IKEA costretta a ritirale i dolci al cioccolato a causa della presenza di batteri fecali.

 Ancora una volta la multinazionale scandinava, nell’occhio del ciclone a causa dei prodotti alimentari commmercializzati. Questa volta è il caso dei dolci al cioccolato, ritirati dal mercato a causa di controlli svolti dalla  dogana di Shangai, in Cina. Infatti a causa  di  esami effettuati su 1.800 tortine, sarebbero stati trovati batteri fecali. L’azienda svedese ha immediatamente interrotto la vendita del dolce in questione in 23 Paesi. l’Ikea, nei "Chokladkrokant" è stata rilevata una discreta presenza di colibatteri, normalmente spia di una contaminazione fecale, anche se questa potrebbe non esserci stata. Un portavoce dell’azienda ha sottolineato come la concentrazione di batteri rilevata "non ponesse problemi per la salute" ma resta necessario capire come possa essere avvenuta la contaminazione. 
Fonti ufficiali  affermano che nel nostro Paese "non sono presenti lotti contaminati da batteri coliformi. Lo si apprende da fonti del ministero della Salute. Ikea Italia ha dato assicurazioni in tal senso ai carabinieri dei Nas.