Spaghetti cinesi sequestrati

Gli uomini della guardia di finanza hanno sequestrato oltre una tonnellata di spaghetti, divisi in 160 confezioni e prodotti presso una ditta individuale   cinese a Povegliano Veronese. I  militati hanno trovato le
  confezioni di pasta che non riportavano le informazioni previste dalle normative comunitarie riguardo ai prodotti alimentari ed erano incerte sia le materie prime utilizzate sia la data di confezionamento.