Ratti ed escrementi nei prodotti, sequestro ad opera dei NAS

 Sequestrate 105 tonnellate di alimenti e materie prime di vario genere, per un valore complessivo di oltre 1.200.000 euro,  mentre il valore dell'attività commerciale è di circa 2.500.000,00 euro. Il Sequestro è avvenuto ad opera dei Nas di Alessandria nell'abito di controlli sul territorio. I militari hanno trovato ratti tra gli alimenti destinati alla grande distruzione e alla ristorazione, sia nazionale che estera.

SEQUESTRATE 1052 BOTTIGLIE DI VINO E 500 LITRI DI OLIO

Il Nucleo Antifrode Carabinieri di Salerno, il Gruppo Carabinieri Forestale di Avellino e l’I.C.Q.R.F. di Salerno, nel corso di verifiche nelle province di Avellino e Salerno, sequestravano 1052 bottiglie di vino confezionato e 500 litri di olio, dichiarato come extra-vergine di oliva, riscontrando violazioni in materia di designazione e presentazione dei vini e di rintracciabilità e venivano contestate sanzioni per 2.500 euro. I suddetti prodotti, così rappresentati in etichetta, avrebbero potuto ingenerare confusione nel consumatore. La mancanza delle informazioni utili, al fine di individuare la provenienza degli stessi, avrebbe potuto creare una potenziale pericolosità per la salute pubblica.

Nas Alessandria, denunciato cittadino extracomunitario operante nel settore della produzione di alimenti destinati alla grande distribuzione

Il 26 marzo 2017 in Alba (CN), i carabinieri del Nas di Alessandria, nell’ambito di pianificata attività di controllo nel settore della produzione di alimenti destinati alla grande distribuzione e ristorazione sia nazionale che estera, hanno denunciato all’autorità giudiziaria di Asti un cittadino extracomunitario, di anni 25, amministratore unico di una ditta operante nello specifico settore che,  nel corso delle verifiche, è risultata mantenere i locali  in gravissime condizioni igienico sanitarie, con presenza di ratti e relativi escrementi a contatto con gli alimenti (pronti per la vendita), con le attrezzature e gli imballaggi.   Sono state rilevate anche gravissime carenze igienico strutturali, conseguenti alla mancata attuazione delle procedure di autocontrollo, […]

NAC, SEQUESTRATI CIRCA 3,5 QUINTALI DI PRODOTTI DESTINATI AI CONSUMATORI

TERRITORIO NAZIONALE, 3 APRILE  2017 CONTROLLI SULLA TRACCIABILITA’ DEGLI ALIMENTI EFFETTUATI DAL COMANDO CARABINIERI POLITICHE AGRICOLE E ALIMENTARI –NUCLEI ANTIFRODE CARABINIERI- A TUTELA DEL CONSUMATORE E DEGLI OPERATORI DI SETTORE.   I Nuclei Antifrode Carabinieri, a seguito di accertamenti svolti sul territorio nazionale, sequestravano  circa 3,5 quintali di formaggi e salumi destinati ad essere immessi sul mercato.  Venivano riscontrate difformità e violazioni alle normative in materia di tracciabilità e contestate sanzioni per 3.000 euro, in quanto i prodotti risultavano carenti degli elementi utili atti ad individuare la provenienza degli stessi e le relative materie prime, potendosi rilevare potenzialmente pericolosi alla salute.  Tale azione  è volta a tutelare  il comparto agroalimentare, […]

Premio Legalità sez Ambiente, alla nostra direttrice ediroriale

Si è tenuto il 29 pomeriggio presso  il Salone del Commendatore _ Borgo Santo Spirito Roma l’annuale premio Legalità  ( 2017) che  è arrivato al suo sesto anno. Una location di eccezione che ha ospitato  non solo i numerosi rappresentati delle istituzione  ( sia delle forze dell’ordine,  rappresentanti de parlamento italiano) e della società,  ma anche le esperienze dei vincitori del premio Legalità 2017. Il premio è stato organizzato   dalla Fondazione Italiana per la Legalità e Sviluppo – presieduta dal Generale Fausto Milillo – e Federmanager Roma – rappresentata dal Presidente Giacomo Gargano, con la collaborazione di ASL Roma 1 alla guida di Angelo Tanese. Il Premio, ormai istituzionalizzato […]

SEQUESTRATE CIRCA 78.500 UOVA DESTINATE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE DAI NAC.

NEL CORSO DEI CONTROLLI STRAORDINARI IN ORDINE ALLE NORME SULL’ETICHETTATURA E LA TRACCIABILITA’ DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI, DISPOSTI DAL COMANDO CARABINIERI POLITICHE AGRICOLE E ALIMENTARI A TUTELA DEL CONSUMATORE E DEGLI OPERATORI DI SETTORE, I NUCLEI ANTIFRODE CARABINIERI PROCEDEVANO AL SEQUESTRO DI PRODOTTI NEL SETTORE AVICOLO.   I Nuclei Antifrode Carabinieri, a seguito di azione di verifica presso aziende avicole dislocate sul territorio nazionale,  procedevano al sequestro di 78.500 uova fresche  rilevando violazioni in tema di rintracciabilità ed etichettatura e contestando sanzioni per 4.500 euro.  Occorre ricordare che l’assenza o la carenza di informazioni crea un danno al consumatore e agli operatori di settore onesti e, inoltre, la mancata conoscenza della […]

Rovigo sequestrati 3 quintali di generi alimentari

Gli uomini della Guardia di Finanza di Rovigo hanno sequestrato circa tre quintali di prodotti alimentari, scaduti o senza etichetta,presso un minimarket etnico  della zona. Tra i prodotti posti sotto sequestro  confezioni di polli, salami, uova, frutti tropicali, riso, mais, gelatina, spaghetti, pesce essiccato, caramelle, patatine, arachidi, biscotti e bottiglie di bevande alcoliche 

FALSITÀ IDEOLOGICA E TRUFFA AI DANNI DELL’U.E_ DENUNCIATE 7 PERSONE

SUD ITALIA,  30 MARZO 2017 NEL QUADRO DELLA REPRESSIONE DELLE FRODI COMUNITARIE AGROALIMENTARI CONDOTTE DAL COMANDO POLITICHE AGRICOLE E ALIMENTARI, IL NUCLEO ANTIFRODE CARABINIERI DI SALERNO ESEGUIVA ACCERTAMENTI PER LA TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI OPERATORI DI SETTORE.   Il Nucleo Antifrode Carabinieri di Salerno denunciava, a seguito di accertamenti, 7 persone responsabili, a vario titolo, di truffa ai danni dell’U.E. e falsità ideologica (artt. 640 bis e 483 c.p.) avendo indebitamente percepito 1.043.832 euro; relativi a contributi comunitari destinati all’agricoltura (Domanda Unica) e nell’ambito del P.S.R. (Piano di Sviluppo Rurale). Le persone denunciate si adoperavano per la creazione, in tutto o in parte, di falsa documentazione finalizzata ad attestare […]

Puglia sequestrati 200 kg di taralli

Gli uomini del Comando dei Carabinieri Forestali hanno sequestrato ad Altamura 200 Kg di taralli. I prodotti sono stati trovati senza etichetta. O meglio erano sprovviste di indicazioni sia sulla provenienza che sulla scadenza oltre che del lotto. Numerose sanzioni elevate.

“con marchio IGP ROMA, più EVO made in Lazio su tutti i mercati”

“Il riconoscimento del marchio IGP ROMA per l’olio extra vergine di oliva, cambierà il volto dell’olivicoltura a designazione di origine del Lazio portando da 112 a 316 i comuni che potrebbero fregiarsi dell’ambito riconoscimento comunitario”. Lo ha dichiarato David Granieri, presidente di Unaprol alla cerimonia di premiazione degli oli finalisti del Lazio che rappresenteranno la regione alla selezione nazionale dell’Ercole Olivario, il prossimo 1° aprile a Perugia. Secondo una stima effettuata da OP LATIUM, l’organizzazione dei produttori laziali aderente al consorzio Unaprol, la superficie degli ettari di oliveto aumenterebbe a 520.667 rispetto agli attuali 383.120. L’olio destinato alla vendita, escluso l’autoconsumo, passerebbe da 48.317 a 79.382 quintali e il valore […]