iPad iPomodoro

 La CIRIO Passione Verace dal 1856, ha creato una nuova app per tutti i buongustai. Utilizzando l’app sarà possibile  riscoprire i molteplici modi in cui si usa il pomodoro per rendere più appetitose e più colorate le ricette. Inoltre vi saranno curiosità sul POLODORO re della cucina italiana. Le ricette proposte dall’applicazione sono quelle della tradizione culinaria italiana con consigli, spunti e piccoli trucchi per rendere migliori i nostri piatti. I piatti riguardano tutte le regioni italiane, le ricette formano una guida enogastronomica che ci permette di conoscere le innumerevoli applicazioni del pomodoro nelle moltissime pietanze italiane. Diverse le funzioni: CIRIO al supermercato che aiuterà il consumatore a ottimizzare la lista della spesa minimizzando quindi […]

WWF: alimentazione per il giorno della Terra

Ambiente e Alimentazione un  binomio imprescindibile, su questo punto il WWF ha operato nella giornata mondiale della Terra Per l’Earth Day, sono 10 le regole stilate dal WWF in fatto di spesa, cucina e cibo: Acquistare prodotti locali: oltre a regalarsi il piacere di pietanze sempre fresche e di provenienza certificata, si aiuta l’economia della filiera corta italiana – spesso fatta da piccoli agricoltori – e si abbattono i costi di CO2, essendo le tratte di trasporto davvero contenute; Mangiare cibi di stagione: ritornare alla stagionalità di frutta e verdura è molto importante per salvare il Pianeta. Si abbatte l’inquinamento da trasporto, si contengono le coltivazioni in zone esotiche del mondo responsabili del disboscamento […]

Il Ministro Catania presenta l’attività operativa 2011 in ambito agroalimentare

 Il 24 aprile alle ore 11.00 presso la Sala Cavour del Mipaaf si terrà l a conferenza stampa     sui risultati dell’attività operativa 2011 in ambito agroalimentare dell’Ispettorato Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari, del Comando Carabinieri politiche agricole e alimentari, del Corpo forestale dello Stato e della Guardia Costiera-Capitanerie di Porto. Le attività saranno presentate dal Ministro Catania

PRESENTATA OGGI LA 16° EDIZIONE DI CIBUS

 E’ il dato eclatante del 2011: la domanda di food made in Italy proveniente da tutto il mondo cresce ancora, nonostante la crisi economica. Non solo nei Paesi tradizionali importatori di cibo italiano, come la Germania o gli Usa, ma anche nei Paesi emergenti: 300 milioni di indiani benestanti consumano pasta, olio e formaggi italiani; in Brasile proliferano i ristoranti italiani e nei negozi crescono i consumi di pasta, salumi, formaggi, pizza e gelato; la Russia, che importa il 40% del proprio fabbisogno alimentare compra fortemente italiano; l’occidentalizzazione delle abitudini alimentari tocca anche milioni di cinesi e vietnamiti. L’export dell’industria alimentare non a caso è cresciuto del 10,3% nel 2011 […]

Alimenti scaduti da 10 anni

 Prodotti alimentari già scaduti, anche da dieci anni, ma venduti come freschi. Acca­deva alla Salpi-Ristor di Collegno, azienda di surgelati con sede a Collegno. Ieri matti­na i cinque amministratori della società sono stati condannati dal tribunale di Tori­no.I giudici torinesi hanno inflitto una pena di tre anni e quattro mesi di carcere a Laura Formaggio, tre anni di reclusione sono stati comminati a Bruno Bianco, due anni e dieci mesi di reclusione è la pena inflitta ad Anna Francone, Simonetta Vallese è stata condannata a due anni, un anno e sette mesi di carcere, infine, sono stati inflitti a Gianfranco Formaggio. I cinque imputati, tutti amministratori dell’azienda finita sot­to processo, erano accusati, […]

PUGLIA: CONCLUSA L’ “OPERAZIONE ORO COLATO” DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO SUL TRATTAMENTO DEI SOTTOPRODOTTI DI ORIGINE ANIMALE

 Sessantotto persone indagate in Puglia tra imprenditori, veterinari e responsabili di alcuni mattatoi, al termine di tre anni di indagini condotte dal Corpo forestale dello Stato e coordinate dalla Procura di Trani, che hanno rivelato una serie di gravi illeciti nei cicli produttivi legati alla trasformazione dei Sottoprodotti di Origine Animale (SOA) e alla commercializzazione delle materie prime derivanti, con un giro illegale d’affari che, nel periodo tra maggio e ottobre 2009, avrebbe fruttato un guadagno pari a 3.300.000 euro. Il Corpo forestale dello Stato (Comando Provinciale di Bari, NIPAF di Lecce, Comando Stazione di Ruvo di Puglia) ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari ai 68 indagati.  L’ipotesi […]

Truffa e verdura

 Continuano e reportage di Crash sul sistema degli illeciti nella filiera dell’agroalimentare in Italia. Nealla puntata del 18 aprile, si è affrontata la problematica inerente al caporalato, all’utilizzo degli immigrati ( sottopagati) per la raccolta degli agrumi e dell’ortofrutta in Italia. Un forte spaccato della Nostra Italia. Notevoli gli spunti che la  trasmissione ha suscitato. Tante le situazioni scoperte,  fra le froze dell’ordine è stato anche ntervistato il Capitano Ferrara dei NAC di Salerno  ( che ha coordinato con le altre forze dell’ordine ) l’operazione scoperta lo scorso anno  su le frodi sui fondi comunitari  e quelle all’INPS. Tale problematica ha avuto il suo apice un paio di anni fa dopo i fatti […]

La reintegrazione della capra nei territori deAECT Duero-Douro (Spagna)

 La redazione ritiene interessante segnalare questa iniziativa che  è  un ottimo modello per rafforzare il rapporto fra ambiente/agricoltura. Si tratta del progetto avviato può essere definito un modello di prevenzione  per la pulizia delle montagne e territorio terrestre dormiente del GECT Duero-Douro attraverso il pascolo delle capre. Diventando   il metodo di prevenzione incendi boschivi più appropriato per il terreno specifico di questo territorio. La necessità di questo sistema è stato evidenziato dall’invecchiamento della popolazione, dall’abbandono delle attività agricole per le loro dure condizioni, dallla mancanza di opportunità di lavoro e gli incendi boschivi hanno provocato un esodo di massa della popolazione rurale del GECT Duero-Douro verso i centri urbani. http://www.self-prevention.com/ EL […]

Scarti alimentari nella catena alimentare scoperti dal Corpo Forestale dello Stato

 Il corpo forestale dello Stato di Trani ha  attraverso una indagine indagato  68 persone. Ed ha contestato una frode per oltre tre milioni di euro . L’indagine è partita a seguito di emissioni maleodoranti provenienti dallo smaltimento di rifiuti pericolosi da parte della ditta Idrapo di Trani. L’inchiesta ha fatto evidenziare  emerso che sottoprodotti e scarti di origine animale che dovevano essere smaltiti come rifiuti in realtà sarebbero finiti nella catena di trasformazione per produrre mangimi per animali e quindi nella catena alimentare.