“Il pesce azzurro nel Mediterraneo tra gusto, memoria, salute”

Durante l'incontro "Il pesce azzurro nel Mediterraneo tra gusto, memoria, salute" tenutosi a palermo, ed organizzato dalla Fildis nazionale nell'ambito del Blue Sea Land, Expo internazionale,  l'ambasciatore tunisino in Italia Naceur Mestiri ha evidenziato la necessità di rafforzare  "Il dialogo tra i Paesi del Mediterraneo, che, non può prescindere dalla salute dei popoli e da una corretta alimentazione"."Il governo tunisino – ha affermato l'ambasciatore Mestiri – pone molta attenzione al tema della sicurezza alimentare e sottolinea la necessita' di rafforzare il dialogo mediterraneo anche sui temi che direttamente riguardano la salute dei popoli".

Pacchetto qualità, decreto attuativo grande passo in avanti per la difesa del nostro Made in Italy

L'ICQRF sarà l'Autorità nazionale per la tutela delle denominazioni italiane "Abbiamo fatto un decisivo passo in avanti per la difesa del Made in Italy, portando a casa un risultato significativo per le nostre eccellenze, per i consumatori e per tutti i nostri imprenditori onesti. L'attuazione della protezione ex officio del 'Pacchetto qualità' rappresenta infatti una risposta concreta per il nostro straordinario patrimonio agroalimentare, tanto attesa dagli operatori del settore, che ci permetterà finalmente di tutelare e far tutelare le indicazioni geografiche italiane non solo all'interno del territorio nazionale, ma anche negli altri Stati membri". Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Nunzia De Girolamo, che ha firmato, dopo il via […]

Sospetti di BSE a cagliari

Gli uomini del corpo Forestale dello Stato di Cagliari hanno è posto sotto sequestro degli scarti animali per poter valutare se vi sia o meno la presenza della BSE. I militari hanno prelevato alcuni campioni di colonna vertebrale e del cervello a confermare o meno la presenza di tracce del morbo della mucca pazza sulle oltre 30 tonnellate di scarti di carne bovina sequestrati dal Corpo Forestale in un tir al porto di Cagliari lo scorso 2 ottobre.

Sequestri di cibo scaduto

Gli uomini de servizio Annonaria e Commercio della Polizia locale di Milano, hanno sequestrato presso un panificio 20 chili di carni e formaggi in cattivo stato di conservazione e alcuni prodotti scaduti. I sequestri sono avvenuti nell'ambito dell'operazione Mangia sicuro Milano". Dall'inizio dell'anno  sono state deferite all'autorità giudiziaria 63 persone, mentre i sequestri penali sono stati 22. I controlli in pubblici esercizi, bar e ristoranti, sono stati 3.949, le violazioni di leggi e regolamenti 685, quelle di carattere amministrativo 442 mentre quelle sanitarie 246.

Panini alla soda caustica, intossicate 5 persone

Giovedì mattina cinque clienti della panetteria Princi, sono stati oggetto di intossicazione a causa di un eccesso di soda caustica nei panini  Brezel. L'errore sarebbe stato causato dal sostituto panettiere che non aveva ben compreso il procedimento della ricetta, che prevede l'uso della soda ma in minime parti. Il prodotto incriminato è stato ritirato

Rio Mare e l’educazione alimentare

Rio Mare, azienda tra i leader nel mercato del tonno in scatola, ha stretto un importante partnership con la società Pallacanestro Cantù, per la realizzazione di un progetto dedicato alle squadre giovanili. L’iniziativa prevede l’avvio di un percorso di educazione alimentare, e riguarderà le 24 squadre giovanili che fanno parte del Progetto Giovani Pallacanestro Cantù (oltre 5.000 ragazzi dai 6 ai 21 anni).

Falso Pecorino Romano scoperto alla fiera di Colonia

E' stato scoperto durante  la fiera  Fiera internazionale “Anuga” di Colonia del  falso 'Pecorino Romano' prodotto da una ditta statunitense. Nel caso di quanto sequestrato a Colonia il falso è evidente: poiché 'Made in Usa' non si può trattare di Pecorino Romano e, quindi, questo nome non può essere utilizzato nell'etichetta". Secondo l'assessore si tratta dunque di una truffa che danneggia non solo l'immagine del prodotto in questione e, quindi, del comparto lattiero-caseario sardo ma, più in generale, delle produzioni tipiche della Sardegna: 

Sequestro di 300kg di pane e pesce a Palermo

La Polizia Municipale di Palermo ha sequestrato circa 300kg di pane e pesce. Le motivazioni del sequestro sono da rinvenirsi nel cattivo stato do conservazione e la vorazione dei prodotti sequestrati. Nel caso del Pesce, questo era tagliato sul pavimento senza nessun rispetto delle norme igieniche. Per quanto concerne il pane invece, i rivenditori erano sprovvisti di documenti concernente la somministrazione