E’ la moda del momento, incredibilmente salutare. E’ il Bio Bar, dove scegli, paghi e mangi!

Già spopola nelle grandi città del Bel Paese questa versione moderna dell’ortolano di quartiere!       a cura di Rosita Conte   Se finora c’era da arrivare in periferia, in campagna, o al market di fiducia, d’ora in poi, sarà tutto più semplice per chi, ‘affezionato’ ai prodotti di stagione, potrà tranquillamente servirsi al ‘Bio Bar’ più vicino, che apre  eccezionalmente in città. Praticamente, un ‘negozio’nuovo, interessante e soprattutto  diverso dove si possono acquistare prodotti alimentari bio e a chilometri zero e assaggiare piatti vegetariani preparati con frutta e verdura fresche. Un vero e proprio mercatino che diventa ‘ristorante’ e permette di concedersi un pranzo light, genuino, in una […]

Caserta i Nas sequestrano panifici

I militari dei Nas hanno  accertato la mancanza dei requisiti igienico-sanitari e strutturali, presso alcuni panifici. Durante i controllo  hanno  rilevando un totale stato di degrado con grasso, sporcizia e muffa diffusi e non rimossi da tempo, pareti annerite e scrostate, piastrellatura e soffittatura assente, ragnatele ed insetti (blatte, tarme e ragni). 

Nas di Salerno sequestrano Azienda dolciaria fantasma

 I militari   del Nas di Salerno hanno sequestrato una azienda dolciaria ad Avellino. L'azienda infatti fin dal 2000 aveva avuto un fermo emesso dall'ASL   per le pessime condizioni igienico-sanitarie in cui versava all'epoca, ma comunque continuava la produzione. I militari   hanno sequestrato l'intera struttura e circa 2 tonnellate di alimenti (farine, zuccheri, guarnizioni in cioccolata, additivi, torte, ecc.) per un valore totale di oltre 1milione e mezzo di euro. Durante i controlli hanno rivenuto sporcizia di varia natura, unto e residui di lavorazioni pregresse sparsi sugli ambienti e sugli alimenti, muffe e ragnatele alle pareti, macchinari vetusti ed arrugginiti, ecc.) nonche' il pessimo stato di conservazione delle materie prime (alcune […]

Napoli sequestro di cibo cinese cosparso di muffe e scaduto

I militari della Capitaneria di porto  hanno sequestrato a Terzigno 1,6 tonnellate di cibo cinese cosparso di muffe e scaduto da un pò di tempo.Tra i prodotti sequestrati  dolciumi, carne, verdura, ortaggi, molluschi e crostacei. Alcuni cibi erano scaduti da ben    quattro anni, quasi tutti avevano la scritta sull’etichetta solo in cinese, contrvvenendo a quanto prescritto dalla legge italiana.

Lo studio dei ricercatori degli Oleifici Mataluni presentato al V Forum sulle malattie endocrine

L’olio extra vergine di oliva e la vitamina D protagonisti del Forum “Aggiornamento in tema di terapia delle malattie endocrine”, concluso oggi a Napoli. L’evento, giunto alla V edizione ed organizzato con il coordinamento scientifico della Prof.ssa Annamaria Colao, Responsabile della UOC di Patologia Neuroendocrina dell’AOU Federico II, ha coinvolto gli endocrinologi campani, riuniti per tre giorni presso Città della Scienza.  Nel corso dell’incontro odierno, è stato presentato ConDisano, l’olio di oliva arricchito con vitamina D, studiato dai ricercatori degli Oleifici Mataluni di Montesarchio (BN), in collaborazione con la Prof.ssa Colao e con il suo staff del Dipartimento di Medicina Clinica e Chirurgia, divisione di Endocrinologia.  In particolare, nello spazio […]

Fareambiente lancia il nuovo strumento per la tracciabilita dei menu’

Si è tenuto presso la Sala della Mercede, Camera dei Deputati, la presentazione del IV Rapporto sulle Frodi agro alimentari in Italia 2013 redatto da Fareambiente. L'evento è stato caratterizzato dalla presenza  di tutte le forze di Polizia : il generale Gioacchino Angeloni, del nucleo speciale tutela e mercati della guardia di finanza, generale Giuseppe Vadalà, direttore sicurezza agroalimentare del corpo forestale dello stato, il colonnello Maurizio Delli Santi, comandante del nucleo antifrode dei carabinieri e Luca Veglia, dell'ispettorato qualità e repressione frodi, Il colonnello Capasso del nucleo antisofisticazione  dei Carabinieri. e da numerosissimi esponenti del Governo fra cui  Paolo Russo, presidente onorario di FareAmbiente e membro della Commissione agricoltura, il sottosegretario ai […]

Telesia, il nuovo progetto per la valorizzazione territoriale

La tutela  delle potenzialità agronomiche di una area incontaminata quale quelle della Valle telesina, famosa per vini di pregio, sarà uno dei temi che verranno affrontati il 6 luglio a Telese. Esperti del settore si  confronteranno sui diversi temi per il rilancio territoriale della zona.Il convegno è organizzato dal comune di Telese e patrocinato dall'Univerità del Sannio, Provincia, Regione Gal Titerno, oltre che dall'Università Foro Italico di Roma, Federterme e Società Geografica.