La Polizia Marittima della Capitaneria di porto di Ravenna, con i militari dell’Ufficio locale marittimo di Cervia, hanno sequestrato 150 chili di merce, carente dei previsti requisiti igienico-sanitari. E'  stata, inoltre, individuata una partita da 250 chili di “vongola lupino”, con etichettatura sanitaria ma riportante una data di confezionamento, rileva la Capitaneria, ingannevole per il consumatore