La zucca regina della Tavola autunnale

 La zucca regina della tavola autunnale, poi ad ottobre viene dato anche un valore sibolico.. la zucca di  halloween, o la zucca di Cenerentola

 

vi riportiamo un interessante articolo della ec blogger Mariagrazia De Castro

CHI AMA LA NATURA HA IL SALE IN ZUCCA

La zucca è uno degli ortaggi più versatili del nostro orto, che si presta ad usi non solo gastronomici ma anche cosmetici e fitoterapici.


Vediamo cosa ci dice della zucca Josep M. Vallès nel suo libro Urbi et Orti: 

Un po’ di storia
Le zucche sono piante originarie dell’America Centrale e dell’America del Sud, dove si coltivano da migliaia di anni e da dove sono arrivate in Europa poco dopo i viaggi di Colombo. Dapprima in Europa si usarono i semi, ma ben presto si iniziò a utilizzare anche la polpa. Oggi è una coltivazione diffusa in tutto il mondo, in particolare nelle zone calde e tropicali.

Proprietà nutritive
…molto ricca di vitamina A (carotene) e altri antiossidanti, potassio e fibra. Gli antiossidanti hanno proprietà anticancerogene. I semi di zucca si utilizzano in medicina naturale per eliminare i vermi intestinali e come lassativo. Si mangia cotta come zuppa o crema, in stufati o come marmellata.

Un po’ di botanica
…sono piante rampicanti o striscianti a crescita indeterminata e monoiche, ovvero nella stessa pianta si trovano i fiori maschili e femminili.

Coltivazione
La zucca è una pianta estiva. Si può seminare direttamente  nel terreno quando le temperature sono sufficientemente calde, poichè il seme ha bisogno di più di 10° C per germinare. (…) La zucca viene generalmente piantata lasciando un metro di distanza tra una pianta e l’altra, perchè la sua crescita è vigorosa. In balcone o in terrazza avrà bisogno di un contenitore abbastanza grande, con una capienza tra i 60 e i 100 litri per estendersi,, oppure una ringhiera su cui arrampicarsi. (…) E’ una pianta che consuma molta acqua e non dobbiamo dimenticare di annaffiarla se vogliamo ottenere un buon raccolto. (…) La raccolta si effettua in autunno quando la pianta si secca. La conservazione migliora la qualità della zucca, perchè il livello di zuccheri aumenta. La maggior parte delle zucche si conserva bene per svariati mesi.

Ti batti la zucca, e t’illudi che arriverà l’ingegno: 
ma batti finché vuoi, non c’è nessuno in casa.
Alexander Pope


www.giardinaggio.lavorincasa.it


Usi cosmetici

Maschera esfoliante per il viso
frullare quattro cucchiai di polpa di zucca con un cucchiaino di miele ed un cucchiaio di farina di mais. Massaggiare con piccoli movimenti circolari riattivando la circolazione. Sciacquare con acqua tiepida.

Rimedio contro le scottature
Stendere della polpa di zucca sulle scottature. Dà immediato sollievo grazie al suo potere lenitivo.

Maschera contro i punti neri
Bollire un pezzetto di zucca gialla. Frullarla e mescolarla bene con un cucchiaio di panna fresca. Lasciare in posa per venti minuti abbondanti e poi risciacquare con cura.

L’olio ricavato dai semi di zucca (che si ottiene per spremitura a freddo dei semi) è ricco di acido oleico e linoleico, acidi grassi che, insieme con carotenoidi e protoclorofille, sono rimedio naturale per l’iperlipoproteinemia. L’impiego terapico dell’olio è consigliato anche nella profilassi dell’aterosclerosi, malattia degenerativa delle arterie. Recenti studi hanno valutato l’attività ipotensiva dell’olio.

 
DETERGENTE PER IL VISO- BIOECOCOSMESI- All

 

 


Relax a tutta zucca

Termenland Stiriana, Radersdorf, Austria
Magico 8, massaggio corpo che utilizza un movimento delle mani a otto e sfrutta i benefici dell’olio di zucca che favorisce la digestione, rilassa e depura la pelle.

Arzaga Spa
Calvagese della Riviera Lago di Garda
Massaggio rigenerante, defaticante, rigenerante,lenitivo e drenante all’olio di semi di zucca.

Ricette vegan con la zucca

 

 

 

 

 

 
Articoli correlati:
a cura di M De Castro