegazione Italiana guidata dal MIPAF   La soddisfazione dei vertici dell'IRVO per l'esito della candidatura.   Sarà Pantelleria ad inaugurare il Cluster Biomediterraneo di EXPO' Milano 2015paesaggio a terrazze_PantelleriaPalermo, 26 novembre 2014 – L'Assemblea generale dell'UNESCO, oggi pomeriggio a Parigi, ha iscritto la pratica agricola della  Vite ad Alberello di Pantelleria  tra i Beni immateriali dell'umanità. Per la prima volta l'Alto organismo internazionale ha attribuito questo riconoscimento ad una pratica agricola, riconoscendone il valore storico-culturale oltre che identitario. La coltivazione della vite sull'isola  ha, infatti, modellato nel tempo il paesaggio, realizzando uno dei contesti  agricoli più suggestivi  al mondo. Al centro di questo scenario la vite e il […]

IMPANATURA DI MAIS 375g a marchio Albatros ritirato dagli scaffali

L'Eurospin annuncia con una comunicazione sul proprio sito che il Molino Nicoli ha posto il ritiro dell' IMPANATURA DI MAIS 375g a marchio Albatros del produttore Molino Nicoli, con scadenza: 15.11.2015, esso va riportato presso il punto vendita in cui è stato acquistato. L' IMPANATURA DI MAIS 375g a marchio Albatros, solo della scadenza  sopra indicata, è stata ritirata per la presenza di prodotti inquinanti. Il prodotto sarà rimborsato o sostituito. Il prodotto IMPANATURA DI MAIS 375g con scadenza 15.11.2015 è venduto in tutta Italia ad esclusione di: Friuli Venezia Giulia,  Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo. Si ringrazia per l’attenzione, questa la comunicazone della Direzione Eurospin Italia S.p.A –

Uova scadute e ri inscatolate

Una donna di Padova ha fatto una scopeta alquanto sconvolgente. Si è accorta che le uova che aveva acquistato ( fresche) erano state ri insctolate senza tener conto della scadenza ( passata da circa un mese  e mezzo). Le uova  sulla scatola ripotavano la scadenza 12 dicembre, ma essendosi accorta di alcune anomalie ha contollato e il codice sul guscio portava come scadenza il 6 novembre. Rabbia stupore e orrore, queste le emozioni che ha provato la povera consumatrice, soprattutto perchè alcune le aveva consumate scaldate. Nessun danno alla salute dei componenti della famiglia, la signora ha deciso di rivolgersi alle forze dell'ordine per chiarire e denunciare l'accaduto

Le lamentele di una lettrice

Gentile redazione, crivo questa mail per informarvi di un fatto inquietante che mi è accaduto qualche giorno fa. Ho passato un bel pomeriggio in compagnia della mia piccola nipotina e verso le 19,00 volevo prepararle un bel piatto di pastina calda. Dopo aver preparato la sua piccola cena, ho aperto una busta di parmigiano grattugiato sigillata, di nota marca e con scadenza non ravvicinata. Ho versato una cucchiaiata di parmigiano e giravo il brodo per raffreddarlo mentre la mia nipotina regalava a me e ai miei figli sorrisi di gioia per l'imminente pappa. Mentre giravo, ho avuto un sesto senso, ho odorato la pappa e mi sembrava che qualcosa non […]