NAS Salerno: controlli alle palestre, sospesa un’attività per gravi carenze igieniche

Nel quadro delle attività volte alla tutela della salute, i Carabinieri del NAS danno molta importanza a quelle inerenti le attività sportive.
Per tali motivi, il NAS di Salerno, al fine di verificare l’aderenza alle norme che regolano la certificazione medica per le attività sportive non agonistiche, ha eseguito un’ispezione presso una palestra ubicata in una località della provincia salernitana. Al termine degli accertamenti i militari hanno scoperto che oltre 50 (cinquanta) frequentatori della palestra erano privi del certificato medico necessario per la pratica dello sport amatoriale. Inoltre gli stessi militari constatavano gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali dei locali in uso ai frequentatori, aggravate dalla mancanza di una autorizzazione e destinazione d’uso dello stabile, mai rilasciata dagli organi comunali. Il titolare dell’attività, un 65enne residente nella zona, è stato, per tali motivi, segnalato all’Autorità Sanitaria e sanzionato amministrativamente, mentre la palestra, del valore stimato in 400mila euro e disposta su una superficie di 200 mq., è stata chiusa sino al ripristino degli inconvenienti riscontrati.