A scuola con gusto al via la nuova edizione

 Al via la nuova edizione di a Scuola con gusto a Viareggio.  Il Progetto “A SCUOLA CON GUSTO” è anche quest’anno   cofinanziato,  dalla Regione Toscana nell’ambito della Legge Regionale n. 18/2002 e poi, dall’anno 2009-2010, nell’ambito del P.A.R. (Piano Agricolo Regionale). Vista la importanza che riveste ha ottenuto anche  il patrocinio del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) e viene da questo riconosciuto come progetto in linea con i nuovi indirizzi, volti a promuovere l’educazione alimentare come intervento educativo continuo all’interno della scuola.  E’ in fase di l  realizzazione   un laboratorio didattico sul pesce in Darsena, utile per varie realtà e non solo per Viareggio. Le attività previste per […]

CORPO FORESTALE DELLO STATO, SLOW FOOD ITALIA E UNIVERSITÀ DI SCIENZE GASTRONOMICHE, INSIEME PER LA TUTELA DEL “PAESAGGIO ALIMENTARE ITALIANO”

  Sarà sottoscritta il 26 ottobre, alle ore 10.30 presso il “Salone del Gusto di Torino”, da Cesare Patrone, Capo del Corpo forestale dello Stato, Silvio Barbero, Vice Presidente di Slow Food Italia e Pier Carlo Grimaldi, Rettore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Bra), la Convenzione che promuove la collaborazione tra i tre organismi per la tutela dell’identità dei territori nazionali e del patrimonio di biodiversità ambientale e alimentare del nostro Paese. L’Accordo consentirà di realizzare le sinergie operative, l’attività di divulgazione e sensibilizzazione verso i cittadini, lo scambio culturale nei programmi di formazione, tra l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo a Bra (CN) e la Scuola del Corpo forestale […]

I NUCLEI ANTIFRODI CARABINIERI AL SALONE INTERNAZIONALE DEL GUSTO: UN “DECALOGO PER I CONSUMATORI” PER LA LOTTA ALL’AGROPIRATERIA

  In occasione del Salone Internazionale del Gusto previsto a Torino dal 25 al 29 ottobre 2012,  i NAC, Nuclei Antifrodi Carabinieri del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari saranno presenti con un proprio stand espositivo nell’area dedicata al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.  Nel corso della manifestazione Militari del Nucleo Antifrodi Carabinieri di Parma forniranno utili indicazioni ai Cittadini e agli operatori del settore sul tema delle frodi nel comparto agroalimentare. L’iniziativa è infatti rivolta a sensibilizzare i consumatori e gli operatori del settore sul tema della lotta alla contraffazione dei prodotti agroalimentari e dei fenomeni ad essa collegati delle comunicazioni ingannevoli,  specie con riferimento alla evocazione di […]

Ancora un caso di pecorino romano Dop contraffatto: questa volta al Sial di Parigi

 Al SIAL di Parigi ( principale fiera internazionale dell’agroalimentare di qualita’ in Europa ) nuovo caso di contraffazione del Pecorino Romano DOP. E’ quanto denunciato da dai legali del consorzio. E’ risultato a quanto pare che la ditta Statunitense  Belgioioso, commercializza pecorino, denominato  "Romano cheese" utilizzando  la denominazione protetta "Romano" , cosa contro legge. La scoperta è avvenuta press olo spazio della societa’ austriaca Schreiber & Rupp Gmbh al padiglione 7, stand n°129.

Svolta nelle indagini della donna morta dopo aver mangiato pesce

 Continuano le indagini sulla morte della signora  Gianna Casella morta la settimana scorso dopo aver consumato un pasto presso un risptrante della sua città, la mrte sarebbe dovuta  dalla tossina Shiga 1 che è derivata dall’eschirichia coli, un batterio che si annida nell’intestino e può essere letale. Il batterio secondo quanto risuta dalle indagini si può annidare in sostanze alimentari esclusivamente di provenienza extraeuropea. Il che in qualche modo rafforzerebbe l’ipotesi al momento presa in considerazione dagli investigatori, ovvero il nesso tra il piatto di cozze che Gianna Casella avrebbe mangiato quattro giorni prima di morire in un ristorante orientale della città e l’infezione che l’ha uccisa.

Guardia Costiera 8mila euro di multe alle pescherie di Marsala

 Gli uomini della Guardia Costiera di Marsala a seguito di numerosi controlli hanno elevato tre multe   per un valore complessivo di 8mila euro in diverse pescherie della città di Marsala.  In tutto è stato sequestrato    prodotto ittico, pari a 35 chilogrammi di pesce, di cui 18 ritenuto idoneo per il consumo umano da parte del medico veterinario e quindi devoluto in beneficenza a due istituti del territorio che si occupano di recupero dei minori

Audizione per etichettatura dei vini

  Mercoledì 24 ottobre, presso la commissione Agricoltura della Camera  ( presieduta dall’ONLE PAOLO RUSSO) è prevista   un’audizione per approfondire le nuove norme sull’etichettatura dei vini previste dal Decreto sviluppo e che verranno definite da un decreto ministeriale.

Alcuni consigli della Forestale per non incappare in situazioni pericolose

  Sono tante le insidie che minacciano gli appassionati di funghi, sia chi ne va in cerca che quanti ne apprezzano il sapore.   In questi giorni nei boschi italiani sono frequenti gli interventi del personale del Corpo forestale dello Stato impegnato nel soccorso di cercatori di funghi dispersi o infortunati.  Affinché una piacevole escursione non si trasformi in tragedia è necessario adottare alcune semplici precauzioni:        evitare percorsi troppo accidentati e scoscesi; ×          rapportare gli itinerari alle proprie capacità fisiche; ×          andare a funghi in compagnia. Chi è con noi sarà, in caso di incidente, il primo a soccorrerci; ×          se ci si avventura da soli, lasciar detto dove si va; ×          indossare […]

Il Barilla Center promuove la Dieta Mediterranea

 Delle Potenzialità e degli effetti della Dieta Mediterranea oramai non cè nulla da dire è acclarato. La novità si rinnvine sulla sostenibilità economica e ambinetale  della Dieta. Tutto ciò è stato affermato  in una ricerca condottada Berillla Center  diretta dal prod Gabriele Riccardi  che è stata presentata nell’ambito del  simposio di Bologna, organizzato da Barilla Center for Food & Nutrition (Bcfn) "Alimentazione e ambiente: legami tra indicazioni nutrizionali e impatti ambientali". I relatori infatti hanno confermato di aver visionato la differenza fra un menù mediterraneo e un di carne, ed è è scaturitoche   un  menù teso alla mediterraneità  è sostenibile per l’ambiente e per le tasche. Il suddetto menù  mediterraneo e sostenibile è […]