Quattro “P” per mettere “Le mani in PAT”: pasta, pucce, patate e pasticciotti Laboratori esperienziali a cura della rete informale di 16 aziende “Più Gusto”

Domenica 16 novembre presso Le Stanzie ed il frantoio Adamo   Quattro “P” per mettere “Le mani in PAT”:   pasta, pucce, patate e pasticciotti   Laboratori esperienziali a cura della rete informale di 16 aziende “Più Gusto”   nell’ambito del progetto “Discovering Salento”   dell’Agenzia Regionale del Turismo, PugliaPromozione       Sorpresa della giornata: la Millefoglie di Capocollo di Martina Franca       Pasticciotto_sm.jpgPrende il via Domenica 16 novembre il primo dei sei appuntamenti previsti dall’originale programma “Le mani in PAT”, laboratori esperienziali di conoscenza, uso e preparazione di alcuni dei Prodotti Agroalimentari Tipici del Salento inseriti nell’Atlante dei PAT di Puglia.       “Le mani […]

Sequestrati granchi rubati

Le forze dell'ordine, previa segnalazione hanno scoperto e sequestrato, granchi per un valore di 100.000 euro, circa 400kg. La merce trovata in due depositi gestita da cinesi, era stata rubata lo scorso anno ad un connazionale.  I prodotti immessi nel mercato sarebbero poi stati venduti a piccoli negozi. Il sequestro è avvenuto a Prato

E-commerce e frodi alimentari: il 18 novembre il workshop a Roma

Il Movimento Difesa del Cittadino e la testata Frodi Alimentari, in collaborazione con il Nucleo antifrodi del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari (NAC), approfondiranno in un workshop il tema del commercio online di prodotti alimentari in relazione alla normativa di riferimento, ai pericoli e alle tutele per i consumatori.   Quanti sono stati i sequestri di prodotti alimentari contraffatti sul web? Quali i controlli? E soprattutto qual è l’approccio dei consumatori nei confronti di questo canale di vendita?   Nel corso del workshop saranno illustrati i numeri delle principali operazioni di controllo, l’attività delle Istituzioni contro il fenomeno della contraffazione, i risultati di un sondaggio sui consumatori e un […]

350 quintali di alimenti irregolari sequestrati dai Nas in tutt’Italia.

I militari dei Nas  su incarico del ministro della Salute Beatrice Lorenzin,   hanno eseguito in queste ultime settimane  una vasta operazione  nelle strutture rivolte  alla ristorazione, per garantire la salubrità degli alimenti preparati, serviti e consumati”. Le operazioni hanno riguardato  l'Italia da Nord a Sud. Sono state svolte oltre 2.000 ispezioni a ristoranti, pizzerie, bar e tavole calde “rilevando irregolarità in oltre il 50% delle strutture ispezionate. Sono state accertate oltre 1.407 violazioni alle normative nazionali e comunitarie che disciplinano l’igiene e la sicurezza degli alimenti, segnalati 781 soggetti alle Autorità competenti (di cui 57 denunciati all’autorità giudiziaria), elevate sanzioni amministrative per circa 1 milione di euro”. L’attività svolta […]

sequestrati 3,5 tonnellate di prodotti ittici

Gli uomini della capitaneria di porta di napoli hanno sequestrato, in collaborazione con le autoritaà preposte 3,5 tonnellate di prodotti. Il sequestro è avvenuto  Caan di Volla (centro agroalimentare napoli),  sequestro penale e distruzione di circa 1.700 chilogrammi di pesce di vario tipo risultato in cattivo stato di conservazione e di circa 200 chilogrammi di novellame (il pesce sotto misura di cui è vietata in assoluto la pesca). Tali sequestri sono stati operati a carico di 2 società e hanno comportato la denuncia di 3 persone. Ad altre 4 società sono stati invece sequestrati 1.251 chilogrammi di prodotti ittici  che non avevano le obbligatorie indicazioni di tracciabilità, con l'irrogazione di […]

La replica della TASSONI: tanti agrumi nella nostra cedrata

 L'azienda replica con una Nota ad accuse infondate dell'Unione Consumatori "Dal 1956 Tassoni produce la sua cedrata con acqua, zucchero, anidride carbonica, acidificante, acido citrico, cartamo e "aromi naturali di cedro e agrumi" da sempre estratti in azienda dalla buccia di 40 tonnellate tra cedri di Diamante (CS) provenienti dalla Calabria e altri agrumi di Sicilia". Lo fa presente una nota dell'azienda in risposta all'ingiustificata denuncia mossa dall'Unione Nazionale Consumatori diffusa oggi. "Fa specie che un'Associazione di consumatori”, precisa la Nota, “tradisca il suo spirito di servizio e alimenti sospetti infondati facendo leva esclusivamente sulle immagini di una campagna pubblicitaria. Tassoni è dal 1793 un'azienda seria, simbolo di un territorio […]

BARI, PRODOTTI AVARIATI IN AZIENDA SEQUESTRATI DALLA FORESTALE

 La Forestale sequestra 2.500 Kg di farina e semola: chiusa l’azienda e denunciato il titolare  Il sequestro penale di circa 2.500 chilogrammi di farina e di semola di grano duro in un’azienda di Corato (BA) esercente l’attività di vendita all’ingrosso ed al dettaglio di prodotti alimentari è stato effettuato dal personale del Comando Regionale Puglia del Corpo forestale dello Stato nel corso di un’attività di controllo per la sicurezza e tutela dei prodotti agroalimentari. Il provvedimento si è reso necessario poiché i Forestali del Nucleo tutela regolamenti comunitari e della Sezione di analisi criminale durante il sopralluogo hanno verificato che in azienda erano presenti farina e semola di grano duro […]

PUBBLICITA’: LA CEDRATA SENZA CEDRO

L'Unione Nazionale Consumatori ha denunciato, nei mesi scorsi, la cedrata Tassoni per pubblicità ingannevole. Si aspetta la decisione dell'Autorità Antitrust….  “Un cedro che si trasforma in bottiglia nello spot televisivo della cedrata Tassoni induce i consumatori a credere che nel prodotto ci sia realmente il frutto, ma così non è”. Con queste parole Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it), ricorda la denuncia depositata, nei mesi scorsi, dall'associazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, volta ad accertare l’ingannevolezza del messaggio ampliamente diffuso sulle reti televisive nazionali durante tutta l’estate. “Ad oggi l’Antitrust sta ancora indagando -afferma Dona Dona (segui @massidona su Twitter)- ma c’è da sperare che una […]