Caserta,sequestrata una tonnellata di angurie destinate ai consumatori.

Controlli sulla tracciabilita’ degli alimenti effettuati dal Comando Carabinieri politiche agricole e alimentari – Nucleo Antifrodi Carabinieri di Salerno – a tutela del consumatore e degli operatori di settore. Il Nucleo Antifrodi Carabinieri di Salerno a seguito di accertamenti, svolti nelle provincia di Caserta, finalizzati alla tutela del comparto agroalimentare, degli operatori di settore e dei consumatori, sequestrava 1 tonnellata di angurie pronte ad essere immesse sul mercato. Venivano riscontrate difformità e violazioni alle normative in materia di tracciabilità e contestate sanzioni per 1.500 euro, in quanto i prodotti risultavano carenti degli elementi utili atti ad individuare la provenienza degli stessi e, quindi, potenzialmente pericolosi alla salute. 

Nas di pescara sequestro di carne

I militari dei Nas di Pescara hanno scoperto in un agriturismo un notevole quantitativo di carne non tracciata ed etichettata tra cui Carne irlandese per bistecche ed arrosticini, carne di agnello ed altri prodotti alimentari di provenienza extra regionale. Sono stati rinvenuti anche prodotti lattiero caseari non a norma. La struttura, inoltre, non rispettava le norme igienico sanitarie riguardanti la gestione stessa dell'attività commerciale. I titolari sono stati multati

8000 litri di olio extravergine sequestrato

Gli uomini delle dogane di Trapani hanno sequestrato 8000 litri di finto olio extra vergine di oliva in partenza per gli Stati Uniti D’America. Questo è quanto è avvenuto durante i controlli. L'olio è risultato contraffatto e sono state sequestrate   2.520 bottiglie da un litro; 2.592 bottiglie da mezzo litro e 8.160 lattine da mezzo litro. Complessivamente sono stati sequestrati 7.896 litri di olio vergine d’oliva. 

Latte di soia da oggi cambia nome. il latte solo quello di origine animale

Il regolamento comunitario n. 1234/2007 afferma che con il termine “latte” si  deve far riferimento  solo al “prodotto dalla secrezione mammaria normale, ottenuto mediante una o più mungiture, senza alcuna aggiunta o sottrazione”. E' da  questa questa norma che la Corte di Giustizia  ha deliberato che il latte non prodotto interamemte con materie di origine animale non potrà usare più in termine. Il latte di soia dovrà essere indicato come prodotto a base di…   La Corte di Giustizia ha stabilito  che il regolamento Ue riserva le denominazioni come “crema di latte o panna”, “chantilly” , “burro”, “formaggio”  e “yogurt” unicamente a prodotti lattiero-caseari, vale a dire i prodotti derivati […]

Sequestrate circa 22.000 uova destinate alla commercializzazione

Nel corso dei controlli straordinari, disposti dal comando carabinieri politiche agricole e alimentari a tutela del consumatore, inquadrati in un’ampia strategia di verifiche a garanzia del settore avicolo in ordine alle norme ed ai requisiti generali della legislazione alimentare, il nuclei antifrodi procedevano al sequestro di prodotti alimentari.   I Nuclei Antifrodi, a seguito di azione di monitoraggio presso aziende avicole ubicate nelle rispettive giurisdizioni,  procedevano al sequestro di 21.700 uova per mancanza di rintracciabilità. Venivano riscontrate difformità e violazioni alle normative in materia di tracciabilità e contestate sanzioni per 4.500 euro, in quanto i prodotti risultavano carenti degli elementi utili atti ad individuare la provenienza degli stessi e le […]

Ischia ancora controlli e sequestri di generi alimentari

Durante alcuni controlli  ad Ischia  presso un hotel   a Sant’Angelo, sono stati rinvenuti all’interno di frigoriferi  400 kg di derrate alimentari, destinate al consumo dei clienti, in cattivo stato di conservazione.   Gli alimenti sono stati distrutti. I depositi alimentari sequestrati, ed è stata sospesa,  in via amministrativa, l’attività di preparazione degli alimenti. In un ristorante  sempre a Sant’Angelo, sono stati rilevati e sequestrati 3,3 kg di prodotti ittici  in cattivo stato di conservazione e 4,7 kg di derrate alimentari senza le previste indicazioni  di tracciabilità.  In un noto supermarket sono stati riscontrati 40 kg di carne contenente additivi chimici e pericolosi per la salute pubblica.   Presso un […]

7 tonnellate di prodotti ritirati nel salernitano:omogeneizzati e dolci

Agroalimentare: controlli e sequestri nel settore prima infanzia, 7 tonnellate di prodotti ritirati I Nuclei Antifrodi di Parma e Salerno, a seguito di accertamenti svolti in Lombardia e Campania, procedevano al sequestro di 45.000 confezioni omogeneizzati  e 432 confezioni di dolciumi per l’infanzia per l’ammontare di 7.278 kg di prodotti. L’attenzione dei militari si è incentrata sulla carenza in etichetta di due elementi essenziali:  • le informazioni addizionali obbligatorie  – previste dalle norme di settore- per alcuni coloranti presenti nel prodotto che possono influire negativamente sull’attività e l’attenzione dei bambini;  • l’evocazione fraudolenta di prodotto a denominazione di origine protetta.  La sicurezza dell’alimentazione dei piccoli consumatori è un bene prezioso […]

Scandalo mensa a Napoli, cibo con defecazioni come ingrediente

 In base alle indagini svolte dall' Arpac e Asl di Napoli si è scoperto che il brasato servito ad alcune scuole era prodotto con defecazione,  infatti le analisi condotte hanno accertato la presenza di elevatissime quantità di bacillus cereus e di colibatteri (escheria coeli).  Sono stati circa 80 le persone coinvolte tra bambini, maestre e bidelle che hanno sofferto di tossinfezione con diarrea e vomito nelle ore successive il pasto. Lo scandalo è avvenuto dopo una settimana ( il 16) quando alcune dirigenti hanno chiuso la refezione scolastica.