Sicilia le nuove regole per il contrasto alle frodi alimentari ed agroalimentari

 La Regione Siciliana  stabilisce un pacchetto di misure contro frodi e agromafie. L’ assessorato delle Risorse agricole e alimentari ha predisposto un Piano che comprende quattro provvedimenti: tre destinati rispettivamente ai servizi avanzati, alla ricerca e all’innovazione e uno al ”Marchio di qualita’ Sicilia”, un marchio ombrello per tutta la produzione agricola siciliana. La presentazione alla stampa l’ 11 ottobre, alle 10.30, nella sede del Corfilac (Consorzio di ricerca della filiera lattiero-casearia; alle 16, a villa Orchidea (Contrada Bosco Rotondo SP 5, Comiso – Rg), le misure saranno invece illustrate ai produttori, agli operatori del settore e alle associazioni di categoria. Le nuove disposizioni seguono le linee di indirizzo della […]

Cosa ne pensano e come si comportano gli italiani in caso di illeciti alimentari?

 Ci sarebbe da dire l’Italia la nazione degli illeciti! Sbagliato Italia la nazione del contrasto agli illeciti. Non ci sono giorni che non leggiamo su quotidiani delle attività che le forze dell’ordine portano avanti per il contrasto di tale illegalità, in tutti i settori. Noi analizzeremo quelli del comparto alimentare ed agroalimentare Come ben sapete numerosi sono le potenziali attività illegali che si possono perpetrare, e non sogghignate non solo nei confronti dello stato o delle aziende ma anche e soprattutto nei confronti dei singoli cittadini. A volte quando si legge una notizia sul sequestro di generi alimentari, a meno che non si tratti di qualcosa che riteniamo dannoso per […]

DIPLOMACY 2012 presenta Riforma Politica Agricola Europea-

 DIPLOMACY 2012 www.festivaldelladiplomazia.it La riforma delle Politiche Agricole Comunitarie  La Politica Agricola Comune è una delle principali politiche comuni dell’Unione Europea. Dagli anni ’60 ha rivestito un ruolo cruciale nel processo di integrazione europea sia per l’influenza che essa ha avuto nella trasformazione dell’economia degli  ultimi 50 anni, sia per la rilevanza nel bilancio comunitario (40% del budget nel 2010). L’obiettivo centrale della PAC è stato fin dalle origini quello di garantire un reddito adeguato agli agricoltori e la stabilità dell’offerta di prodotti agricoli per i consumatori, difendendo la produzione europea dalla concorrenza estera e dalla volatilità dei prezzi.  La PAC ha subito nel corso degli anni una serie di riforme, finalizzate ad adeguarne il funzionamento all’evoluzione dei […]

POMÌ É LA COLTURA DEL BENESSERE UN POMODORO CON L’ETICHETTA ‘VERDE’

 Costantino Vaia, Managing Director del Consorzio Casalasco del Pomodoro, relatore al  Convegno“L’impronta ambientale dei prodotti”, durante laSessione II – “Le prime esperienze italiane nella realizzazione e nell’utilizzo competitivo delle impronte ambientali”. Coltura del Benessere è la filosofia Pomì che, consapevole delle conseguenze sociali ed ambientali del proprio operato, pone attenzione globale a tutti gli aspetti della produzione e all’impatto che le scelte alimentari hanno sulle economie globali oltre che sul clima. Pomì si impegna quotidianamente nel condurre la propria attività all’insegna di una green economyche sappia coniugare la qualità tradizionale del marchio e la nuova sensibilità del consumatore, sempre più attento al benessere attuale e futuro di sé stesso e del contesto sociale e ambientale in […]

Orti scolastici: il bando della Regione Campania

 La  Regione Campania ha pubblicato il bando per il Progetto "Valorizzazione e promozione del consumo dei prodotti biologici campani". Il progetto è suddiviso in 3 macroaree ed è rivolto a istiututi scolastici_ AZIONE 1 : Incontra i protagonisti del "bio" DESTINATARI AZIONE: Scuole secondarie di primo e secondo grado. 47 Visite guidate in Fattorie didattiche (Inscritte all’Albo Regionale delle fattorie didattiche) che applicano i metodi di produzione biologica, compartecipando all’80% le spese sostenute da Istituti di istruzione interessati, fino ad un massimo di Euro 587, 65 per visita guidata. AZIONE 2 : Costruiamo assieme  l’orto biologico DESTINATARI AZIONE: Istituti di istruzione dell’obbligo N° 10 esperienze di "costruzione"(creazione e gestione) di […]

Dl Balduzzi passa la proposta di più frutta nelle bibite

 Giorni fa vi avevamo già antricipato una piccola vittoria che si era consumata in parlamento: l’aumento della percentuale di frutta nelle bibite ( ove prevista) che poi si era arenata.. oggi di nuovo possiamo divulgare la notizia che grazie ad un emendamento all’art 8 del dl Balduzzi ( avvenuta nella commisisoneAffari sociali (XII) ), proposto fra gli altri dal Presidente della Commisisone agricoltura della Camera Paolo Russo , l’obbligo per le bevande a base di frutta  avere il 20% di frutta e non più il 12%. Di seguito la sostituzione  proposte e passate in commisione:   Sostituire il comma 16 con i seguenti:    16. Le bevande analcoliche di cui all’articolo 4 del […]

Taralli e altri prodotti da forno fatti con mangimi

 Contuinuano le operazioni del Corpo Forestale dello stato contro le attività illeciti nel settore alimentare ed agrolaimentare. Ultima scoperta in ordine di tempo è quella degli uomini della compagnia di Bari  ( a Corato per la precisone) che durante una attività di routine hanno squestrato oltre 2.700 confezioni di taralli preparati  invece con farina con mangime. La cosa ancor più grave e che il prodotto era ed  è venduto da una nota ditta della provincia di Bari ed è lo «snack» tipico della tradizione culinarie pugliese. I militari hanno evinto durante il sopralluogo l’utilizzo di crusca per animali ( quindi non idonea ad uso alimentare) tra l’altro invasa da parassiti. Tutti […]

Un sandwich.. con sorppresa!

 A quanto pare non si può mai stare tranquilli…. Ci hanno segnalto una notizia alquanto raccapircciante (appresa  da www.cadoinpiedi.it)La signora .Katie Crabtree è la protagonista di questa disgustosa storia. Infatti aprendo la sua confezione di un sandwich di pollo, pancetta e lattuga acquistato da Tesco, la signora sembra abbia scoperto una creatura pelosa morta, rassomigliante  ad un roditore. ( evitiamo di dirvi come se ne è accorta!!!!). Dall’articolo si leggono queste testimonianze della malcapitata :"Era una cosa nera e pelosa, ho potuto distinguere anche una zampa. E’ stato terribile."  Subito la risposta della Tesco che  ha mandato una lettera di scuse alla donna ed ha offerto ben 10 € a titolo di risarcimento. (!!!) Un portavoce di Tesco […]

Germania 11.000 bambini intossicati.

 L’ Istituto Robert Koch, che ha svolto un’indagine per conto dell’esecutivo a Berlino,  ha constatato come circa 11.000 bambini sono risultati inotossicati a causa di fragole congelate. Lo studio ha infatti evidenziato come vi fosse  un legame ”forte e significativo” fra diarrea e vomito dei bambini e una partita venduta da un fornitore alla ditta di catering Sodexo. I bambini finiti in ospedale sono  finora 32. La ditta Sodexo che si occupava del catering ha già avviato le pratiche per poter risarcire le famiglie dei piccoli malcapitati. le indagini hanno fatto riscontrare come le fragole fossero di presunta origine cinese Sono arrivate in tutto 220 segnalazioni di contagio, mentre sono 150 le mense […]

Marchio per Garantire il sushi in Itala: gli chef del sol levante in rivolta

 Il popolo nipponico in rivolta contro il daso sushi. in Italai infatti da una studio della Fipe coisì come publicato su Libero.it, si evince come solo 1 su 8 ritoranti giapponesi sono orfiginali, i restanti 7 sono cinesi o di altre etnie, la cucina in giappone è una cosa seria imfatti ci vogliono 15 anni per imparare a maneggiare correttamente il pesce crudo e guai se vi è una donna ai fonerlli sarabbe quasi un sacrilegio… infatti le donne hanno un calore corporeo differente che potrebbe rovinare le pietanze. Di conseguenza l’idea di un bollino che distingua i veri ristoranti giapponesi da quelli fasulli