Falsa mozzarella di bufala in Spagna, intervento dell’ICQRF

In merito alla vendita a Barcellona e nei negozi alimentari catalani del prodotto locale “Bufala de L’Emporda”, l’Ispettorato centrale repressione frodi (ICQRF) del Mipaaft si è immediatamente attivato sulla piattaforma Europea Food Fraud Network per allertare le Autorità spagnole circa la frode, in quanto la mozzarella in questione sarebbe fatta in gran parte con latte vaccino e non interamente con latte di bufala.

È stato quindi chiesto alle Autorità spagnole di intervenire prontamente a tutela dei consumatori iberici e anche del buon nome del prodotto “mozzarella di bufala”.

“Il nostro sistema di controlli è riconosciuto tra i migliori al mondo e, ancora una volta, lo abbiamo dimostrato – commenta il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, sen. Gian Marco Centinaio – Per questo ringrazio gli ispettori dell’ICQRF che difendono ogni giorno il buon nome delle nostre produzioni con verifiche capillari anche sul web. Un grande lavoro di squadra, a livello di verifiche e anche istituzionale che ci vede in prima linea non solo a tutela dei consumatori ma anche dei produttori onesti. Siamo al loro fianco in questa battaglia.”