NAS: controlli anche presso la grande distribuzione

Nei giorni scorsi i NAS hanno eseguito una serie di servizi finalizzati alla tutela dei consumatori presso i punti vendita della grande distribuzione.

Il NAS di Catanzaro, durante una specifica attività di controllo presso un supermercato, ha proceduto al sequestro amministrativo di circa 40 kg di miele. Il provvedimento si è reso necessario in quanto l’alimento era esposto alla vendita diretta senza alcuna indicazione in etichetta riguardo la sua provenienza. Nei confronti del proprietario dell’attività commerciale è stata elevata una sanzione amministrativa dal valore di € 1.500.

Il NAS di Napoli, unitamente al personale della ASL/NA2 Nord – Dipartimento di Prevenzione – ha eseguito un accesso ispettivo all’interno di un supermercato dell’hinterland partenopeo. Al termine del controllo gli operatori hanno proceduto alla sospensione delle attività svolte all’interno di un locale di 300 mq adibito a deposito abusivo della struttura. Nei confronti del responsabile dell’attività commerciale è stata elevata una sanzione amministrativa dal valore di € 5.000.

Il NAS di Roma ha eseguito un’ispezione a carico di un supermercato dell’area metropolitana della Capitale. A conclusione degli accertamenti il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato all’Autorità Sanitaria per le pessime condizioni igienico-sanitarie della struttura. Il personale dell’ASL Roma/2, intervenuto sul posto, ha proceduto al sequestro del supermercato, dal valore commerciale stimato in 2 milioni di euro.