NAS Cremona: sequestrata quasi una tonnellata di alimenti irregolari

AppleMark

Gli uomini del NAS di Cremona, insieme al personale dell’Agenzia di Tutela della Salute di Pavia, hanno ispezionato un ristorante gestito da una cittadina cinese.
Nel corso delle operazioni i militari hanno sequestrato amministrativamente 850 kg circa di prodotti alimentari e semilavorati a base di carne e pesce in quanto privi dei dati di identificazione, tracciabilità e per inosservanza delle procedure di autocontrollo HACCP.
Il valore della merce oggetto del provvedimento ammonta a circa 15.000 Euro.