Macello illegale deferito titolare alle forze dell’ordine

Nei giorni scorsi il NAS di Catania, nell’ambito di una serie di controlli finalizzati a verificare la sicurezza dei prodotti alimentari pasquali, ha deferito in stato di libertà il titolare di un’azienda agricola.

L’indagato è accusato di aver macellato capi ovicaprini in un mattatoio privo di registrazione sanitaria ed in precarie condizioni igienico-sanitarie. Durante gli accertamenti, infatti, i militari hanno rinvenuto 2 carcasse di animali morti e 18 pelli appartenenti a ovini abbattuti in precedenza.

Nel corso delle medesime indagini, inoltre, i militari hanno posto i sigilli anche su un altro locale abusivo, situato in un edificio attiguo all’azienda agricola, anch’esso privo dei previsti requisiti igienico-sanitari e strutturali.

Il valore dei provvedimenti adottati dai Carabinieri è di 250.000 euro