150 persone infettate, 2 morti a causa di insalata contaminata con E. coli

Per colpa della E.coli in alcune buste si insalata (rucol) che si è diffusa nel Regno Unito,  sono state infettate oltre 150 persone e decedute 2 persone l ceppo di E.coli in questione è lo 0157. Le autorità sanitarie hanno ordinato ai grossisti che riforniscono ristoranti e catene di supermercati Oltremanica di interrompere l'importazione del prodotto dal Mediterraneo, da dove si pensa provengano le foglie infette. Per ora, comunque, la rucola continuerà a essere venduta perché la Food Standards Agency (Fsa) ha dichiarato di non avere ancora prove sufficienti per giustificare un richiamo completo di prodotti al dettaglio

Nas, Ponza strutture sotto sequestro

A Ponza  gli uomini dei Nas hanno individuato in alcune strutture diverse carenze strutturali ed igienico-sanitarie, inoltre sono stati sequestrati 150 chili di alimenti non conservati in maniera idonea e secondo le procedure imposte dalla legge. I militari, complessivamente, hanno elevato multe per 10mila euro.

Pollo contaminato da vermi, due ragazzi intossicati

A Marsala,   un gruppo di cinque ragazzi, hanno scoperto, mentre lo  mangiavano, che il pollo era contaminato da vermi. Dopo essersi accorti di aver mangiato pezzi di pollo e vermi,due dei ragazzi   hanno iniziato ad accusare i primi malori: mal di testa e vomito e sono stati costretti a    far ricorso alle cure dei sanitari del  Pronto soccorso  a causa dell'intossicazione alimentare.

PERICOLOSO! RITIRATI PRODOTTI DEL MULINO BIANCO E PAVESI

In seguito ai risultati emersi dai controlli di qualità interni, Barilla ha deciso di ritirare, a titolo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza, Pan Bauletto e altri prodotti della Mulino Bianco e Pavesi. Il motivo? Possibile presenza di frammenti metallici, in una partita di sale utilizzata per la produzione. A comunicarlo sono le stesse aziende, del gruppo Barilla: " "Pur essendo il rischio di contaminazione del tutto remoto, si è voluta adottare la massima precauzione. Abbiamo provveduto a bloccare la distribuzione e contestualmente abbiamo attivato le procedure di richiamo dei prodotti dal mercato", hanno scritto nel comunicato. Il suo consumo può portare a lesioni. Una decina in tutto […]

SICUREZZA AGROALIMENTARE: DENUNCIATE DUE PERSONE PER FRODI IN COMMERCIO

Commercializzavano uova diverse per qualità, origine e scadenza da quelle indicate in etichetta Coordinamento territoriale per l'ambiente Monte Sant'Angelo   Foggia, 14 luglio 2016 – Prendendo le mosse dalla scoperta della presenza di uova dalla dubbia scadenza in un magazzino commerciale del luogo, operata dal Comando Stazione parco di Vieste, i Forestali del reparto, supportati da altro personale dell’Ufficio territoriale per la biodiversità di Foresta Umbra, del Coordinamento territoriale per l'ambiente di Monte Sant’Angelo e del Comando Provinciale di Foggia, hanno dato luogo ad una più vasta attività di controllo a carico di tutti i commercianti implicati nella specifica filiera individuati con gli accertamenti documentali e operanti  in altri comuni […]

Operazione “HEAVY FOOD”

Nel periodo intercorso tra il Maggio 2015 e il Giugno 2016, la Guardia di Finanza di Genova ha focalizzato l’attività di intelligence sulle movimentazioni portuali di prodotti agroalimentari da e per l’estero. L’indagine, denominata “Heavy Food”, ha visto, da un lato, un’intensificazione dei controlli effettuati sulle spedizioni da e per l’estero di questo genere di prodotti, dall’altro un approfondimento investigativo di tutte quelle anomalie che potevano segnalare la presenza di una più complessa attività criminale. L’attività investigativa svolta ha consentito la denuncia di 11 soggetti, coinvolti in diverse attività delittuose, dal contrabbando di generi alimentari alle frodi in danno dei consumatori nazionali ed esteri. Notevoli le quantità e le tipologie […]

PRELEVAVANO TROTE IN UN TORRENTE CON LA CORRENTE ELETTRICA NEL CROTONESE

Gli uomini del CfS li hanno sorpresi durante un controllo del territorio Comando provinciale Crotone   Petilia Policastro (KR), 12 luglio 2016. Gli uomini del Corpo forestale dello Stato, nei giorni scorsi, hanno individuato tre uomini che avevano prelevato trote illegalmente nel fosso Malarotta del comune di Petilia, all’interno del Parco nazionale della Sila, per mezzo di un generatore di corrente elettrica. I tre sono stati denunciati alla Procura della Repubblica. Mentre percorreva a piedi una sponda di un corso d’acqua montano, all’interno del Parco nazionale della Sila, una pattuglia di forestali si è imbattuta in tre uomini che alla loro vista hanno cercato di sbarazzarsi di un cesto con […]

Allarme del ministero: “Sostanza non autorizzata nell’integratore XM+ Energy Mix”

La sostanza sarebbe la “Ephedra Nevadensis”. L'integratore alimentare proviene dagli Stati Uniti d'America via Olanda ed è già stato venduto online attraverso un sito del settore.Scoperta la presenza della sostanza grazie al sistema d'allerta sugli alimenti RASSF, lo segnala il Ministero della Salute       04 LUG – Il Ministero della Salute segnala che attraverso  il sistema d’allerta sugli alimenti RASFF è stata segnalata la presenza di una sostanza non autorizzata (“Ephedra Nevadensis”) in un integratore alimentare denominato XM+ Energy Mix proveniente dagli Stati Uniti d'America via Olanda.   L'Ephedra Nevadensis è una specie di Ephedra, una pianta originaria delle zone aride del Nord America. Veniva usata per cibo […]

Un grappolo d’uva venduto a 10.000 euro in Giappone.

  Ognuno spende i propri soldi come meglio crede. Nessuno viene a sindacare sul vostro ultimo viaggio in Patagonia o nella Grande Mela, o per l'acquisto di una borsa firmata, il sogno di alcuni e un totale spreco per gli altri. Eppure, quando qualcuno spende quasi diecimila euro per un grappolo d'uva, qualche perplessità la solleva. E' il caso di un grappolo d'uva composto da 30 acini, messo all'asta. Si tratta di un'uva a bacca rossa Ruby Roman, una varietà coltivata a Ishikawa, famosa per la misura dei suoi acini, grandi come una pallina di ping pong. Il vitigno ha debuttato nel mercato di recente, nel 2008. A battezzarlo con […]

TripAdvisor regole restrittive, finge una chiusura per uscire dal sistema

Che il sistema TripAdvisor sia un mezzo discutibile  per le strutture è ormai convinzione di molti. Si potrebbe dire fra luci ed ombre fra chi ne elogia la tecnologia e chi invece è incappato in tante criticità Una fra queste è l'impossibilità peri titolari delle strutture di uscire dal sistema, in molti casi infatti i titolari si vedono registrati sul sistema senza nessuna autorizzazione e possono al massimo diventare amministratori della "pagina". Se a questo ci si affianca il fatto che esistono molti che fanno recensioni false e tendenziose oltre che richieste di pagamento per recensioni favorevoli.  Italia a Tavola riporta che un ristoratore Antonio Carbone, proprietario del ristorante Puerto […]