Controlli dei Nuclei Antifrodi Carabinieri nei territori delle province di Bari e Brindisi. Riscontrate irregolarità amministrative e sequestrati 15.000 litri di olio.

 L’olio extravergine di oliva è uno dei prodotti più rappresentativi del sistema agroalimentare nazionale, la cui materia prima è quasi del tutto autoctona, e che mostra una grande riconoscibilità all’estero come prodotto italiano. In tale contesto, nell’ultima settimana, il Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari, attraverso i N.A.C. ( Nuclei Antifrodi Carabinieri ) dipendenti, ha disposto una vasta azione di monitoraggio della filiera di produzione di olio extravergine di oliva di pregio, nel territorio del Sud-Est ed in particolare nella zona tra la bassa Murgia barese ed il nord Salento brindisino (Binetto, Alberobello, Castellana Grotte, Turi, Noicattaro e Noci in provincia di Bari e Francavilla Fontana, Fasano, Carovigno, Erchie, San […]

CONAD ritira dolcificante per aspartame non dichiarato in etichetta.

CONAD Soc. Coop. ha ordinato in via precauzionale il richiamo del Dolcificante ipocalorico 40 bustine g 40  Lotto: 31661  TMC: 30/11/2018  Produttore indicato in etichetta: Startingline S.p.A  Codice EAN: 8003170007666 venduto nel corso della settimana 28 Novembre – 2 Dicembre 2016 nel punto vendita CONAD Superstore – Via Anna Kuliscioff, 3 – Prato. Secondo le informazioni raccolte dallo"Sportello dei Diritti”, il ritiro sarebbe stato effettuato dalla stessa azienda dopo alcuni controlli che hanno fatto emergere la possibile presenza di Aspartame non dichiarato in etichetta (contiene una fonte di Fenilalanina). La fenilalanina è un amminoacido presente e molto comune nelle proteine che assumiamo con l’alimentazione quotidiana come carne, pesce, uova, legumi, […]

Olio: l’Italia vince la battaglia in UE sulle caratteristiche varietali dell’extravergine

Con la modifica del Regolamento, riconosciuto il valore delle olive carolea a coratina, fra le principali cultivar italiane   Canino, Unasco: “Tutta la filiera, unita e coesa, ha combattuto per la modifica del regolamento europeo che ha discriminato gli oli extravergine di oliva. Oggi possiamo affermare che uniti possiamo difendere e diffondere la qualità e l'origine degli oli 100% italiani.”   Roma, 2 dicembre 2016 – “E’ una grande vittoria di tutto il mondo olivicolo italiano. che rende giustizia alla pervicacia dei produttori italiani e alla ricchezza varietale del nostro Paese, che non ha uguali nel mondo. Ringrazio prima di tutto i produttori che ci hanno sostenuto, con pazienza e […]

Ispettorato sequestra 8 milioni di uova fresca

L'Ispettorato centrale repressioni frodi ha sequestrato  circa 8 milioni di uova fresche non tracciate in provincia di Verona.  Nel corso dell'ispezione sono stati scoperti all'interno di due celle di refrigerazione anche alcuni bancali di uova che presentavano evidenti caratteristiche visive ed organolettiche alterate. Ulteriori indagini sono ancora in corso per verificare eventuali responsabilità a carico delle ditte proprietarie delle uova ed eventuali altre ditte coinvolte nei vari trasferimenti dei prodotti.

Nas di Roma sequestrate 58 tonnellate di alimenti etnici irregolari in tre depositi della capitale

In occasione del Giubileo della Misericordia e dell’afflusso di pellegrini di varie aree geografiche nazionali ed internazionali, i Carabinieri del NAS hanno eseguito mirate verifiche alla filiera commerciale alimentare. Secondo programmate strategie di monitoraggio, oltre agli esercizi di vendita al minuto, sono stati eseguiti controlli anche ai magazzini della società distributrici dedite all’importazione all’ingrosso di materie prime, in particolare destinate, tra l’altro, a ristoranti e negozi etnici della Capitale.   Nel corso delle operazioni, il NAS di Roma ha individuato ed ispezionato tre depositi appartenenti ad altrettanti operatori commerciali di vendita all’ingrosso di prodotti extra U.E. situati nell’aree della Capitale.   In particolare, il più recente intervento dei Carabinieri del […]

La favola ( ancora senza lieto fine) della mensa sputa cibo

Di Anna Zollo www.frodialimentari.it C’era una volta in una piccola città dell’entroterra campano un’azienda che si divertiva a rovinare la salute delle persone, senza nessun rimorso, rivolgeva le sue attenzioni a vecchi, bambini e malato. In anno in anno, ha continuato sino a ché un gruppo di fate buone (le mamme per capirci) si sono arrabbiate ed hanno cominciato a manifestare la loro preoccupazione. Una segnalazione di qua una di là fino a che la storia è finita su tutti i giornali e l’azienda e i suoi amministratori sono stati accusati di frode. Questa favola dei giorni nostri, che ancora non ha avuto il suo lieto fine, non è solo […]

Controllata dal Corpo Forestale dello Stato la produzione annuale del vino DOP “Cinque Terre” e “Cinque Terre Sciacchetrà”

I risultati dei controlli annuali del Corpo Forestale dello Stato per tutelare dalle frodi e promuovere la produzione del vino “Cinque Terre e Cinque Terre Sciacchetrà”. Monterosso al Mare (SP), 23 Novembre 2016.    Al fine di favorire il mantenimento ed il recupero dell’attività agricola ed assicurare la conservazione, il restauro e la valorizzazione del paesaggio storico agrario, gli Agenti del Corpo Forestale dello Stato hanno controllato l’intera produzione dei vini a DOP “Cinque Terre” e “Cinque Terre Sciacchetrà”, esclusiva dei vigneti del Parco Nazionale delle Cinque Terre.   Entrambi i vini provengono da uve Bosco, Albarola e Vermentino; lo Sciacchetrà si differenzia per essere prodotto con i grappoli migliori, […]

Nas sequestri a Roma

I Nas di Roma durante dei controlli presso centri ingrosso si commercializzazione di generi alimentati di proprietà di stranieri, hanno sequestrato 58 tonnellate di alimenti presenti all'interno.  I generi alimentari (riso, spezie, condimenti e conserve vegetali) erano conservati in cattivo stato di conservazione in quanto poste in ambienti malsani, con infiltrazioni di acqua piovana, presenza di umidità e muffe alle pareti e nella pavimentazione. Nella merce è stata rinvenuta    la presenza di ratti e relative tracce a contatto con le confezioni . Le strutture erano  gestite da Pakistani e indiani. 

Nas sequestro nel Napoletano

Operazioni di controllo in tutto in Napoletano, che hanno portato al sequestro di ingente quantitativo di merce. A Pozzoli sono state trovate innumerevoli arenze  igienico – sanitarie e strutturali ed abusivamente attivati.  A Sant'Antimo sono stati posti sotto sequestri kg.20 circa di alimenti carnei, vegetali e lattiero caseari (panini farciti, formaggi e salumi vari), rinvenuti privi di qualsivoglia indicazione utile a garantirne la loro rintracciabilità. A Castellamare di Stabia sono state riscontrate  gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali oltre a merce mal conservate che hanno portato al sequestro sanitario di kg 5630 di conserve alimentari prodotte all'interno dello stabilimento.