Corsi di formazione sulla dieta mediterranea e il turismo

La Fondazione Giambattista Vico, nell’ambito del Progetto “Promozione e Comunicazione per il comparto eno-agroalimentare Misura 41 –  Sottomisura 411, Az. 2.I.c. P.S.L. GAL Cilento Regeneratio – Nuovi Strumenti di Promozione, Comunicazione e Internazionalizzazione dei prodotti Eno-agroalimentari – “Cilentowonderland”, in collaborazione con “Espin”, organizza due corsi gratuiti di formazione/ riqualificazione professionale su: –          I° “Turismo ed imprese” –          II° “Dieta Mediterranea e Mercato internazionale”   I corsi sono rivolti a tutti, ad imprenditori ed operatori attivi nel mercato dei beni culturali, del turismo ricettivo, dell’ agroalimentare e dell’ artigianato, ma anche a tutti gli interessati(saranno privilegiati all’iscrizione i giovani residenti nell’area del Gal Cilento Regeneratio). L’attività formativa sarà articolata in lezioni frontali ed e – learning. Le lezioni frontali saranno organizzate […]

Coca Cola, niente più ingrediente segreto

La coca cola sarà ancora buona come è sempre stata? E' questo che ci si sta chiedendo. Da quando con una nota ufficiale la casa madre ha deciso di eliminare dagli ingredienti gli oli vegetali bromurati, i cosiddetti Bvo. Le motivazioni della sostituzione sono dovute seguito ad una petizione online che ha denunciato rischi per la salute. Il BVO deriva da soia e mais ed è utilizzato come emulsionante alimentare nelle lattine di Fanta, Powerade ed altre bevande analcoliche alla frutta commercializzate negli Stati Uniti, in Canada e in America Latina. L'addittivo sarà sostituito per le preoccupazioni legate al fatto che esso contiene atomi di bromo e può causare, se […]

IL MINISTRO DELL’AGRICOLTURA A CIBUS: QUI C’E’ LA REALTA’ DELL’ALIMENTARE ITALIANO CHE CON EXPO 2015 POTRA’ FARE UN SALTO DI QUALITA’

(Parma, 7 maggio 2014) – “Cibus è la piattaforma fieristica per capire e promuovere la realtà del comparto alimentare italiano ed il progetto strategico per il suo sviluppo. Se useremo bene la leva di Expo 2015 ed il padiglione “Federalimentare4Expo”, le imprese alimentari faranno un grande salto di qualità”, così si è espresso il Ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, in visita oggi alla fiera internazionale dell’alimentare.   “Qui tocchiamo con mano il saper fare italiano – ha detto ancora Martina – di imprese nominalmente piccole, ma in realtà giganti per quello che fanno. Qui, oltre il padiglione per le imprese, c’è una filosofia fatta di know how,creatività ed esperienza”. […]

DA CIBUS LE INDICAZIONI PER AUMENTARE L’EXPORT ALIMENTARE

 La seconda giornata della fiera dedicata ai rapporti con la grande distribuzione estera – Il Vice Ministro dell’Agricoltura Andrea Olivero: Cibus prova generale di Expo 2015    (Parma 6 maggio 2014) – L’export alimentare italiano può aumentare dagli attuali 26 miliardi a 70 miliardi di euro nello spazio di circa 10 anni ed il food made in Italy può uscire dalla catalogazione di nicchia per diventare un prodotto acquistato quotidianamente o quasi. E’ quanto emerge dalla seconda giornata di Cibus, che ha dato spazio al rapporto tra produttori alimentari e grande distribuzione, italiana ed estera.   Per esportare di più, le strategie sono diverse, come ha dichiarato Antonio Cellie, Ceo […]

INAUGURATA LA 17° EDIZIONE DI CIBUS 2014: L’IMPEGNO DELLE AZIENDE ALIMENTARI ITALIANE PER FAVORIRE UNA RIPRESA DEI CONSUMI ED AUMENTARE L’EXPORT

(Parma, 5 maggio 2014) – Si è aperta oggi la 17° edizione di Cibus, la fiera internazionale dell’alimentare (a Parma dal 5 all’8 maggio) con la partecipazione di 2700 aziende espositrici Alla conferenza di apertura ha partecipato il Vice Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, che ha sottolineato l’impegno del Governo per il comparto agroalimentare sviluppando una strategia di difesa in grado di contrastare i fenomeni imitativi del cosiddetto italian sounding ed il superamento delle barriere non doganali, oltre ad una strategia di attacco per favorire l’export e quindi l’arrivo in Italia dei buyer esteri. Una doppia strategia che assume una importanza particolare alla luce dell’impegno del Governo per EXPO […]

A new York declino degli orti sociali

Il New York Post ha pubblicato uno studio sull'inquinamento dei prodotti  coltivati negli orti sociali newyorkesi. A quanto si legge nello studio del Center for Environmental Health 38 orti sono risultati inquinati, comportando numerosi danni alla salute. In tutta Nw York sono presenti   oltre 1500 nei cinque quartieri , ricavati da appezzamenti di terra abbandonate. Molte critiche allo studio e tante soluzioni già poste in essere

Ispettorato qualità repressione frodi i controlli del 2013

Oltre 36.000 controlli eseguiti, a cui si aggiungono oltre 9.500 campioni analizzati presso i Laboratori dell'Icqrf; sono stati verificati oltre 24.000 operatori e 55.000 prodotti. Sono state inoltrate all'Autorità Giudiziaria 307 notizie di reato e gli illeciti amministrativi rilevati sono stati complessivamente 5.078. Nel corso dell'attività operativa sono stati eseguiti 500 sequestri per un valore complessivo di circa 37 milioni di euro. Sono alcuni dati del lavoro fatto quotidianamente dalle donne e dagli uomini dell'Icqrf nel 2013.

Furto di merce sequestrata

Strano caso di furto quello capitato a Padova.  Durante un controllo nei magazini dove si conservavamo prodotti ittici sequestrati, gli uomini dell'  Ulss hanno verificato la scomparsa di oltre cento chili di pesce sequestrato dall'Ulss e dalla Capitaneria di Porto. Gli uomini hanno notato 5 persone di orgine cinese scappare. Ne hanno fermati 3, ma del prodotto scomprso non si trovano tracce

Busto Arstizio, sequestrato un mattatoio

I militari dei Nas hanno sequestrato a Busto Arstizio u mattatoio abusivo. I Nas di Milano hanno trovato 6 carcasse di agnelli e carni varie potenzialmente pericolose per la salute poiche’ macellate clandestinamente in uno stabilimento non autorizzato, in locali privi dei previsti requisiti minimi igienico-sanitari, strutturali e gestionali. Il macello era presso una azienda agricola