Si sente male bevendo un caffè al bar

Un brutto ferragosto per un uomo della provincia di Vicenza. Mentre era intendo a  bere un caffè espresso al bar. Appena ingerito si è sentito scottare, ustionandosi la gola e l'esofago. Il caffè sembra essere stato contaminato con il detergente per la lavastoviglie. Ora è ancora in progrnosi presso l'ospedale di Vicenza.

Sicurezza alimentare: Rasff, allerta in Italia per zinco in aceto dalla Cina. L’Italia ha attivato, oggi 13 agosto 2014, il Sistema rapido di allerta europeo (Rasff n° 2014.BIE) avvisando le autorità sanitarie dei diversi Paesi europei circa la presen

L'Italia ha attivato, oggi 13 agosto 2014, il Sistema rapido di allerta europeo (Rasff n°  2014.BIE) avvisando le autorità sanitarie dei diversi Paesi europei circa la presenza di livelli molto alti di zinco presente in aceto prodotto in Cina e commercializzato in Italia.Lo zinco è un metallo importante per l’organismo: partecipa alla digestione dei carboidrati e al metabolismo del fosforo, riduce le infezioni e diminuisce l’assorbimento dei metalli tossici, favorendo quello delle vitamine. L'organismo umano contiene circa 2 grammi di zinco, per un fabbisogno giornaliero di circa 4 milligrammi nel bambino, 20 nell'adulto e 25-30 nelle donne in gravidanza. Mentre una carenza di zinco provoca disturbi gravi in ogni organismo […]

Buon Ferragosto 2014

Domani 15 agosto al gita fuori porta è d'obbligo.. Che sia mare montagna o città d'arte tutti faranno una mini gita, in compagnia di amici o con la propria famiglia. Il giorno che precede il 15 è quello dedicato alla preparazione dei manicaretti: insalata di pomodoto, riso o lasagna, o carni varie tutti stanno pensando a come riempire la sporta. Il ferragosto è sin dai romani dedicato al riposro e alla convivialità. Il termine   deriva dalla locuzione latina feriae Augusti (riposo di Augusto) ed indica  la festività istituita dall'imperatore Augusto nell'8 a.C. c. Ma si deve aspettare l'epoca fascista affinchè il 15 agosto assumesse il significato che ancora oggi […]

Maxi sequestro dei Nas

Gli uomini dei Nas Parma e Potenza hanno portato avanti una vasta operazione in tutta Italia nell'ambito   della sicurezza alimentare. I controlli hanno portato al sequestro  di  20 tonnellate  di alimenti avariati o mal conservati. Tra i prodotti scoperti carne congelata e conservata senza etichetta da oltre 6 mesi, oltre ad essere prova di documentazione e di tracciabilità. La carne risultava essere  lavorata in condizioni igienico-sanitarie pessime, vegetali in evidente alterazione organolettica lasciati in bidoni esposti al sole.

Macelleria fai da te… norme igieniche sanitarie inesistenti

  Nei pressi della Capitlae gli uomini della polizia hanno scoperto una macelleria molto fai da te. O meglio non si trattava di una macelleria ma di un luogo ( lurido ) in cui persone di vario tipo potevano scgliere l'animale che volevano sgozzarlo farlo a pezzi ed infine portarlo a casa. Senza nessun tipo di controllo ne sulla salute della bestia ne sulle condizione sanotarie del luogo di macellazione. A quanto si è  appreso gli animali venivano allevati lì, ed il costo di ogni capretto si aggirava intorno a 140 euro

Listeria. Dodici danesi sono morti dopo aver mangiato salsiccia

Dodici persone sono morte in Danimarca dopo aver mangiato salsiccia a seguito di un'infezione batterica nota come Listeria, una malattia infettiva, trasmessa in genere con gli alimenti, che si manifesta sporadicamente in forma conclamata, causata da Listeria monocytogenes: batterio Gram positivo, aerobio, dotato di grande mobilità capace di produrre alcune tossine. Fra i sintomi e i segni clinici (a seconda della tipologia), ritroviamo: febbre alta, endocardite, osteomielite, colecistite, peritonite, meningite, paralisi dei nervi cranici, perdita motoria.Principale fonte del focolaio di listeria sarebbe un produttore di carne, che produce salumi e altre carni, ha comunicato il Ministero della Salute danese in data di ieri che ha testualmente dichiarato: "La società è […]

Hamburger con la svastica. Scoppiano le polemiche

E’ successo in un McDonald’s nella Carolina del Nord. La scoperta shock di una madre che si ritrova una svastica disegnata col burro. Recatasi al McDrive di un McDonald’s della Carolina del Nord, una madre ha ritirato il suo panino al pollo. Fin qui, nulla di strano. Se non fosse che la donna ha aperto il panino, rivelando l’amara scoperta. All’interno della fetta di pane, c’era una svastica disegnata col burro. Licenziato in tronco il dipendente  Intervistata dalla ABC, la donna era chiaramente indignata da quanto successo. Lo evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, associazione che da anni si batte anche contro ogni tipo di rievocazione dei due […]

Fiamme gialle sequestro merce scaduta e contraffatta

Sequestrati dalla Guardia di Finanza di Verona   oltre 50 chili di cibi scaduti in vendita in un negozio di alimentari etnico. I militari durante i controlli hanno  scoperto in un locale circa  20 chili di alimenti scaduti, in prevalenza spezie, la cui etichetta  era stata contraffatta  o modificata alterandone la data di scadenza. Inoltre sono stati sequestrati in via amministrativa altri  30 chili di prodotti da tempo scaduti ma messi in vendita. 

Opificio per la pasta sequestrato… con gatti compresi

La Guardia di Finanza di Verona ha sequestrato un opificio gestito da cinesi a Trevenzuolo (VR) che operava in condizioni igieniche inesisenti. I militari hanno posto sotto fermo   amministrativo sanitario oltre 843 quintali di pasta ed i macchinari utilizzati per la produzione. La merce era lavorata ( soprattuto pasta) contaminandola con animali domestici ( gatti) e fuori dei locali, nel parcheggio. Inoltre sono stati scoperti lavoranti in nero

Sequestrate 60 tonnellate di grano duro

La Polizia Stradale di Napoli ha fermato due autotrasportatori accusati di trasportare del grano duro in camion non adatti. A quanto si apprende i due trasportavano verso dei depositi del grano in camion dove alcuni giorni prima avevano trasportato rifiuti umidi e speciali (rottami di vetro, pietrisco e rifiuti biodegradabili di cucine e mense senza aver sottoposto i semirimorchi alla prevista sanificazione) Sono stati quindi sequestrati 60 tonnellate di grano duro destinato al mercato alimentare