IL DECALOGO PER IL CONSUMATORE DEL NAC

LE 10 REGOLE DEI NULEI ANTIFRODI CARABINIERI 1.  Ricorda che l’etichetta è la “CARTA D’IDENTITÀ” degli alimenti. Diffida di quelle con scritte minuscole e poco chiare soprattutto sull’origine dei prodotti.   2.  Le etichette più corrette sono quelle che garantiscono le migliori condizioni di conoscenza di un prodotto: trasparenza del marchio, processo produttivo, luogo di produzione e caratteristiche del prodotto.   3.  Per i prodotti alimentari esteri, ricorda che per essere commercializzati in Italia devono essere osservate le stesse regole, l’etichettatura deve essere in lingua italiana e deve essere bene individuato l’importatore e/o lo stabilimento di lavorazione nazionale.   4.  Per i prodotti senza etichetta ( es. vendita ai banchi […]

ONTROLLI STRAORDINARI DEI NAC SULLA TRACCIABILITA’ ED ETICHETTATURA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI

147 AZIENDE CONTROLLATE – INDIVIDUATI PRODOTTI FALSO “MADE IN ITALY” E FALSE EVOCAZIONI DI MARCHI DOP  SEQUESTRATI OLTRE 4,5 TONNELLATE DI PRODOTTI E 7 AZIENDE ZOOTECNICHE ACCERTATO UN CIRCUITO ILLEGALE PER OLTRE 1.650.000 EURO AVVIATE AZIONI DI RECUPERO CON SEQUESTRI DI BENI E AZIENDE IL DECALOGO PER I CONSUMATORI    I CONTROLLI DEI NAC Roma, 16 luglio 2013. In concomitanza con la stagione estiva i NAC, NUCLEI ANTIFRODI CARABINIERI di Roma, Parma e Salerno del  COMANDO CARABINIERI POLITICHE AGRICOLE E ALIMENTARI hanno in atto su tutto il territorio nazionale controlli straordinari sulla tracciabilità e etichettatura dei prodotti alimentari in collaborazione con i Comandi Territoriali dell’Arma e con l’Ispettorato Centrale della […]

Presentazione del “Rapporto 2012” del Corpo forestale dello Stato in materia di sicurezza agroalimentare e agro ambientale

Presentazione del “Rapporto 2012” del Corpo forestale dello Stato in materia di sicurezza agroalimentare e agro ambientale che si  svolgerà il 31 luglio p.v. presso il Centro Congressi di Palazzo Rospigliosi in Roma.   Nei file allegati troverà il programma di massima e la locandina dell’evento.   E’ gradita la conferma di partecipazione che potrà essere inviata al presente indirizzo della segreteria della Divisione 2^ o potranno essere contattati i numeri telefonici 06 72 466 301/311.    

E’ la “friseddhra” la regina dell’estate: un libro, un brano, un video e un tour fra lidi, locali, sagre e piazze

A dire il vero ? la regina di ogni estate pugliese e salentina, nella sua essenzialit? e semplice povert?, parliamo della “friseddhra” (o frisa, o frisella che dir si voglia), ma in questa estate 2013 lo ? un po’ di pi? per via di una bella coincidenza, da un lato sta per uscire un nuovo libro e ebook per Lupo Editore dal titolo “Una frisella sul mare. Canzoni, ricordi e ricette da spiaggia”, mentre dall’altro, senza alcuna connessione, c’? il brano musicale dal titolo “Me tira na friseddhra” del cantattore salentino P40 di cui ? stato da poco pubblicato il video e a cui si ispira il “Me Tira Na Friseddhra […]

SICUREZZA AGROALIMENTARE: SEQUESTRATE A ROMA CIRCA 15 TONNELLATE DI ALIMENTI ASIATICI

Il personale del Nucleo Investigativo Provinciale di Polizia Ambientale e Forestale (NIPAF)  di Roma del Corpo forestale dello Stato ha sequestrato un grosso quantitativo di generi alimentari provenienti da paesi asiatici, prevalentemente dal Bangladesh. La merce sequestrata, quindici tonnellate depositate in un magazzino di una nota società di importazioni, ubicato nel quartiere Ardeatino di Roma, presentava evidenti problemi di etichettatura e di conservazione. Gran parte dei prodotti, conservati in magazzino e nelle celle frigorifere, non erano tracciabili per carenze sulle indicazioni dei lotti di produzione. Gli alimenti erano privi di etichettatura italiana o dell’indicazione dei loro ingredienti fondamentali e in alcuni casi le etichette erano riferibili a prodotti completamente diversi. Le […]

L’UK e il semaforo dei prodotti

Ritorna dopo alcuni anni l'idea, della UE, di contrassegnare i prodotti attraverso un semaforo. Rosso, giallo e verde, colori che indicherebbero la presenza di grassi, zuccheri e sali nei diversi alimenti. Questa proposta  era già  stata ventilata nel 2011, con la nuova riforma delle etichette,e fu bocciata in quanto non teneva  conto dei marchi di qualit

Sequestro di alimenti al Porto Brindisi

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Brindisi, con la collaborazione dei militari della Guardia di Finanza, hanno sequestrato presso il porto cittadino prodotti alimentari irregolari sotto il profilo igienico sanitario e dell’etichettatura per un totale di 6.100 kg. Una parte della merce sequestrata (1.100 kg) costituita da formaggio molle del tipo feta greca, in evidente stato di alterazione a causa della cattiva conservazione durante il trasporto, è stata consegnata a una ditta specializzata per l’opportuna e immediata distruzione. La rimanente, (5.000 kg) costituita da conserve e merendine, è stata sottoposta a sequestro amministrativo in quanto non recante l’etichettatura obbligatoria per legge. I prodotti alimentari erano trasportati su un camion telonato […]

“Cibus Market Check”

Continua il tour globale di Cibus per portare i manager delle aziende alimentari italiane nei mercati ad alto potenziale. In questo caso le tappe sono state San Paolo a New York per studiare come il prodotto italiano è presentato nei supermercati del Brasile e degli Stati uniti e per incontrare all’interno dei punti di vendita i buyer e i category manager della grande distribuzione locale.Gli export manager di imprese come Mutti SpA, Monini, Parmareggio, Casale SpA, Noberasco, Coppini Arte Olearia, Delicious Rizzoli, Saviola SpA, Fattorie Giacobazzi, Formec Biffi e altre ancora hanno visitato, in Brasile i supermercati  di Wal Mart, Sam’s Club, Extra, Carrefour, Zaffari, Pao de Acucar, Emporio Santa […]

Noe e Nas sequestrano un impianto di affumicazione nel Salernitano

In una operazione congiunta fra i NOE e NAS di Salerno, è stato posto sotto sequestro, un impianto di affumicazione presso un azienda di trasformazione del Latte. I militari durante una ispezione hanno trovato l'impianto  non a norma e numerosi prodotti di cui non si conosceva la provenienza.Si è provveduto infatti al sequestro amministrativo di50 kg di prodotti lattiero caseari affumicati, privi della scheda di lavorazione dimostrante la tipologia, origine, ingredienti, data di produzione, data di scadenza, tipo di stagionatura e quant’altro utile  al fine della tracciabilità e della sicurezza alimentare. Il sequestro è avvenuto a mercato San Severino