Rieti, sottratti al commercio 808 confezioni di integratori fuori legge

Prosegue l’azione dei Carabinieri dei NAS sulle verifiche di regolarità degli integratori alimentari in commercio nel nostro paese. Il NAS di Viterbo al termine di minuziose indagini ha individuato un’azienda del reatino che aveva immesso sul mercato integratori alimentari privi di notifica al Ministero della Salute e mancanti delle indicazioni di legge quali denominazione, dose raccomandata per l’assunzione giornaliera ed altre avvertenze importanti. I militari hanno pertanto sequestrato 808 prodotti per un valore complessivo di 16mila euro circa. Contestate sanzioni amministrative per 10mila euro.

I NAS ricordano ai consumatori che sul portale del Ministero della Salute (http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?id=3668&area=Alimenti+particolari+e+integratori&menu=registri) è presente il Registro nazionale degli integratori alimentari, che può essere consultato per verificare quali sono i prodotti regolarmente notificati per l’immissione sul mercato italiano.