La giornata della Terra: il rapporto fra alimentazione ed ambiente

Sempre più stretto il rapporto fra salvaguardia dell'ambiente e alimentazione. Senza un Ambiente sano non è possibile avere cibo sano. Ma per poter avere cibo sano è necessario produrre e coltivare in modo corretto quindi si deve tendere ad  una una relazione a doppia entrata. Il 22 aprile è stato dedicaco dall'ONU alla giornata della Terra.Un momento in cui riflettere e verificare quali sono le azioni che vengono compiute quotidianamente per preservare il pianeta. Analizzando i dati si evidenzia come oggi non sia più sufficiente un Pianeta per soffisfare le esigenze dei popoli, infatti in base ai  dati forniti dalla Footprint network ( impronta ecologica)è necessario un pianea e mezzo. […]

Mal di testa ricorrente? Colpa di menu poco salutari!

Persino nella prevenzione di questo disturbo, l’alimentazione gioca, come sempre,un ruolo fondamentale.     di Rosita Conte  Ne esistono centinaia di forme di mal di testa tutte fastidiose, dolorose e piuttosto invalidanti, che ci obbligano ad avere sempre a portata di mano un antidolorifico, che, per fortuna, in una manciata di ore sa come liberarcene. Affidarci però esclusivamente agli analgesici non è sempre la scelta migliore, poiché non sempre apportano i benefici ‘promessi’ e soprattutto perché un eventuale abuso causerebbe, ovviamente, effetti più che negativi.  E’ vero, l’emicrania, il disturbo più frequente e ‘gettonato’ da tutti, non da preavvisi, arriva senza ‘far rumore’, si scatena all’improvviso, ma anziché combattere al […]

Coldiretti Lazio e Unaprol mettono il turbo a OP Latium. Cresce filiera olive da tavola

Gira a pieno ritmo l’attività dell’Op Latium. Si tratta dell’organizzazione degli operatori olivicoli aderente ad Unaprol che supporta tecnicamente la rappresentanza delle aziende olivicole organizzate da Coldiretti Lazio. Risultato: certificare la filiera delle olive da tavola laziale avendo già coinvolto aziende agricole, selezionatori e trasformatori di prodotto che sviluppano fatturati interessanti sul mercato nazionale ed estero. Il ruolo di Op Latium è centrale rispetto alla commercializzazione delle olive da mensa perché si pone come punto di equilibrio e di riferimento del segmento olive da tavola nel rapporto domanda e offerta di prodotto certificato di alta qualità italiana. E’ quanto emerge da un rapporto presentato in un incontro promosso da Coldiretti […]

Cozze sequestrate nel Barese

I militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato  un carico di cozze in quanto  privo delle etichette indicanti la tracciabilità. I militari hanno sequestrato conteneva circa 8mila chili di cozze; la documentazione relativa al trasporto ne dichiarava circa 700 kg in meno.

Europa‏ allerta aviaria

Aviaria: l'agenzia dell'UE per la prevenzione e controllo delle malattie non esclude che vi siano singoli casi umani importati in Europa. I paesi si devono preparare per la rilevazione e la diagnosi di tali casi. Screening delle persone negli aeroporti per evitare la diffusione geografica del virus Pochissimi ne parlano, ma lo “Sportello dei Diritti” continua a diffondere i dati relativi alla pericolosa diffusione di un virus classificato come “H7N9” che anche il centro europeo per la prevenzione delle malattie e controllo (ECDC) sta tenendo sotto stretto monitoraggio Stavolta il campanello d’allarme è suonato per l’Europa. L'agenzia dell'UE non esclude che vi siano singoli casi umani importati in Europa e […]

Sequestro di derrate contraffatte

Gli uomini del Corpo forestale dello Stato di Bari e Taranto, in collaborazione con il personale del  Consorzio di Tutela “DOP” Parmigiano Reggiano, hanno  scoperto  derrate alimentari varie per un importo complessivo di circa 3.000 euro. Tra i prodotti sequestrati: ricotta, salmone norvegese, olive in salamoia, wurstel, prosciutto, salsiccia, soppressata, latte, ecc. con data di consumo superata o del tutto privi di etichetta in violazione delle dispozioni in fatto di conservazione di derrate alimntari, a tutela della salute dei consumatori.

Arriva VIVA la nuova app

Il Ministero   dell’Ambientein partenariato  con(Agroinnova, Centro di Competenza dell’Università di Torino; Centro di Ricerca Opera per l’agricoltura sostenibile dell’Università Cattolica del Sacro Cuore; Centro di Ricerca sulle Biomasse dell’Università degli Studi di Perugia ha realizzato una nuova app per Android in grado di riconoscere il vino sostenibile MAde in Italy. L'App, consente sia di  descrivere nel dettaglio le finalità, gli obiettivi, i risultati e il team di lavoro del progetto, elenca e descrive tutte le cantine che aderiscono al progetto (F.lli Gancia & Co, Masi Agricola, Marchesi Antinori, Mastroberardino, Michele Chiarlo, Castello Monte Vibiano Vecchio, Planeta, Tasca d’Almerita e Venica&Venica), dando la possibilità di geo-localizzarle, fornendo indicazioni stradali attraverso le mappe. Inoltre descrive accuratamente […]

CIBUS FONDAMENTALE PER SVILUPPARE I MERCATI ESTERI

Cresce ancora l’export alimentare nel primo bimestre 2013, grazie anche al lavoro che Federalimentare e Fiere di Parma svolgono assieme da 28 anni – Gli stati generali dell’alimentare italiano a Parma per il Cibus Global Forum il 16 e 17 maggio  La crisi del mercato interno e la necessità di penetrare i mercati esteri fanno delle fiere consolidate ed affermate come Cibus uno strumento fondamentale per la promozione dei prodotti alimentari italiani, in particolare per le PMI. Questo il messaggio proveniente dalla conferenza stampa odierna in cui Federalimentare e Fiere di Parma hanno presentato le attività presenti di Cibus, che prevedono diverse tappe di avvicinamento in preparazione del grande appuntamento […]

10 milioni di vino contraffatti scoperto

 Grazie ad una maxi operazione condotta dalla procura di Vigevano in collaborazione con  i Servizi Antisofisticazioni Vinicole Provinciali della Regione Piemonte, l'Agenzia delle Dogane di Milano e i carabinieri del Nas , sono stati scoperti vini falsi   Dop e Igt. Il Valore valutato della frode si aggira intorno a    10 milioni di euro. In tutto sono state indagate 13 persone 

MANCANO 6000 PIZZAIUOLI

A margine di un report del centro studi Fipe, la Federazione italiana pubblici esercizi aderente a Confcommercio, che è presentato ieri, martedì al Pizza World Show alla Fiera di Parma, dove si segnala che nelle pizzerie italiane c'è bisogno di circa 6mila pizzaioli qualificati ma nonostante la crisi e la disoccupazione si fa fatica a trovarli, è intervenuto il Rappresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura, già Delegato della Provincia per il settore Agricolo\Agroalimentare, per diversi anni  Presidente del Comitato per la Promozione Valorizzazione e Tutela della Pizza Napoletana, Rosario Lopa. Il Comitato insieme al ministero e alle associazioni di riferimento,interviene Lopa,si rese promotore del coordinamento per la stesura finale del disciplinare e della realizzazione […]