CAPODANNO: COME SCEGLIERE COTECHINO E ZAMPONE

A Capodanno non mancheranno cotechino e zampone sulle tavole degli italiani. Ecco i consigli dell'Unione Nazionale Consumatori per scegliere prodotti di qualità.   Roma, 30 dicembre 2013 – “Da Nord al Sud del Paese ogni regione ha la sua tradizione culinaria, ma zampone e cotechino rimangono i principi delle tavole di Capodanno di tutta Italia”. E’ quanto dichiara Agostino Macrì, responsabile per la sicurezza alimentare dell’Unione Nazionale Consumatori (www.consumatori.it), che aggiunge: “scegliere un prodotto di qualità non è mai facile, nonostante etichette sempre più precise e marchi di qualità stabiliti per legge”. “La prima difficoltà i consumatori la affrontano nel distinguere un insaccato piuttosto che un altro", afferma Macrì che aggiunge: "ricordiamo […]

CAPODANNO: COME SCEGLIERE COTECHINO E ZAMPONE

A Capodanno non mancheranno cotechino e zampone sulle tavole degli italiani. Ecco i consigli dell'Unione Nazionale Consumatori per scegliere prodotti di qualità.   Roma, 30 dicembre 2013 – “Da Nord al Sud del Paese ogni regione ha la sua tradizione culinaria, ma zampone e cotechino rimangono i principi delle tavole di Capodanno di tutta Italia”. E’ quanto dichiara Agostino Macrì, responsabile per la sicurezza alimentare dell’Unione Nazionale Consumatori (www.consumatori.it), che aggiunge: “scegliere un prodotto di qualità non è mai facile, nonostante etichette sempre più precise e marchi di qualità stabiliti per legge”. “La prima difficoltà i consumatori la affrontano nel distinguere un insaccato piuttosto che un altro", afferma Macrì che aggiunge: "ricordiamo […]

Donna morta, nuovo caso di mucca pazza?

Una donna di 59 anni è morta presso l'ospedale di Pescara, si suppone sia stato a causa  del morbo della mucca pazza. Al momento è stata prevista l'autopsia per accertare il caso di presenza del morbo. Ma questo non deve spaventare i cittadini, in quanto non si tratta di di una forma   epidemica, questo quanto affermato dai sanitari che si stanno occupando del caso

13 enne quasi avvelenata bevendo da una mezza minerale

Una ragazzina di 13 anni si è sentita male dopo aver bevuto un sorso d'acqua da una bottiglietta, comprata in un negozio. Era in viaggio per tornare a casa nel frosinate, appena giunta dai gneitori è andata in opsedale: per fortuna la ragazza avvertendo un sapore strano ai primi sorsi nn ne ha bevuto più. E' stata portatas in ospedale e tenuta sotto osservazioni, dalle indagini si evince che la bottiglia  era priva del sigillo del tappo e che insieme all'acqua vi era sapone. Dai controlli effettuati è emerso che non vi sono altre bottiglie contaminate.

Anche il Cinema fa educazione alimentare

Due dei film più attesi di questo Natale, affrontano temi legati al cibo ed alla corretta alimentazione. Per l’Italia la fa da padrone  Checco Zalone che in modo dissacrante, come è suo solito, in una delle sue prime scene, fa un monologo sulla complessità delle norme legate alla tracciabilità  dei cibi. In modo molto sardonico ha  evidenziato la bontà della mozzarella,  e facendo riflettere sul fato che troppo spesso le norme sulla rintracciabilità a volte sono assurde e poco comprensibili per il consumatore medio       Un altro capolavoro e sicuramente vincitore di incasso è Piovono Polpette 2 – La rivincita degli avanzi. Colossal statunitense dove si affronta invece, […]

Le abbuffate di dolciumi danneggiano la memoria.

Le abbuffate di dolciumi danneggiano la memoria. Lo dice uno studio che affonda il colpo: i danni sarebbero addirittura permanenti!Potrà essere un deterrente per le prossime scorpacciate di dolci e dolciumi natalizi?Bè, se tutti leggessero gli esiti dello studio effettuato dai ricercatori della School of Medical Science dell’University of New South Wales di Sydney, almeno potrebbero azzardare di porsi qualche freno, anche se le tradizioni, unite al consumismo sfrenato del periodo sembrerebbero non consentire deterrenti.La ricerca in questione, pubblicata sulla rivista Brain, Behavior and Immunity, ha stabilito che basterebbe uno sgarro alla regola per diminuire le capacità cognitive cerebrali.Infatti, dosi elevate di zucchero, anche consumate raramente, alterano rapidamente la memoria […]

Sequestrato cibo avariato nel frosinate

Gli uomini della guardi di finanza di Frosinone hanno sequestrato tre tonnellate e mezzo di alimenti scaduti o avariati, tra cui  pasta all'uovo, baccalà, cozze, insalate di mare, prosciutti, salami, farina e frutta sciroppata. Il sequestro è avenuto presso un cash and carry di Viterbo

Uova dei cen’anni sequestrate a Milano

i NAS di Milano, nell'ambito dell'operazione pulizia di Natale ha sequestrato i diversi esercizi commerciali cinesi oltre 1.000 confezioni di “uova cent’anni”. Si tratta di una specialità della cucina cinese dove le uova subiscono un particolare processo di fermentazione una volta lasciate per circa 3 mesi in un composto di acqua, sale, carbone ed ossido di calcio. L’importazione di tale prodotto è però vietata in Europa. Significativo il sequestro di otto  tonnellate di anatre eviscerate, per un valore di circa 90.000 euro. Erano state importate dall’Ungheria ma si presentavano in cattivo stato di conservazione perché congelate e stoccate a temperatura ambiente a causa dello spazio insufficiente delle celle frigorifere. I prodotti erano destinati alla vendita al dettaglio di supermercati, […]

Auguri Buon Natale

  La redazione, il direttore responsabile, il direttore editoriale, e il comitato scientifico porgono i migliori auguri di Buon Natale, a tutti i lettori che quotidianamete ci seguono, consetendoci di comunicare formare ed informare su tematiche particolari quali la corretta alimentazione, le eccellenze e le criticità del comparto agroalimentare. Continuate a seguirci anche in questi giorni di festa, potrete leggere sempre nuove notizie.   AUGURI BUON NATALE 2013