CIBUS ORGANIZZA LO “STORE CHECK” NEI SUPERMERCATI ESTERI

(Parma, 17 dicembre 2012) – Cibus porta le industria alimentari italiane nei supermercati esteri per studiare l’offerta del prodotto italiano e per incontrare i buyer della distribuzione straniera in 5 Paesi: Russia, Thailandia, Brasile, Usa, Cina. L’obiettivo è quello di fornire ai manager delle industrie italiane i più accurati strumenti interpretativi per “leggere” le richieste dei retailer e dei consumatori esteri.Il “Cibus Market Check” , organizzato da Fiere di Parma e Federalimentare, rientra nel quadro delle diverse iniziative intraprese in preparazione della prossima edizione di Cibus, nel maggio 2014.Si tratta di una visita guidata ‘in store’ per far conoscere i format e le politiche di scaffale dei prodotti del food […]

Dolce & Amaro in testa alla prima classifica del gusto dei più piccoli.

  Ad affermarlo è il primo studio, finanziato dal MIUR, condotto su 500 bambini dai 5 ai 12 anni da ricercatori delle cliniche odontoiatriche pediatriche di Brescia, Roma Sapienza, Milano Statale, Bologna e Sassari. I piccoli ‘sperimentatori’ sono stati sottoposti ad un test del gusto assaggiando soluzioni amare, dolci, acide, e tra i vari sapori isolati e scissi tra loro da un bicchier d’acqua, non c’è stata competizione, senza particolari problemi, il dolce e l’amaro si son saputi attaccare al palato dei bimbi, facendosi riconoscere anche a basse concentrazioni.                                           […]

Yogurt:lo sapevamo ‘amico’ della salute, ma non chiave dell’ immortalità!

 Lo mangiamo la mattina come spuntino, lo portiamo in ufficio come pasto veloce oppure lo usiamo come condimento leggero. Lo yogurt viene consumato su base regolare dal 79% degli italiani perché considerato un alimento sano, nutriente, ma allo stesso tempo leggero. E’ un alimento completo in quanto contiene proteine, carboidrati e grassi, ma non può essere considerato come sostitutivo di un pasto, è  possibile consumarlo, infatti, da solo come spuntino di metà mattina o di metà pomeriggio, ma sicuramente non può fungere da pranzo o da cena.  Ma, sappiamo davvero, cos’è uno yogurt, da cosa deriva? Lo yogurt è in sostanza, latte coagulato ad opera di questi due batteri: streptococcus […]

Prodotti natalizi sequestrati nel casertano

  I NAS di Caserta,   hanno sequestrato, dopo aver accertato l’esistenza di un deposito di un ingrosso alimenti a San Prisco, numerosi prodotti alimentari. Il titolare del deposito   lavorava senza notifica all’autorità sanitaria, inoltre sono stati riscontrati    evidenti carenze igienico sanitarie e strutturale. In tutto sono stati sequestrati circa1000 kg di prodotti dolciari tipici delle festività natalizie.  Il valore dell’infrastruttura è di circa 500 mila euro mentre quello della merce è pari a 5 mila euro.

Matrimonio con … intossicazione

 I militari dei NAs, sono intervenuti a seguito, di alcune solleciazioni presso una struttura che si trova fra Conversano e Turi. Infatti dopo il pranzo di un matrimonio, alcuni inviatati, 30,si sono sentiti male.  Durante l’ispezione però sono stati sequestrati 60 kg di carne bovina in cattivo stato di conservazione, oltre che violazione delle norme di planimetria e delle norme igieniche. Il titolare della sala ricevimenti è stato denunciato per inosservanza della legge per detenzione di alimenti in cattivo stato e la segnalazione è stata anche perpetrata all’ASL.

Pane sequestrato a Catanzaro

 I Carabinieri di Catanzaro hanno sequestrato circa 60 Kg di Sessanta  in  un furgone. Il pane, proveniva da un panificio di Maida, ed era trasportato in pessime condizioni igienico sanitarie. Dagli  è  emerso, inoltre,   che il furgone utilizzato era privo di assicurazione e non era adibito al trasporto del pane.

Verso Expo 2015: sana e corretta alimentazione?.energia per il pianeta??Dalla Terra alla tavola”

 La  provincia di Mantova propone per l’anno scolastico 2012/2013 un progetto di educazione alimentare rivolto alle scuole dal titolo "Verso Expo 2015: sana e corretta alimentazione?.energia per il pianeta??Dalla Terra alla tavola"   E’ risolto soprattutto a scuole per l’infanzia, ed agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado e ai frequentanti degli istituti superiori, agrari e alberghieri. Quasi settemila gli alunni coinvolti e 324 le classi, dall’asilo alle superiori, che attiveranno lezioni di educazione alimentare. Saranno svolti  singoli percorsi educativi che  svilupperanno tematiche didattiche di base, integrate da aspetti tecnici e reali, per condividerne i valori e far dialogare soggetti di diversa formazione tecnica e didattica. Le lezioni, partite in […]

Catanzaro sequestro di generi alimentari scaduti

I carabinieri di Catanzaro in collaborazione con il nucleo speciale dei Nas hanno provveduto a sequestrare ed elevare  una muulta di 3000 ad un commerciante in quando commercializzava generi alimenari scaduti. Durante la visita spettiva i mitiari hanno sequestrato yogurt, formaggi, salumi, ed altri alimenti tutti data di scadenza superata

Conservare la Tradizione preservare l’Ambiente

 In prossimità delle festività natalizie è importante ricordare che la scelta di un albero di Natale naturale è una scelta in linea con la tradizione e l’ambiente dal momento che la coltivazione degli alberi naturali costituisce un’attività regolamentata e controllata dal Corpo Forestale dello Stato e svolta in vivai situati in terreni appositamente dedicati. Saranno cinque i milioni di alberi naturali che, nel rispetto della tradizione e dell’ambiente, sono e stanno per entrare nelle nostre case durante le prossime festività natalizie. Lo ha dichiarato il Rappresentante della Consulta Nazionale dell’Agricoltura già Delegato della Provincia per il settore Agricoltura, Rosario Lopa, partecipando ad un forum dal titolo: Conservare la Tradizione preservare […]

NATALE: IL RINCARO DOVE NON TE L’ASPETTI

 “Nel carrello della spesa di Natale non ci sono solo carne, pesce e bottiglie di spumante, ma anche quei piccoli prodotti apparentemente meno costosi a cui spesso neanche facciamo caso e che in realtà sono i più soggetti ai rincari”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc), in riferimento ai soliti rialzi al supermercato in prossimità del cenone di Natale e Capodanno. “Avvicinandoci alle feste il rischio che aumentino i prezzi degli alimenti tipici è forte -afferma Agostino Macrì esperto di sicurezza alimentare dell’associazione- ma non dovremmo trascurare il costo di quei prodotti che costano uno o due euro e durante le festività raggiungono il picco […]