NAS: Indagini nel settore dei cosmetici e controlli in campo alimentare – denunciate 4 persone

I Carabinieri del NAS di Napoli hanno coadiuvato il personale della locale Agenzia delle Dogane nel dare esecuzione a due decreti di perquisizione. Le indagini, delegate dall’Autorità Giudiziaria, erano finalizzate ad accertare i reati di ricettazione e introduzione nello stato italiano di cosmetici contraffatti. Le ricerche degli investigatori hanno condotto al rinvenimento di quasi 1.500 confezioni di cosmetici di varie tipologie (rossetti, smalti, mascara, lucida labbra, ombretti, matite) e alla denuncia in stato di libertà di due persone.

Negli ultimi giorni il Nas di Palermo è stato impegnato in una serie di controlli lungo alcune delle principali località balneari della provincia di Trapani. I militari del NAS, unitamente ai colleghi dell’Arma Territoriale, hanno effettuato delle ispezioni igienico sanitarie nei confronti di 16 attività commerciali. Nel corso delle operazioni sono stati sequestrati quasi 4 tonnellate di alimenti, per un valore di 100.000 euro, ed elevate sanzioni amministrative pari a 19.500 euro per violazioni quali carenze igieniche e mancata attuazione del manuale di autocontrollo. I Carabinieri, inoltre, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria il titolare di un deposito all’ingrosso di prodotti ittici per frode in commercio, e il proprietario di una pescheria per aver detenuto per la vendita degli alimenti in cattivo stato di conservazione.