“ PIZZA WORLD SHOW” DI PARMA CHE CHIUDE CON L’ELEZIONE DEL PIZZAIOLO CAMPIONE DEL MONDO

 Circa 20.000 visitatori, un centinaio di espositori, sono questi i numeri delPizza World Show, il nuovo appuntamento ideato nella Food Valley da Fiere di Parma in collaborazione con il Campionato Mondiale della Pizza, che ha chiuso ieri la sua prima edizione, eleggendo i pizzaioli campioni del mondo. E’ di Varese il campione mondiale della pizza, Leone Coppola, pizzaiolo alla “Vecchia  Ottocento” (Gavirate). Si aggiudica il podio per la categoria “Pizza in teglia” invece Laura Meyer di San Francisco mentre Mara Mancosu di Milano conquista il trofeo Heinz Beck a conferma  dell’avanzata delle “quote rosa” anche in un settore tradizionalmente al maschile. I campioni sono stati premiati da Emanuele Filiberto, che ha così […]

Ministero della Salute, i risultati delle indagini sulla carne equina negli alimenti

Il ministero della Salute, ha reso noto, ed inviato alla Commissione Europeo ( così come richiesto a tutti i paesi  in cui vi sierano palesati casi di carne equina) , il report sui controlli della presenza della carne di cavallo sugli alimenti. Da dire che calza al pennello la battura "dare i numeri" è proprio quello che è accaduto. A quanto si legge per un errore nella lettura dei dati si evinceva un numero maggiori di casi( in %), cosa non vero. L'Italia ha effettuato in tuttoi 361 controlli a campione dove sono stati riscontrate 14 casi positivi alla carne equina (3,87 per cento). In seguito a questi controlli sono […]

Latte in polvere per i formaggi… sequestro nel novarese

  Importante sequestro avvenuto oggi nel novarese. Il sequestro a riguardato 2 quintali e mezzo  di latte in polvere, utilizzato per la produzione di mozzarella e altri formaggi Dop. ' importante ricordare che da circa 40 anni in Italia è illegale sia utilizzare che detetrenein stoccaggio il latte in polvere  Il sequestro è stato portato avanti dagli uomini dei Nas

Sapevate che quanto rimane dalla macellazione di polli e suini finisce nei wurstel?

Si chiama carne separata meccanicamente (CSM) ed è ritenuta rischiosa per la salute pubblica dall’Efsa.   Di Rosita Conte  Il misterioso ingrediente che compare su tutte le confezioni, come d’obbligo, che lascia perplessi  molti, che non sanno nemmeno  di cosa si tratta, è in effetti un sottoprodotto della macellazione. La carne separata meccanicamente, infatti, è quella estratta dalle carcasse di polli e suini, che, una volta private dei tagli principali, vengono trasferite sotto speciali presse, dove, ad alta pressione, sono macinate e fatte passare attraverso setacci molto fini per eliminare i residui dalle ossa  Probabilmente, nessuno  avrebbe mai pensato che la dicitura “carne separata meccanicamente” alludesse a poltiglia rosa di […]

A PRIMAVERA PORTE APERTE AGLI OLEIFICI MATALUNI

Venerdì gli studenti del Master internazionale MBA in visita al complesso oleario di Montesarchio Porte aperte nello stabilimento degli Oleifici Mataluni che, con l’inizio della primavera, accoglieranno studenti e visitatori nel complesso agroindustriale oleario di Montesarchio (BN). Scuole di ogni ordine e grado, associazioni e consumatori potranno intraprendere un entusiasmante viaggio nel mondo dell’olio di oliva, guidati da ricercatori e personale altamente qualificato.  L’iniziativa, inserita nel piano formativo-didattico dell’azienda sannita, ha l’obiettivo di far vivere in prima persona la realtà aziendale, mostrando le tecnologie innovative dei processi produttivi, a basso impatto ambientale, ed accompagnando i visitatori alla ricerca delle qualità sensoriali del condimento principe della Dieta Mediterranea. Ad inaugurare il […]

Virus della nuova influenza aviaria si diffonde a Pechino

Virus della nuova influenza aviaria si diffonde a Pechino. Primo caso al di fuori della Cina orientale. Per lo Sportello dei Diritti evitare la diffusione geografica con uno screening delle persone negli aeroporti per fermare il virus Una bambina di sette anni è il primo caso confermato di Pechino di un nuovo ceppo del virus dell'influenza aviaria che ha ucciso sino ad oggi 11 persone e infettato altre 37 in Cina orientale.L’Health Bureau di Pechino ha riferito che la ragazza, i cui genitori sono nel commercio del pollame vivo, è stata ricoverata in un ospedale giovedi con sintomi di febbre, mal di gola, tosse e mal di testa,. Oggi, dopo […]

Bologna Market vendeva prodotti scaduti da tempo

In nun market di Bologna gli uomini della radiomobile hanno trovato  diversi  prodotti alimentari in pessime condizioni igieniche, e scadute , maleodoranti, che inoltre colavano   liquidi su altri articoli sottostanti. Il controllo si è reso necessario dopo una segnalazione avvenuta da parte di una coppia che dopo aver comprato e mangiato i prodotti acquistati hanno avvertito un sapore strano. Gli uomini della radiomobile viste le condizioni hanno subito chiamato i Nas. Che da  una preliminare verifica hanno rilevato un  numero elevato di prodotti abbondantemente scaduti di validità (a cui peraltro risultava fraudolentemente apposta una etichettatura fittizia previa abrasione dell’originale), l’assenza delle condizioni igienico sanitarie basilari per carenza di pulizia ordinaria […]

Ristorante serve carne di cane

Su il Canavese, giornale di Ciriè,si legge di una donna che non si è accorta di aver ingerito un microchip identificativo di un cane. Infatti la  signora si era recata in un ristorante esotico e non si è resa conto di aver mangiato carne di cane ( ma non è tutto) ed aver ingerito inavvertitamente il chip. Lo ha scoperto andando in ospedale in quanto ha avvertito forti dolori di stomaca. Immaginate la faccia sorpresa della povera donna quando i medici le hanno detto le motivazioni del suo malore. Questa storia è l'ultima di tante che in questi ultimi giorni stanno riempiendo le lagine dei giornali.

Pacchetto di patatine con sorpresa scomoda: la sentenza dopo un anno

Chi non mangia un pacchetto di patatine fritte davanti alla telelvisione o ad un party? Si sa fanno male ma nessuno può rinunciarci. Poi per i più piccoli la cosa più bella è la sorpresa, li entusiasma. Non è quanto è avvenuto  ad una ragaza di Padova che mentre mangiava delle patatine ha scoperto la coda di un piccolo roditore. Tanto il disagio che si è snetita male ed è dovuta andare in ospedale. Ma diciamo che la storia finsice bene nel senso che dopo un anno il tribunale ha deciso che l'azienda essendo stata deficitaria nelle carenze igieniche dovrà risarcire la giovane di 3500 euro. Somma simbolica…la ragazza difficilmente […]